[ home / rules / faq ] [ overboard / sfw / alt ] [ leftypol / siberia / edu / hobby / tech / games / anime / music / draw / AKM ] [ meta / roulette ] [ wiki / twitter / cytube / git ] [ GET / ref / marx / booru ]

/leftypol/ - Leftist Politically Incorrect

"The anons of the past have only shitposted on the Internet about the world, in various ways. The point, however, is to change it."
Name
Options
Subject
Comment
Flag
File
Embed
Password (For file deletion.)

Join our Matrix Chat <=> IRC: #leftypol on Rizon
leftypol archives


File: 1642442497034.jpg (135.91 KB, 1029x1383, DPn0z2WXUAAlxwW.jpg)

 [Last 50 Posts]

 

Basatissima OP.
Comunque PCRizzo, PaP e altri deputati del gruppo misto (essenzialmente tutti ex M5S) hanno proposto Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della corte costituzionale. Si è sempre schierato contro privatizzazioni, delocalizzazioni ed è a favore del ritorno dell'attività pubblica nell'economia.
Sono 4 gatti ma sono riusciti a tirare fuori un nome migliore di quelli tirati fuori finora dal PD.

 

File: 1642533288600-0.jpeg (613.87 KB, 1448x2048, FHsYGvaXMAY0iIN.jpeg)

File: 1642533288600-1.jpeg (522.32 KB, 2048x1152, FHsYGc3WQAUNP75.jpeg)

Pubblicazione del PCI del 1972.

 

>>697094
Che ironia eh?

 

>>695727
>PaP ritira il sostegno a Paolo Maddalena in quanto anti-abortista
L'assoluto stato

 

>>698190
Letteralmente a due giorni di distanza. Hanno sostenuto la candidatura di uno senza nemmeno sapere chi fosse, imbarazzante.

 

>>698196
La cosa più assurda è che hanno fatto una figura di merda per un candidato che comunque aveva zero chance di essere eletto. Figuriamoci se un parlamento draghista elegge un PdR euroscettico.

 

>>698424
Dilettanti allo sbaraglio, ma come si fa a fare una cosa del genere? Ok sostenere una candidatura giusto per farlo, ma controllare prima almeno? Roba da matti, che figura di merda.

 


 

>>698196
Onestamente posso anche capire la loro posizione. Avrei fatto lo stesso,

 

>>701175
Magari però avresti controllato le posizioni di Maddalena prima di fare una figura di merda simile, o no?

 

fuck it, one struggle

 

Io non ho mai finito le superiori quindi non lo so, ma com'è possibile che i "smoll bisnesss" siano cosí straccioni con la sicurezza anche quando ci sono di mezzo ragazzini?

 

>>706194
Sinceramente i motivi sono tanti:
>Menefreghismo
Ai padroni non frega un cazzo se muore un dipendente, tanto sono solo carne da macello facilmente rimpiazzabile a poco prezzo, anche gratis.
>Scarsità di controlli
I controlli dell'ispettorato del lavoro sono sempre rari e anche se rivelano criticità in praticamente tutte le aziende controllate, le conseguenze per il datore di lavoro sono nulle.
>Scarsa cultura della sicurezza
La sicurezza è vista come un costo in più che spesso rallenta l'esecuzione del lavoro. Vedi il caso dell'operaia schiacciata dall'orditoio con la sicurezza manomessa per farlo andare più veloce. O i vari fattorini e corrieri che devono spingere sull'acceleratore per consegnare tutto in tempo.
>Faciloneria
Non è mai successo un incidente, quindi non succederà mai. Poi magari muore pure il padroncino perché magari pensa che i gas da decomposizione non siano tossici, o che il tornio sia un giocattolo.

 

>Maddalena prende 36 voti
Ma che cazzo hanno davvero così tanti trombati ex-M5S?

 

>>708368
Essenzialmente al gruppo misto ci sono solo ex-M5S. Almeno quelli che non sono si sono fatti comprare da altri partiti.

 

SLURP

Quante sono le possibilità che questi convincono mattarella a restare fino a fine legislatura per poi eleggere Draghi?

 

File: 1643366959767.jpg (75.8 KB, 740x615, FKDg0iaXEAQNYdi.jpg)

>>714335
Se non riescono a mettere Casini o qualche altro pupazzo, è molto probabile che eleggano Mattarella. Ma non saprei dire cosa faranno dopo, e poco importa perché la bananizzazione procederà in ogni caso.

 

File: 1643452272789.jpg (151.46 KB, 1600x944, IMG-20220127-WA0010.jpg)


 

>>715962
Ma perchè?
Perché diocane perché?
Che abbiamo fatto di male?

 

>>715962
E' oltre la tragedia
Il fondo la abbiamo toccato
Adesso stiamo scavando
Questa è una commedia

 

someone explain italian memes to me

 

>>716129
At least give us an example

 

>>716122
Come disse il buon Marx la storia si ripete sempre due versioni volte, prima come tragedia e poi come farsa.

 

>>716122
Come disse il buon Marx la storia si ripete sempre due volte, prima come tragedia e poi come farsa

 

>>716150
Marx non aveva previsto che ci sarebbero stati tutti questi clown però

 

Che vette che stiamo raggiungendo

 

>>716608
Ma Letta crede di essere all'Ikea?

 

File: 1643644015095.png (512.47 KB, 678x848, fanculo la polizia.PNG)

Contro uno stato violento non c'è alcuna soluzione politica

 

>>719408
Nel silenzio quasi totale dei media, quelli che non poterono nulla contro l'assalto fascista alla CGIL (a proposito, ma non dovevano sciogliere FN?) oggi menano ragazzini minorenni che protestano contro la morte id un coetaneo.

 

Propaganda anticinese e pure razzista ne abbiamo?

 

File: 1643828541450-0.jpg (337.24 KB, 720x1844, FJnwtLaXsAAnz61.jpg)

File: 1643828541450-1.jpg (100.64 KB, 729x1024, 1643265999481-0.jpg)

>>722561
Mi stupirei del contrario.

Secondo voi la crisi economica peggiorerà o migliorerà quest'anno?

 

>>723256
Ho smesso di aspettarmi miglioramenti da questo paese molti anni fa. Però se stai a sentire i media siamo praticamente la prima economia mondiale grazie a Draghi.

 

>>719418
>a proposito, ma non dovevano sciogliere FN?
lmao, fammi capire

Sei lo stato
Hai come problema una manciata di radicali potenzialmente pericolosi e sovversivi, ma sono uniti in un gruppo che conosci e che puoi facilmente tenere sott'occhio
Sai sempre dove trovarli, conosci nomi e cognomi di ogni membro, e probabilmente paghi svariati informatori nella loro cerchia (come hai sempre fatto dal dopoguerra con nuclei di questo tipo) per fare rapporto e avvertirti di eventuali mosse/iniziative particolarmente preoccupanti
Tant'è che ogni due anni ne arresti una manciata con l'accusa di star organizzando qualche colpo
Esistono da oltre 20 anni e non sono mai riusciti a superare la totale irrilevanza politica e sociale (anzi, si può dire che contribuiscano involontariamente a tenere vivo il generale sentimento antifascista, e i loro costanti fallimenti/arresti aiutano probabilmente a dissuadere qualcuno dall'intraprendere un percorso affine)

…E il tuo piano è sciogliere il loro gruppo?
Così dopodomani metà di loro ne fonda uno nuovo con un nome diverso, e siamo daccapo
(con la differenza è che ora sono al corrente dei processi legali che hanno
portato allo smantellamento del gruppo originale, quindi quello nuovo sarà concepito dalle fondamenta senza le medesime vulnerabilità)
Qualche simpatizzante che prima non si era mai esposto percepisce ormai un'esplicita persecuzione politica nei confronti delle proprie idee, quindi alla peggio si radicalizza ed accresce le cerchie del nuovo gruppo

L'altra metà del nucleo originale si sente braccata e avvia una serie di iniziative underground di cui non sai assolutamente nulla
Magari un paio di loro (probabilmente i più radicali) fanno pure perdere le loro tracce e non sai che fine hanno fatto
Ora sei costretto ad avviare una serie di indagini parallele per coprire ogni eventualità, senza certezze di poterci riuscire (né di poter riuscire in tempi utili a prevenire chissà quale risvolto); hai di fatto decentralizzato un problema tutto sommato gestibile, con conseguenze incerte e un'efficacia generale tendente allo zero

Ottimo piano, congratulazioni

 

>>728851
Il punto è che i gruppi fascisti non dovrebbero esistere in Italia, non solo perché sono fascisti, ma perché sono storicamente fosforescenti e legati alla polizia.

 

>>728928
>Il punto è che i gruppi fascisti non dovrebbero esistere in Italia
>in Italia
ma perché, fuori dall'Italia va bene che esistano?

 

>>729031
No, ma stiamo parlando dell'Italia.

 

>>729055
ok, sembrava stessi implicando la presenza di caratteristiche uniche secondo le quali gruppi fascisti non possano/debbano esistere in Italia nello specifico

 

File: 1644142984494-0.png (371.98 KB, 807x685, 1.PNG)

File: 1644142984494-1.png (861.33 KB, 808x674, 2.PNG)

>>728851
Capisco il tuo ragionamento, ma esistono già organizzazioni nazifasciste segrete o semi-segrete.
Già i partiti fascisti sono contro la costituzione, ma qui si permette addirittura a FN e Casa Pound di partecipare alle fottute elezioni.

Nel caso della prima pic facevano addestramenti con armi soft-air collaborando con nazisti ucraini.

 

>>730252
>Già i partiti fascisti sono contro la costituzione
Tecnicamente la costituzione vieta solo la RIfondazione del partito fascista storico. Partiti di ispirazione fascista ce ne sono sempre stati, a partire dall'MSI che risale al '46.
E comunque casapound non è manco più un partito

 

>>732207
Non importa se si chiamino partito o quello che è, non dovrebbero proprio esistere. Poi lasciamo perdere di come venga applicata la legge Scelba…

 

>>732207
I fasci vanno mandati a lavorare alle cave di pietra e i più pericolosi giustiziati. Tutti.
Adesso abbiamo pure quell'opportunista di Di Stefano che vuole andare in FdI a rinforzare la quinta colonna fascista nel primo partito d'Italia, salendo sul carro del vincitore.
>Partiti di ispirazione fascista ce ne sono sempre stati
>In uno stato borghese
Ma guarda te che sorpresa.
Mi sembra improbabile che quelli che hanno scritto il divieto della rifondazione del partito fascista non avessero previsto che avrebbero potuto rifondarlo comunque con un nome diverso.

 

>>732502
>In uno stato borghese
beh, se è per questo ci sono pure sempre stati partiti comunisti/socialisti (con tanto di fondi provenienti direttamente dall'URSS, fino a un certo punto)
E se andiamo a vedere, tanto comunisti quanto fasci sono stati volutamente esclusi dai governi di coalizione della prima repubblica

 

>>736253
>beh, se è per questo ci sono pure sempre stati partiti comunisti/socialisti (con tanto di fondi provenienti direttamente dall'URSS, fino a un certo punto)
E quindi? Che vuol dire? Gli stati borghesi non sono tutti uguali e visto che la nostra repubblica è nata anche grazie al PCI ci mancherebbe pure.
>E se andiamo a vedere, tanto comunisti quanto fasci sono stati volutamente esclusi dai governi di coalizione della prima repubblica
E sai perché? Perché quando Tambroni venne nominato presidente del consiglio grazie all'appoggio esterno del MSI, ci furono proteste in tutta Italia che culminarono con i fatti di Genova e le successive dimissioni forzate di Tambroni. All'epoca non era (ancora) conveniente farsi appoggiare dai fasci, che venivano tenuti al guinzaglio pronti a scattare quando necessario (piano solo, golpe borghese, gladio…)

 

File: 1644674822406.mp4 (1.48 MB, 1258x720, barbero.mp4)


 

>>742571
Basatissimo

 

File: 1645024459155.mp4 (34.83 MB, 1920x1080, old left.mp4)

OC

 

>>750131
Bellissimo

 

È nato un nuovo gruppo alla camera formato da 4 fuoriuscite del M5S. L'idea sembra quella di presentare una nuova coalizione/carrozzone con PRC e PaP che ruota attorno a De Magistris.

 

Impazzisco, Rizzo ha pubblicato sta roba su twitter

 


 

L'avete visto il servizio di report sulla cina?
>Ogni cittadino Cinese e' potenzialmente una spia
che schifo roba da guerra fredda.

 

>>752027
>che schifo roba da guerra fredda.
va ancora più indietro, quando qualcuno considerava gli ebrei una quinta colonna.

 

>>752027
C'e' anche la fantastica parte due dove un installatore ha installato a cazzo delle telecamere e qua spendiamo 20 minuti a dirvi che e' un attacco hacker del Cicipi sul areoporto di fiumicino.

 

>>752122
Fantastico il modo con cui implica che a spiarci con telecamere installate ovunque non è lo stato italiano ma quello cinese.

 

>>752122
Guarda io non ho guardato ma ci scommetterei le chiappe che se cerchi il manuale queste telecamere hanno qualche server per l'aggiornamento OTA del firmware

 

A proposito di Cina, oggi il corriere ci dice che ad Hong Kong la sanità è al collasso per…2000 contagi. La prova è una foto scattata fuori l'ospedale di uno dei quartieri più poveri della città.

 

Fanculo gli stabilimenti balneari, spero che falliscano tutti.
Parassiti che vivono di rendita spostando ombrelloni e pagando bagnini che passano il 99% del tempo a guardare il culo delle passanti. Solo perché un pezzo di carta dice che possono farlo senza produrre nulla.
Poi in Croazia le spiagge sono al 100% pubbliche e con un livello di pulizia che noi ci sogniamo perché la gente è civile e le tiene pulite.

 

>>754277
Capitalismo con caratteristiche italiane: capitalismo selvaggio per i lavoratori, protezionismo, assistenzialismo e corporazioni medievali per i padroni.
L'industria del turismo balneare è poi una fra le peggiori: basata sul supersfruttamento di stagionali pagati in nero (e ci tocca pure sorbire il piagnisteo sul reddito di cittadinanza) e spiagge fatte pagare a caro prezzo ai turisti. Una casta intoccabile e privilegiatissima.

 


 

Pare che stia tornando alla ribalta il movimento dei forconi al Sud, con vari scioperi di camionisti e "coltivatori".
Che ne pensate?

Gli OG Forconi se non sbaglio erano feccia reazionaria, ma di questi so zero.

 

>>769008
Ma che davvero? Fonte?
Vabbè comunque sono un altro di quei movimenti piccolo borghesi che dura natale e santo stefano. Faranno un po' di casino, poi emergerà qualche capopolo a cui FdI/lega/chitepare offrirà una poltrona e il movimento si sfalderà fra accuse reciproche.

 

>>769033
Fonte puoi vedere su Twitter cercando "camionisti", ci sta quella merda di Radio Genova e altri.
Se queste sono le premesse…

 

>>769050
Vabbè l'ennesima scopiazzatura dall'estero…

 

Perché Fubini non prende Cazzullo, Riotta e Iacoboni e insieme si vanno ad arruolare nel battaglione Azov?

 

L'ultimo pamphlet di Luciano Canfora, la democrazia dei signori

 

bump

 

Livestream del secondo congresso del PCI: https://youtu.be/BCsD5GRjn8Y

 

POPOLO ITALIANO CORRI ALLE ARMI

 

Edy Ongaro, compagno che combatteva per le milizie del Donbass, è caduto in combattimento

 

è uscito da poco Stalingrado di Vasilj Grossman

 

Stiamo tornando alla normalità: ristoratori e albergatori che frignano per la mancanza di personale riempiono di nuovo le pagine dei giornali.

 

Hello Spaghettis, New Multitude Editor here. We've had a lot of writing from around the world, but no Italian presence yet.

Would anyone here be interested in working on a translation project of a short autonomist/workerist pamphlet from the Porto Marghera archives?

I remember there was some interest in the previous thread about another translation, but I didn't manage to make contact with that anon. Please get in touch with me on matrix if you are interested, or if you'd like to write about anything!

 

>>927726
I have a bit of free time, I might help. What's your nickname on Matrix?

 


 

Avete lasciato una hazet 36 in ricordo del camerata Ramelli?

 

bump

 

Con Rizzo che appoggia una ex-leghista mi sa che abbiamo toccato il fondo

 

Oggi il M5S vota sulla possibile espulsione di Di Maio, ormai accolto a braccia aperte dalla politica mainstream per il suo riposizionamento pro-nato.

 

File: 1656951982135-0.jpg (90.78 KB, 1048x492, pc.jpg)

File: 1656951982135-1.png (Spoiler Image, 318.37 KB, 598x834, Screenshot 2022-07-04 at 1….png)

Psicodramma nel Partito Comunista!
L'account FB della sezione di Milano annuncia l'espulsione di Rizzo. Ora il partito annuncia che sono stati hackerati (o forse un sabotaggio interno, non s'è capito) e cercano di citare Togliatti
>anche nella criniera di un nobile cavallo da corsa si possono sempre trovare due o tre pidocchi
Ma invece dei pidocchi usano la foto di alcune zecche. Non ho parole, più imbarazzante di PaP che propone Maddalena come presidente della repubblica e poi ritira l'appoggio perché è antiabortista e omofobo.

 

File: 1657994127041.jpg (92.6 KB, 993x767, tito.jpg)

Scusate l'assenza secolare, ma che ne pensiamo dell'ennesimo teatrino imbastito da Don Sergione e dal Conte Dragula?
Poi, per buttare lì una provocazione un po' piccante, credete che in vista dell'autunno-inverno caldo-freddo, lo shdado brofondo si giochi la carta Tetsuya Yamagami?
No, poi scusate una cosa, perché non guardo mezzo telegiornale letteralmente da mesi, ma fra Giggino e Peppino chi dei due fa più schifo e perché?

>>892811
F.

>>944990
Io lascio picrel e basta e avanza.

 

File: 1657994913114.jpg (67.81 KB, 890x435, baby-boomers.jpg)

>>1048537
Feisbuc de qua, feisbuc de là… Rizzo è un boomerone incorregibile e continua a dimostrarlo ogni volta. E poi è un declassé che ancora je rode er culo perché non sta più in parlamento da 'na quindicina d'anni e troppo je dice bene che ancora je danno er guiderdone pe' anna su mediaset - a proposito, io la Gentili o Gentile o Veronica o come cazzo se chiama me la bomberebbi, anche se c'ha 'n tono troppo da pesciarola…
A parte 'ste stronzate, di sostanziale che sta portando avanti? O pensa che accecando la gente col riflesso della sua pelata lucida, tutti si dimentichino che in dieci e passa anni di crisi bestiale, non ha tirato fuori un ragno dal buco?

 

>>1071834
Bentornato!
>Scusate l'assenza secolare, ma che ne pensiamo dell'ennesimo teatrino imbastito da Don Sergione e dal Conte Dragula?
Conte si è accorto di come i suoi "alleati" di governo stiano prendendo in giro lui e il movimento. Prima il PD vota un emendamento di FdI per far decadere il rdc anche se si rifiutano offerte private senza passare dal centro per l'impiego, poi infilano il termovalorizzatore a Roma nel decreto Aiuti. Il problema è che Conte NON controlla il M5S che è un partito schizofrenico e pronto a spaccarsi di nuovo. Il M5S è ormai sul viale del tramonto, Conte vorrebbe riposizionarlo su posizioni più succdem ma la vedo dura.
>No, poi scusate una cosa, perché non guardo mezzo telegiornale letteralmente da mesi, ma fra Giggino e Peppino chi dei due fa più schifo e perché?
Giggino è passato dall'essere un bibitaro allo statista idolo della stampa. Le mie simpatie vanno sempre verso gli sfigati, e dunque Giuseppe Conte.
>Poi, per buttare lì una provocazione un po' piccante, credete che in vista dell'autunno-inverno caldo-freddo, lo shdado brofondo si giochi la carta Tetsuya Yamagami?
Non serve quando controlli il 99% della stampa.
>>1071847
Rizzo non ha concluso un cazzo, a parte rendersi ridicolo.

 

Any good books on the history communist/leftist movements? They seem to bear a lot of resemblances to their german counterparts.

 

>>1072380
in English?

 

File: 1658414965771.jpg (32.72 KB, 400x400, 20xmh6.jpg)

Aho! Mo se Don Sergione nun se 'nventa quarcun'artra de 'e sue, fra poco deve scioje e camere - tanto co' 'sta canicola se sta a scioje tutto, kek! - e annamo ar vuto anticipato in autunno. Non era mai successo prima. Questo è un momento storico e dovremmo celebrarlo. Elezioni a settembre, mondiali a dicembre. Quando ricapiterà più?
TUTTI AL VUTO!!!

>>1072380
>Any good books on the history communist/leftist movements?
Maybe I'm wrong, but I think there was talk about a book in English about at least part of the history of leftwing movements here… Unfortunately I didn't follow through and I don't remember title nor author of that book, but I guess it was about the sixties/seventies. Not a terrifically interesting era for me, considering it was a shitshow of dozens of micro-groups hellbent on splitting the hair for the most stupid ideological crap. And let's not forget the rampant glowie infiltrations and all the strategy of tension shit.
>They seem to bear a lot of resemblances to their german counterparts.
No idea about that, honestly.

 

>>1079579
Sinceramente leggere tutte le vedove di Draghi è stato estremamente divertente. Leggere coglioni tipo Taradash che invocano il golpe, un po' meno.

 

File: 1658424855105.jpeg (185.36 KB, 660x370, memed-io-output.jpeg)

>>1079858
Aho, stanno tutti a schiumà pe' quarche motivo co' Peppino Conte! Politicanti, pennivendoli, ruffiani, baldracche… Un autentico Barnum! Fra l'altro, suppongo che molti siano estremamente incazzati per un motivo tanto prosaico, quanto incoffessabile apertamente: mesi e mesi di prebende andati in fumo e altissima probabilità per molti di restare fuori - e definitivamente - a questo giro, con la bellezza di 345 seggi in meno… Cosa terra terra, ma per la gran parte dell'attuale feccia parlamentare non c'è davvero altra preoccupazione. Se il Conte Dragula e Don Sergione avessero retto ancora, si poteva persino pensare di far scadere d'uffico le camere a marzo e poi convocare le elezioni per l'ultima domenica di maggio, l'ultima data possible, e poi convocare le nuove camere dopo il massimo di venti giorni. Fino ad allora, tutto 'sto stupendo parlamento sarebbe rimasto ufficialmente in carica, con relativi ricchi premi e cotillons…
Sai che te dico? Che forse forse, a settembre rifaccio il certificato elettorale e apro l'autunno votando proprio i 5S, anche solo per far schiumare tutta la feccia. A meno che non venga fuori qualcosa d'interessante a sinistra, ma co' 'sti chiari de luna…

 

>>1079949
Secondo me non c'è niente di casuale in questa crisi. In autunno e inverno ci beccheremo, molto probabilmente, un'austerità da far paura a causa di rincari e aumento del prezzo del gas. Chi vorrebbe mai governare in un periodo simile con la legge finanziaria da fare? Chi vorrebbe fare campagna elettorale? Meglio le elezioni ora a settembre prima che scoppi il patatrac.

 

File: 1658425810256.jpg (52.41 KB, 650x397, 8l707v.jpg)

>>1079975
Sì, questo è vero, e dunque, nonostante le chiacchiere trionfalistiche soprattutto dei destri, suppongo sperino tutti che finisca di nuovo senza una maggioranza vera, al che si dovranno inventare l'ennesimo "uomo della necessità", soprattutto quando la scadenza della finanziaria spingerà, undici anni dopo la prima volta, certi fogliacci a titolare di nuovo
FATE PRESTOOOOOOOOO!!!

 

File: 1658425966395.jpg (53.33 KB, 530x354, 52.jpg)

>>1079858
>Taradash
Ah, m'era sfuggito! Ma ancora è vivo e ancora butta fori merda da quer buco der culo de bocca? Gratta gratta, certi "liberali" e "libertari" so' solo 'na manica de fascisti.

 

>>1079987
Stanno già preparando il panico, stanno pubblicando la "preoccupazione" dei media all'estero, è ritornato lo spread, e non escludo che si torni pure a dare importanza ai morti di covid. Chissà quali altri spauracchi tireranno fuori: il prelievo dai conti correnti, l'aumento dell'IVA, il vaiolo delle scimmie…
A proposito, è appena venuto fuori che prima del voto di fiducia Conte e Letta avessero raggiunto un accordo: il M5S avrebbe votato la fiducia, ritirato i ministri e garantito l'appoggio esterno a Draghi. Tutto saltato perché il Migliore dei Migliori ha pensato bene di attaccare il M5S nel suo discorso, che ha irritato pure lega e FI che ne hanno approfittato per staccare la spina al governo. Un capolavoro, persino Casini ha detto che sarebbe stato meglio se fosse stato zitto.

 

>>695716
Italian comrades, what do you feel now that Mr.Euro is gone? Is this good (that's what I'm assuming) or do you fear for the worst?

 

>>1080041
It's a good thing, but fascists are going to win the next elections and there's no left to speak of.

 

PaP, Rifondazione e ManifestA (chi???) si candideranno sotto la bandiera dell'"Unione popolare" (ammazza che originalità) guidata, pare, da Luigi de Magistris. Ora c'è un appello a Conte per costruire una coalizione di sinistra. Che ne pensate?

 

>>1081569
A mio parere stiamo messi cosi male che anche un carrozzone del genere potrebbe migliorare un po' la situazione. Anche solo per avere almeno un minimo di discorso di classe nel circo mediatico della politica mainstream.
Più che altro, compagni, voi cosa pensate ne verrà fuori del cinque stelle dopo tutta questa tragicommedia?

 

>>1081601
Mi trovi d'accordo, mi ero ripromesso di non votare mai più sti carrozzoni di merda, però…
>Più che altro, compagni, voi cosa pensate ne verrà fuori del cinque stelle dopo tutta questa tragicommedia?
La mia idea è che Conte voglia spostarsi più a sinistra per ritagliarsi uno spazio che in Italia al momento non esiste. Questo richiederebbe però di schierarsi apertamente a sinistra, è disposto a farlo? Le potenzialità ci sono: Di Maio l'ha criticato perché "voleva obbligare gli imprenditori a pagare di più", Letta ha detto che vuole recuperare un elettorato abbandonato dalla lega: i piccoli imprenditori veneti. Conte deve trovare il coraggio di andare a sinistra perché tanto se proponi cose come il RDC e il salario minimo, in ogni caso a destra non ti votano.

 

File: 1659188185552.png (176.5 KB, 494x294, ClipboardImage.png)

Interessante questa nuova linea anti-immigrati di repubblica!

 

File: 1659225281415.png (676.42 KB, 611x768, disappointed.png)

>>1094753
>Wagner
Ecco, adesso hanno scoperto pure "l'orchestra", ulteriore manifestazione di quella Spectre chiamata Russia colpevole di ogni malefatta possibile e immaginabile nell'altrimenti idilliaco e perfetto mondo occidentale. Finanziano Salvini, poi adesso allestiscono loro il traffico di carne umana nel mediterraneo, ma al solo scopo evidentemente di pompare il consenso del cialtrone che è ormai sgonfio più del cazzo del Berlusca…
Tanto, come andrà a finire, andrà a finire male. Se vuto, vuto i 5 stelle che tanto sono bolliti e per il semplice motivo che hanno strappato il pur misero rdc, che fa schiumare tutti i reazionari di questa cuccia di paese. Tanto o uno finisce in mano ai Cetto Laqualunque con la bava alla bocca o a chi non sa far meglio che portare avanti "campioni" come Enrichetto, nipote di Zio Gianni, ben noto cortigiano proprio del Cetto più grande di tutti, che sono disposti a raccattarsi ogni scoria da Calenda a Renzi - non che loro siano meglio - pur di massimizzare i culi sulle cadreghe. In ogni caso aria fritta in campagna elettorale - e mancano ancora due mesi! - e chiunque la sfangherà, farà come al solito macelleria sociale.

 

>>1095683
almeno i mesi di campagna elettorale sono solo due.

 

File: 1659889563855.jpg (36.58 KB, 560x315, what a story marx.jpg)

>>1096024
Beh, l'assaggio del primo paio di settimane è stato anche più desolante di quanto ci si potesse aspettare: pulcinellate in pubblico su come spartirtsi le candidature, manco seggi sicuri per giunta… Programmi zero, salvo le solite fiabe di Papi Silvio e i suoi due dioscuri "populisti" di irpef "piatta" e quasi abolita, niente tasse sul sacro mattoncino, niente tasse su eredità e donazioni - Silviuzzo pensa sempre a se stesso ma sa anche come stuzzicare bene la sua base elettorale - e manca solo "chiu pilu pe' tutti" e Antonio Albanese aveva previsto la realtà più di dieci anni prima in forma di film comico. Butto un occhio quotidianamente sui sondaggi e nient'altro, e l'Armata Silviuzzo è sempre ampiamente in testa. Se le cose continuano così, dipenderà tutto da come 'sta cazzo di legge elettorale convertirà i risultati in seggi. Dunque non è detto che quelli lì abbiano i numeri per governare da soli. E allora comincerà un'altra stagione di mercato delle vacche in parlamento, ma c'è subito l'incognita di un nuovo, possibile "fate presto" come il 2011, ma stavolta prima ancora di avere un qualsiasi governo. Del resto lo spettro del dimissionario Conte Dragula aleggia ancora e guarda un po' se non ci voglia/debba concedere il bis…
Nel frattempo, io sto da un paio di giorni in un clima più tollerabile. Spero che non vi starete squagliando. In aeroporto, ho avuto una conferma dell'espressione "graffia un liberale e un fascista sanguina" quando ho scrutato la copertina di quel cazzo di libro sullo "scontro di civiltà" di Samuel Huntingdon e c'era una bella "nuvoletta" apprezzatrice del buon Rampini. Se quell'uomo non intasca lauti compensi da CIA e affini per sparare tutte le cazzate che è capace di inventarsi, allora è proprio fuori di testa. E non so se faccia più paura un corrotto o un cretino.

 

>>1109689
Se non fosse tragica, troverei quasi divertente questa campagna elettorale. In primis la figura di merda fatta da Letta che crea un'ammucchiatona nel nome dell'agenda Draghi, poi arriva Marione a dire in conferenza stampa che…non esiste nessuna agenda Draghi, e così il nostro buon Letta deve inventarsi che l'ammucchiata è per salvare la costituzione. Calenda, dopo aver ottenuto un accordo superfavorevole dal PD (30% dei seggi per un partito inesistente!) qualche ora fa decide di strappare e provare ad andare da solo…nonostante non abbia nemmeno le firme per farlo, il che vuol dire che deve andare ad elemosinare da qualcun'altro (il mostro di firenze). Forse uno dei più grossi quaquaraquà dello scenario politico attuale.
Di Maio, recentemente diventato un fine statista, si becca il seggio blindato di Modena come premio per aver mollato il M5S, attaccando Conte definendolo di "estrema sinistra". Sublime!
Berlusconi è tornato arzillo ed è in piena modalità 1994 e nessunissima voglia di farsi mettere i piedi in testa da Salvini e Meloni, che stanno litigando su chi occuperà il viminale.
>Nel frattempo, io sto da un paio di giorni in un clima più tollerabile. Spero che non vi starete squagliando.
Beato te!
>In aeroporto, ho avuto una conferma dell'espressione "graffia un liberale e un fascista sanguina" quando ho scrutato la copertina di quel cazzo di libro sullo "scontro di civiltà" di Samuel Huntingdon e c'era una bella "nuvoletta" apprezzatrice del buon Rampini. Se quell'uomo non intasca lauti compensi da CIA e affini per sparare tutte le cazzate che è capace di inventarsi, allora è proprio fuori di testa. E non so se faccia più paura un corrotto o un cretino.
Rampini è uno di quelli che potrebbe lavorare solo in Italia: in nessun altro paese farebbero lavorare un pluriplagiatore seriale solo perché è un bravo portavoce del pentagono. Ne troverebbero uno più bravo.

 

Stronzata del giorno giusto perché non ho niente a cui pensare:
se avete accesso ad Amazon Video e avete un'ora e mezza in cui non sapete veramente che cazzo fare, guardatevi lo pseudo-documentario "Mucho Mas" su quel gran pirla di Vacchi. Secondo me è ottimo per radicalizzarsi ancor di più. Attenzione: non solo il soggetto della storia è ovviamente pessimo e cialtronesco oltre ogni immaginazione, ma anche la produzione in sé lascia molto a desiderare come scelte narrative. Tuttavia è un ottimo esempio di come la ricchezza stia in mano a cretini da competizione e lo smantellamento del sistema che permette ciò a questo punto non è neanche rivoluzionario, ma semplicemente un atto di legittima difesa.

 

>>1112649
Riguardo quest'individuo, a fine maggio venne denunciato da una sua ex-dipendente per il mancamento versamento di tfr e straordinari. Costei raccontò anche ai giornali di come Vacchi fosse il tipico padroncino dispotico e fumantino all'italiana, pronto ad arrabbiarsi per un nonnulla e a fare sfuriate verso collaboratori e dipendenti. Qualche giorno dopo, i suoi attuali dipendenti postarono un video dove raccontarono di come era bello lavorare con Vacchi e di come fosse una bella persona. Qualche citazione:
>E ancora, "noi siamo arrabbiati per quello che abbiamo visto e sentito. Noi lavoriamo per una bellissima famiglia". "Il dottore - aggiunge - ha anche un'umiltà perché poi quando ti alza le voci dopo ti chiede scusa".
>Poi, sempre Siazzu, attacca l'ex collega filippina rea di aver fatto causa a Vacchi: "Quello che è stato detto è stato detto da un persona che purtroppo per lei non ha più l'onore di stare in mezzo a questo team"
>C'è, inoltre, un passaggio in cui Siazzu spiega che il video che i dipendenti hanno appena registrato e postato sui social è stato fatto "in difesa sua" e soprattutto "a sua insaputa perché lui in questo momenti non c'è".
Una volta lessi un detto che era tipo: spesso il più reazionario in una magione è il maggiordomo.

 

Ragazzi io non me la sento di votare Unione Popolare, de magistris sta allisciando il pelo a dibba e ai padroncini no green pass.

 

>>1119262
>de magistris sta allisciando il pelo a dibba e ai padroncini no green pass.
Sugo su questo fatto?

 

File: 1660499796749-0.jpg (179.17 KB, 452x1280, a.jpg)

>>1119411
Il bello è che il post su FB ha qualche spunto interessante, ma non si può andare avanti a fare campagna elettorale strizzando l'occhio a certa gente che tanto non ti vota. Su Dibba poi boh, hanno un po' di gente capace a PaP (Collot, Granato, Cremaschi…) e vogliono reclutare quel fascio di merda.

 

>>1119262
Già che ci sono, dico la mia: o non vado a votare per niente oppure voto quel che resta del 5S per il solo ed esclusivo fatto che hanno introdotto il cosiddetto reddito di cittadinanza e questo fa schiumare tutti i reazionari - anche gente che giura e spergiura di non esserlo ma si rivela come i vampiri allo specchio: quando ci passa davanti, non si vede l'immagine riflessa.
Francamente, le uniche cose che si profilano a "sinistra" sono quest'ammucchiata de 'O (ex) Sindaco de Napule, senza la minima possibilità di entrare in parlamento, che s'è associato a 'ste quattro fuoriuscite del 5S e poi una cosa ancora più penosa e più piccola portata avanti dal Pelatone che ha ancora meno possibilità di De Magistris e amiche. Ma stranamente ha sempre molto spazio su Rete4… Per fortuna qui non si vede e non potete sapere quanto sia liberatorio non rischiare di beccare certi pollai accendendo la televisione!
Detto questo, 'ste rincorse al mitico Dibba sono veramente patetiche e vergognose. Al di là dei toni apparentemente battaglieri, è esattamente un personaggio alla Di Maio, buono per tutte le stagioni: lo metti lì e fa quel che gli viene detto. E fra l'altro, 'sta ricerca spasmodica del canditato-celebrità è uno schifo e dimostra la totale decadenza di questo gallinaio che ci ostiniamo a chiamare "politica". Zero cultura, zero visione, zero progetti. Siamo al Grande Fratello o l'Isola dei Famosi col televoto per buttare fuori o mandare avanti una manica di personaggi in cerca d'autore, faccendieri, sgallettate e mascalzoni d'ogni sorta.
Perciò, se il giorno delle elezioni non mi andasse proprio, mi risparmio il viaggio al seggio e spererò in un'astensione da primato.

 

File: 1660591071198.png (473.15 KB, 900x725, EsLelcJVEAICCrH-orig.png)

>>1120666
Beh, le cose più di sinistra negli ultimi 30 anni sono state fatte proprio dal M5S. Per quanto Conte sia decente come succdem, continuo a non fidarmi del suo partito, anche se apparentemente purgato dagli elementi più dannosi. Secondo un sondaggio SWG, UP è al…0,7%. PaP fece poco più dell'1 virgola nel 2018. Credo che i carrozzoni elettorali pronti a sfaldarsi subito dopo le elezioni abbiano stufato tutti, così come hanno stufato i partiti che hanno paura ad usare falce e martello.

 

se sulla lista non c'è un partito:
>contro la chiesa
>contro la religione
>contro il capitalismo
>contro l'atlantismo
>contro i fascisti
io non voto nessuno

 

>>1121012
Essere contro i fascisti è troppo facile, a parole. Il resto…la vedo dura.

 

File: 1660757965403.png (34.29 KB, 737x293, ClipboardImage.png)

Basatissima Cuba

 

Se sono un burger con una cittadinanza jure sanguinis, sarebbe meglio vivere in italia o negli stati uniti? L'italia ha una sistema sanitaria pubblica e l'affitto per un appartamento sembra più basso ovunque. Il disoccupazione è alta in italia però non ci andrei senza un lavoro a distanza. Non so se i fascisti italiani sono peggio dei fascisti americani. Quale è più un shithole? Odio vivere negli stati uniti ma l'ue sembra autistico a suo proprio modo.

 

>>1124076
Tieni conto che lavorare a distanza in Italia sta diventando sempre più difficile perché i nostri porkies sono ossessionati dal controllo dei lavoratori. Gli stipendi sono bassi e puntano a diventare sempre più bassi in quasi tutti i settori, le aziende non sono interessate a reclutare talenti dall'estero.
I fascisti americani sono folkloristici, qui da noi sono reali e li trovi ovunque. La UE è una merda perché è un cartello capitalista completamente asservito agli USA, secondo me ti troverai bene qui.

 

>>1124243
che cosa è la probabilità di essere ucciso come una transessuale in una città italiana come milano o firenze? ho sentito che l'italia è molto cattolico.

 

>>1124376
C'è parecchia omofobia, ma Milano è la capitale dei libs

 

File: 1660985885556.png (369.99 KB, 687x489, ClipboardImage.png)

Volete la pace o i condizionatori accesi?

 

>>1124376
Di essere uccisi infinitesima.
Di soffrire un attacco fisico comunque molto bassa.
Di subire qualche insulto esiste, ma direi che è improbabile e non dovresti preoccuparti troppo, la violenza qui è bassa.
L'Italia è un paese abbastanza cattolico, ma (I) in generale i cattolici lo sono più da un punto di vista culturale che veramente religioso e (II) non sono violenti, il problema nel caso sarebbero i fascisti o addirittura immigranti intolleranti (triste ma è vero).

 

>>1124076
Dipende da che tipo di persona sei e dove vivi (sia in USA che in Italia). Milano è diversa dalla Toscana rurale come lo è NYC dai suburbi del Midwest.
Pro: poca criminalità, le città sono belle, alta aspettativa di vita, qualche servizio sociale ma comunque non sono tanti.
Contro: gli stipendi sono bassi, il paese non sembra avere molto futuro.

 

>>1129605
togli il sembra, va.

 

File: 1661342125368.jpg (91.94 KB, 696x1010, ac.jpg)

Fassina è completamente rincoglionito

 

Allora? Come sta andando lo spettaculo della gambagna eletturale? L'estate sta finendo, ma ci aspetta un autunno caldo.

 

>>1146223
Non è la peggiore campagna elettorale della storia, ma fa davvero cacare. Questo inverno sarà durissimo.

 

File: 1661962776778.jpg (308.1 KB, 980x1470, Enrico Berlinguer.jpg)

Question for Italian Anons, whats you opinion on Enrico Berlinguer? was he based?

 

>>1146244
He was the beginning of the end. Every leftie boomers remember him fondly, but you gotta face the facts: eurocommunism was a mistake and a failure. The "historical compromise" was a mistake and a failure. Feeling "safe under NATO's umbrella" was a huge mistake, and so on and so on and so on.
His legacy? The most ferocious neoliberal party in Italy was born out of the ashes of PCI. The degeneration of PCI started right after WW2, but the one who signed the death of communism in Italy was him, Occhetto merely finished what Berlinguer had started.

 

>>1146244
An absolute retard.

 

>>1146237
>Non è la peggiore campagna elettorale della storia, ma fa davvero cacare.
Personalmente, mi sono perso il 2013 e non ho fatto particolare attenzione al 2018, ma prima di partire un mese fa, l'unico ritornello era "chi va con chi e come si spartiscono i seggi". Non so se qualcuno abbia buttato lì almeno mezza questione seria, ma è chiaro a chiunque che se le cose vanno male ora, a breve sarà molto peggio.
>Questo inverno sarà durissimo.
Infatti. Motivo, fra l'altro, per il quale hanno staccato la spina così in anticipo, imbastendo il teatrino dei dissensi interni al governo e il patetico voto di fiducia. Inizialmente, immaginavo volessero tutti tirare avanti fino a scadenza naturale a marzo e poi si poteva andare a votare alla fine di maggio. Sarebbe stata una "cortesia" a quei 345 parlamentari che sicuramente non torneranno. E poi Dragula era così apprezzato, così benvoluto, così osannato che fargli fare due anni pieni alla guida del governo, a sentire certi soloni, pareva il minimo. Anzi, gli stessi soloni auspicavano pure un Dragula bis nella nuova legislatura o, come alcuni ciocia più audaci degli altri, robe tipo Dragula al Quirinale passando a una specie di "semipresidenzialismo di fatto"… E invece a un certo punto si sono resi conto che la situazione è così brutta e compromessa che, per molti, è persino meglio che la patata bollente se la ritrovino in mano Berlusca e soci a cui tanto, prima o poi, i benemeriti mercati serviranno un bel "Fate presto!" bis, come nel novembre 2011.

>>1146244
It's fundamentally what >>1146257 told you. I guess he also focuses on an important aspect of how politics is framed in Italy today: we are in the hands of a ridiculously scummy and at the same time amateurish political class that by comparison everyone from the cold war era looks like a giant. Also, we have been through at least a couple of decades of economic stagnation dotted by recessions - the current one being the worst - and literally everything is going to the shitter. Everything up to the Eighties and maybe the Nineties looks like a golden era.
Aside from that, a more in depth judgement of Enrico Berlinguer would require an effortpost and maybe I'll give it a go in a few days, but not today.

 

File: 1661968603779.jpg (75.06 KB, 720x866, jacoglioni.jpg)

>>1146325
Quello che più fa cacare di questa campagna elettorale è che nessuno parla davvero della questione di come ci scalderemo e di come terremo i luoghi di lavoro aperti questo inverno, Conte già da marzo chiedeva che si facesse qualcosa per il gas, perché ovviamente se tu sanzioni la Russia, la Russia risponde tagliandoti qualcosa di un po' più prezioso delle scarpe di lusso, cioè il gas a basso prezzo. Epperò il governo dei migliori e tutta la grancassa mediatica continuavano a ripetere che i russi avrebbero presto esaurito le forze, che le sanzioni li avrebbero piegati, che gli ucraini sarebbero arrivati fino a mosca, e così via (vedi allegato).
Già ora le imprese sono in difficoltà (che brutto quando tutto aumenta transhumaniste i soldi in tasca eh?), figuriamoci tra qualche mese. Non sembra importare a nessuno, tassare gli extra profitti non si può, mettere un tetto al prezzo del gas non si può (eh ci deve pensare l'europa!)…Magari qualcuno penserà a scaldare la situazione con le molotov, chissà.

 

>>1146363
Ah, beh! Allora tutto come previsto e niente di nuovo! Fra l'altro, la scorsa settimana in mezza Europa vari (s)governanti si sono esibiti in varie dichiarazioni a dir poco provocatorie: Macron ha detto che sarà dura (non per lui e la sua classe, ovviamente) e che potrebbe essere finita "l'abbondanza"; Johnson, un pagliaccio psicopatico bollito che sta solo aspettando che il suo partito di pedofili e parassiti scelga lo psicopatico che lo sostituisca, vola direttamente a Kiev per esibirsi accanto al ben noto comico e dire "la follia di Putin voi la pagate sulle bollette e vi lamentate, ma la gente qui la paga col sangue e danno prova di eroismo!"; in Germania già annunciano ogni sorta di tagli alle docce calde e alla temperatura degli uffici pubblici…
Bisogna organizzare uno sciopero delle bollette e vaffanculo a tutti quanti. E portare al numero uno "No Tengo Dinero".
>jacoglioni.jpg
Che risate!

 

Mentre la RAI sembra diventata la BBC, qualcuno fa qualche precisazione sugli ultimi 70 anni di storia inglese.

 

Manca poco alle elezioni. Voi che farete? Io al senato voto PCI, alla camera boh. Stiamo messi maluccio.

 

>>1165038
ottolina Tv è una delle migliori fonti di informazioni italiane attualmente

 

>>1184341
Non è che ci siano molte alternative in verità

 

>>1180404
Si può votare separato Camera/Senato?

Se si Io credo Senato Conte Camera UP.

Fa schifo ma il circo elettorale questo concede.

 

>>1184341
Condivido assolutamente. Dovrebbe espandersi su Youtube da Twitch/Twitter a parer mio.

 

C'è stranamente parecchio riserbo sulla composizione del futuro governo. Si parla di tanti tecnici, il che ha provocato l'opposizione di lega e FI. Che ne pensate?

 

>>1204915
Se la coalizione di centro-destra dovesse spaccarsi cosa succederebbe?

 

>>1204939
Difficile che si spacchi, ma è probabile che FdI cerchi l'appoggio di Calenda e Renzi, che sembrano molto ben disposti a darglielo.

 

>Italia sovrana e popolare diventa partito.
>Il PC di Rizzo convoca un congresso straordinario con il possibile scioglimento dentro il nuovo partito
>Un sezione a Roma a già annunciato di voler uscire e confluire nel PCI

Is it happening bros?

 

>>1216217
Non so che numeri abbia il PC attualmente, ma è letteralmente frazione di una frazione rispetto a quanto era un paio d'anni fa. Ha perso prima il FGC insieme alla federazione romana, che a quanto so era una delle più numerose, se non la più numerosa, poi ha perso un'altra federazione importante come Livorno e stando alle notizie in questo thread >>1048537 sembra che anche quello che rimane stava già defluendo via.
Il PCI non so quanti numeri abbia, fino a qualche anno fa lo sapevo minuscolo, però sono riusciti a presentarsi alle ultimi elezioni, quindi non so come stia messo adesso. Son sicuro però che non ci guadagnerà granché dalla morte del PC.

 

>>1216329
Gli ultimi numeri che avevo visto, circa sei mesi fa, eravamo attorno ai 4200-4300 iscritti come PCI.
Vada come vada non avere più due partiti che dividono la falce e il martello e se quella cariatide di Rizzo si leva dai coglioni la reputo una vittoria

 

>>1216217
>>1216329
>>1216771
Assurdo come Rizzo stia distruggendo il suo partito per inseguire i rincoglioniti rossobruni

 

>>1216934
Non mi stupisce più oramai, è una cosa iniziata già da tre anni, è il motivo per cui ci sono state tutte quelle rotture e defezioni dal partito.

 

>>1216934
>>1216217
Più che altro. c'è qualche fonte dichiarazione/articolo, su questa intenzione di sciogliere definitivamente il PC?

 

>>1218033
Sono voci di corridoio, di ufficiale c'è che hanno chiamato un congresso straordinario vedremo che ne uscirà.

 

Beh insomma, il governo ancora non esiste ed è partito con il botto. Berlusconi ha finalmente trovato il punto dolente su cui spingere per fare pressioni alla Meloni: il tuo totale asservimento ai padroni americani

 

Mentre i fasci al governo cercano di distrarre gli italiani dal disastro imminente con un decreto contro i rave che verrà probabilmente cassato dalla corte costituzionale, la santanché è stata indagata per bancarotta fraudolenta e falso in bilancio. Non male.

 

>l'uso corretto del genere grammaticale
>il bacio a ogni pantofola francese, tedesca, inglese e americana e l'immancabile promessa di pellegrinaggio in polonia orientale "prima di subito"
>il tetto al contante
>i réiv
>il teatrino del "nun li famo sbarcà! li cunfini sacri!" salvo poi farli sbarcare dopo aver inflitto un paio di inutili settimane in più su quelle bagnarole a quei poveri disgraziati
>il reddito di cittadinanza fonte e causa di ogni male e di ogni problema a partire dal peccato originale nel giardino dell'eden
>lazzonabbì e i vraiterz a Milan - che l'è un gran Milan, testina!
>la monnezza e i cinghiali a Roma
>l'ottuagenario Memo Remigi che tasta il culo a una bella donzella, che non ci sta, lo segnala ai superiori, che licenziano l'ottuagenario e la settimana dopo un certo (((tiggì satirico))) solleva un polverone che si potevano benissimo risparmiare
>Pamela Prati finalmente riabilitata dal capo della Gestapo del pettegolezzo e non rinviata a giudizio per fatti penali - grazie al ciufolo: non era proprio stata denunciata - ma al tempo stesso obbligata a pagare il conto del finto matrimonio col fantomatico "Mark Caltagirone"

Come si dice in inglese: "what a time to be alive"!!!

 

>>695716
Why were Emilia-Romagna and Tuscany the only states who voted against fascism?

 

File: 1667868284373.jpg (263.36 KB, 2048x1530, media_FgoWHgEVQAE-W1-.jpg)

>>1256755
First, hi.
Second, what vote are you talking about?
Third, there are no "states" here and hopefully there will never be: federalism is one of the most stupid ways to organise a country and it's better to go full separatism than having god knows how many tiers of "government" but pretend there's still some kind of "unity".

 

>>1256676
Aggiungici che ora è andata a parlare con Al-Sisi e ovviamente non hanno toccato il caso Regeni. Eeeh i patrioti…

 

I want to buy an introduction to Gramsci to an Italian friend of mine. But it has to be in Italian and since I don't speak it, i don't know what to get for her. It has to be entry-level too.
Do you have any recommandation ?

 

>>1257372
Personally i don't know any book on Gramsci, or at least any introduction. There are the essays of Togliatti, and the book Antonio Gramsci, dal liberalismo al «Comunismo critico» by Losurdo, but i'm not sure if you'd consider this an introduction. If i were you tho i'd just buy the prisons notebooks, but maybe some other anon has better suggestions.

 

>>1257421
The prison's notebooks are quite hard to read, especially for someone who doesn't have the basics I think

 

>>1257426
There's a complete edition of Quaderni del carcere (3400+ pages!) by Einaudi and it's quite expensive, around 60 or 80 euro. I'd recommend Lettere del carcere which is easier. Most of the cheap edition you can find are selection, but once again Einaudi put a complete edition together for 90 euro, but should probably settle for a selection.

 

Galeotta fu la maglietta! E non ha neanche fatto in tempo a dire
>Spezzeremo le reni a Zazzaroni!

 

>>1267322
Vabbè ma se abbiamo accettato che in ucraina non sono nazi, che quelli di FdI non sono fascisti, perché non dovremmo accettare che Montesano sia solo un collezionista di t-shirt con una passione per il latino?

 

>>1267977
>Vabbè ma se abbiamo accettato che in ucraina non sono nazi,
Ma che dici! Sono l'ultimo baluardo della civiltà occidentale contro il dispotismo asiatico!
>che quelli di FdI non sono fascisti,
Ma che dici! Sono nazional-conservatori!
>perché non dovremmo accettare che Montesano sia solo un collezionista di t-shirt con una passione per il latino?
Beh, i guai con le magliette de "er Pomata" non sono iniziati questa settimana…
https://www.iltempo.it/spettacoli-tv/2020/10/20/news/enrico-montesano-magliette-febbre-da-cavallo-battaglai-legale-negazionista-covid-mascherina-24943575/

 

File: 1669152106771-0.jpg (17.76 KB, 352x288, 06_352-288.jpg)

Oggi è venuto meno il "barbaro sognante" e organista dei Distretto 51.
S

 

>>1277422
S
Uno dei più lerci, spero che altri leghisti lo seguano.

 

I superpatrioti privatizzano tutto

 

Is this actually a big deal to you guys or is Meloni just appeasing her fascist voter base

 

File: 1673415020565.png (535.22 KB, 534x562, ClipboardImage.png)

>>1329532
morao sam im uraditi

 

>>1329532
Also good luck finding the actual medal, as bureaucroids looted them all in the 80s according to his grandson.

 

>>1329532
I don't speak spaghetti. I assume if it was important it would be translated to a real language.

 

>>1329532
Unfortunately this doesn't appeal just to fascist but also to all the people brainwashed into believing there was an Italian genocide.
Also, 3 years old new mate: she's now too busy convincing Italians that gas prices aren't that high and it's definitely to her fault.
>>1329538
it's not like they're PHYSICALLY going to take it back.

 

>>1331314
*definitely not her fault
A few fun fact: the so called "foiba" of Basovizza isn't even a real foiba, it's a mining shaft and most of the corpses found down there were of dead german soldiers and…horses. But every 10th february Italian authorities go there commemorating the "victims" of a "communist massacre".

 

accidentalmente basati

 

>>1329532
Tbh, the fact the Marshal is still making all this subhuman crap seethe and cope more than forty years after he kicked the bucket, makes me respect him even more.

>>1329535
Baziran.

>>1329538
It's not even that. The bitch-in-command just wants the ludicrous wop state to produce a piece of paper saying "J.B. aka T. is not considered a Knight First Class of the Order of That's Amore anymore".

>>1329540
I perceive a somewhat annoying anti-wop bigotry in your words, yet I have to say that yes, nothing really important or substantial actually come out of this sorry country anymore.

>>1331314
1. It has to be said that the explicitly fascist right - MSI up to 1994, than AN up to 2008, than it was briefly merged into Don Silvio's party before it split again to do this FdI right now - has always been vocal about "muh Italians" coming from the eastern seaboard of the Adriatic… Problem is a lot of those ladies and gentlemen turned "Italian" out of opportunity - i.e. anticommunism - only at some point while thousands and thousands of actually ethnic Italians have always safely lived in what is today "independent" Croatia and up to 1991 was part of the FSRY. Just to let our non-wop friends here to understand how wops were "persecuted" and "genocided" back in dystopian and totalitarian Titoslavia, until the war broke out in the nineties, one of the most watched commercial tv stations in Italy called Capodistria was based across the border in Titoslavia.
2. Yeah, that's what I pointed out in the previous reply.

>>1331318
One thing is beyond any doubt: the karst landscape is fascinating in its ruggedness. And even more fascinating is that the Marshal made good use of it.

 

F
E mo per piacere basta co' Skofic, Rigau e Piazzolla!

 

>>1346257
Sempre meglio che sentire di zelensky e della sua banda

 

>>1346782
Ah, vero! Ma io guardo solo tivvù-spazzatura ed evito accuratamente l'informazione e i tiggì da molti mesi, ormai. Dunque sono completamente all'oscuro sulle cazzate che possono sparare! Soltanto che il pollaio su
1. "Piazzola j'ha fatto er lavaggio der cervello!!!";
2. "Rigau era legalmente er marito!!!";
3. "Ar fijo j'aveva già comprato 'na casa da paura alla Camiluccia e lui se l'è vennuta e s'è magnato tutto!!!"
francamente ha stufato. Dalle trasmissioni trash m'aspetto più commenti sul Grande Fratello e qualche vecchia gloria che torna a ottant'anni per lamentarsi di non avere più una lira e una pensione molto magra…
Detto questo, perché non approfittare del caos Piazzolla-Skofic-Rigau e occupare la villa da paura sull'Appia Antica?

 

>>1347625
>Camiluccia
*Camilluccia, co' du' elle, li mortacci de Pippo!
Comunque, fermo restando che mi sfugge completamente l'evoluzione recente del dibattito pubblico dei nostri più raffinati intellettuali nazionali, suppongo che in questo stesso giorno l'anno prossimo anche da noi cominceranno a spingere l'ennesima perla del revisionismo storico di regime: la colpa dell'olocausto è in finale dell'Unione Sovietica. Già fra un paio di settimane ci dovremo sorbire la messa cantata di stato su muh profughi istriano-dalmati e la malvagità dell'innominabile ideologia - in questo caso in salsa yugoslava come da ricetta dello chef Tito… Il revisionismo storico del regime - capitalista, reazionario, europeista, atlantista, sionista - sia qui che nel resto del putrefatto occidente si farà sempre più sfacciato e sempre più scatenato.
Ah, parlando tangenzialmente d'altro, sono parzialmente sorpreso dal fatto che, nonostante la persistenza della notizia, lo stesso governo non festeggi troppo la "cattura" del cosiddetto nemico pubblico numero uno. Anzi, ho persino origliato voci abbastanza "mainstream" dire apertamente che è tutta una combine e ovviamente l'Al Capone nostrano, essendo abbondantemente fottuto, non contava più un ciufolo se non per fare un po' di teatro dei pupi, nel rispetto della tradizione siciliana.

 

Il 2023 è il nuovo 1969.
Provate a smentirmi.
Suggerimento: è impossibile.

 

>>1354423
Nel 1969 c'era opposizione, nel 2023 c'è solo repressione.

 

>>1354809
Ah! Vero! Mi ero troppo focalizzato sulla strategia della nostra amata porcheria - quello che vogliono fare e stanno già facendo, vale a dire innescare una nuova strategia della tensione e, se necessario, infliggerci nuovi anni di piombo - e avevo ignorato la controparte, se così si può dire. Insomma, è evidente: fra le forze che proprio ora dovrebbero esserci più che mai regna l'encefalogramma piatto, il polso è assente o al massimo sembra di stare in una clinica per catatonici.
Resta il fatto che una manica di vampiri assetati di sangue come non mai sta spingendo al parossismo tutti i cani rabbiosi e i morti viventi che ha a disposizione. Non è un caso se il buon Carletto parlasse di un certo fantasma tanto, tanto tempo fa. Ma oggi manco c'è più quel fantasma, invece tutti i mostri in carne e ossa sì.

 

>>1355373
Siamo un paese vecchio, rassegnato e rincoglionito. Non c'è futuro qui. Visto che "qualcuno" ha previsto la guerra con la Cina nel 2025 non ci resta che aspettare e vedere.

 

File: 1675536956391.jpg (32.72 KB, 400x400, 20xmh6.jpg)

>>1355452
Ma che dici? Oggi il pericolo vero è l'alleanza anarco-mafiosa! A proposito, ma Matteuzzo Messina Denaro, secondo te, è più anarco-sindacalista o anarco-primitivista? O mutualista? O anarco-femminista? Hanno trovato gli scritti di Bakunin, Kropotkin, Malatesta nel suo covo? O addirittura "il Capo dei Capi" è uno stirneriano?

 

>>1356675
è chiaramente un membro ad honorem dell'istituto liberale

 

>>1356730
Troppo scontato: oggi sono tutti liberali.

 

File: 1675589550034.png (184.53 KB, 413x346, ClipboardImage.png)

>>1356675
Diocan c'eri quasi

 

>>1357225
Ostrega! La verità è che questo canile di reazionari rabbiosi ormai è talmente banale e prevedibile nelle sue atroci e raccapriccianti trovate che persino una mezza sega come il sottoscritto riesce a prevedere dove vogliano andare a parare con largo anticipo… Comunque, quella roba "giornalistica" ha lo stesso valore di un'ipotetico pezzo del genere:
<LA CONFESSIONE
<"Io romano, facevo leggere Lino Toffolo a Cristiano Ronaldo"
<dal nostro inviato Fido Canino

 

NO AL REVISIONISMO STORICO!
NO ALLE MENZOGNE!
NE POVIJESNOM REVIZIONIZMU!
NE LAŽIMA!
НЕ ИСТОРИЈСКОМ РЕВИЗИОНИЗМУ!
НЕ ЛАЖИ!

 

>>1363012
Ma ora che intendono prendersi pure la rai (vabbè, lo hanno fatto tutti), dici che la sfornano una serie da 12 puntate sulle foibe?

 

File: 1677948513942.png (541.91 KB, 798x449, ClipboardImage.png)

NO MORE BROTHERS WARS

 

File: 1678645125961.jpg (23.43 KB, 473x350, hd.jpg)

Scusate tutti per l'ennesima prolungata assenza, ma primo avevo altre urgenze e secondo qui le cose sono molto lente e davvero deprimenti - parlo della tavola in generale, più che di questo filo in particolare.

>>1366396
Da tempo immemore, è prassi accettata che la maggioranza del momento si faccia gli affaracci suoi con quel poco che resta della mano pubblica. La tivvù di shdado, avendo una funzione almeno parziale di indottrinamento e propaganda, è certamente un boccone troppo ghiotto per lasciarserlo sfuggire. 'St'accozzaglia della deshdra nostrana - "moderati", "liberalconservatori" e soprattutto fascisti - ha un'ossessione tanto sconcertante quanto patologica per la cosiddetta "cultura", a mio parere un segno rivelatore di un profondissimo complesso d'inferiorità unito a un vittimismo e piagnonismo da primato mondiale. Il complesso d'inferiorità sta nell'ovvio fatto che la loro "area" politica non ha prodotto lo straccio di mezzo intellettuale autorevole in decenni e, al tempo stesso, 'sti accattoni ideologici frignano riguardo un'inesistente "egomonia culturale" della "sinistra", termine che ormai designa la succursale tricolore dei lib, non certo un serio e forte movimento per il socialismo, cosa ormai evaporata da un pezzo, purtruppo. E lasciam perdere le patetiche e grottesche letture "cospirazioniste" sul concetto di egemonia culturale che 'sti goblin sono capaci di vomitare.
Detto questo, mi permetto di assumere la posizione più drastica possibile sulla questione rai: smantellamento totale. E non solo la rai: ovviamente tutto il panorama mediatico di questo sfigatissimo paese va completamente demolito. Ero già dell'idea, ma in parte sono stato spinto a tornare qui e buttare giù queste righe dopo essermi sorbito delle stomachevoli veline intrise del più velenoso atlantismo sia sui canali di shdado che su quelli di Papi Silviuzzo.

>>1387218
L'unico motivo per cui sono uscito di casa poco prima delle undici quella sera di settembre per andare a sbattere una croce sul simbolo dei cinque stelle è solo la loro posizione su due cose: l'ormai fu reddito di cittadinanza e l'aver almeno puntato i piedi sull'invio di armi ai valorosi difensori della libertà e della civiltà occidentali. Un mese fa, in occasione delle regionali, invece ho proprio fatto finta di niente e 'sti cazzi delle prefiche de "er dovere civico".
Ora tutti quanti a pendere dalle labbra di questa AOC all'amatriciana, che promette di scombinare tutto e ovviamente si rivelerà la più conservatrice… Oh, voglio comunque chiarire che al massimo presto l'orecchio a due minuti di pettegolezzo politico al giorno e niente più, dunque magari mi sto perdendo la parabola ascendente di una nuova Pasionaria e mi sto sbagliando su tutta la linea…

 

>>1396876
Non ti preoccupare che non ti perdi niente, la schlein è la solita lib che al momento giusto dovrà mostrarsi più realista del re. Intanto all'interno del suo partito già le preparano le idi di marzo.
Per quanto riguarda la rai non so se hai saputo del nuovo programma preserale di rai1, condotto indovina un po' da chi? Da Vespa. Qualcuno (la Maggioni?) deve aver capito che il governo ha bisogno di una spintarella in più, molto utile in questo periodo in cui fanno solo figure barbine, basta vedere il disastro comunicativo attorno alla tragedia di Cutro. I molto amichevoli media non possono far altro che far passare la Meloni vittima dell'idiozia della sua classe dirigente…che ha scelto lei.

 

File: 1678655746718.jpg (42.77 KB, 512x288, maggiordomo.jpg)

>>1396906
>Non ti preoccupare che non ti perdi niente, la schlein è la solita lib che al momento giusto dovrà mostrarsi più realista del re. Intanto all'interno del suo partito già le preparano le idi di marzo.
Bentrovato. Colgo l'occasione per buttare giù una riflessione sulla storia del pd e sui suoi diretti predecessori, il pds e i ds. Una storia assai patetica, va detto.
<1991
Nasce il pds dal pci, al prezzo di una voluminosa scissione a sinistra, che diventerà rifondazione. Non posso ricordare gli eventi, ma da quel che ho letto e mi è stato raccontato, si trattò di un lunghissimo psicodramma protrattosi per due anni, iniziato con lo sfarinamento del socialismo nel patto di Varsavia a partire dal 1989. Tutto fatto e disfatto da Occhetto, che, almeno a detta di un commentatore, avrebbe potuto sistemare la questione con lo stesso risultato transhumaniste la corposa scissione rifondarola, convocando un congresso nel giro di un paio di mesi dal crollo del muro, lasciando sfogare tutte le tarantelle emotive e sentimentali in corso in un colpo solo e via, verso l'esplicita riconversione al neoliberalismo verniciato di "socialdemocrazia" o "laburismo" o qualche altra fregnaccia del genere. Invece, il partito si contorce pateticamente per mesi e mesi e alla fine partorisce pure quell'equivoco di rifondazione, destinato a illudere molti per più di quindici anni e infine affondare ingloriosamente.
<1994
Il vecchio sistema dei partiti crolla sotto i colpi di tangentopoli, si va verso il bipolarismo forzato, Silviuzzo si butta nella mischia per salvarsi il culo dalla bancarotta imminente e gli riesce il colpaccio anche grazie alla sua propaganda sui "comunisti", in realtà neoliberali quanto e più di lui, ma il grido d'allarme fa presa su molti orfani della dc che proprio non vogliono correre rischi… Occhetto perdente si dimette dalla segreteria e si apre la nuova tragicommedia della sfida D'Alema-Veltroni. In un'anticipazione delle patetiche sceneggiate sull'inesistente trasparenza delle future primarie, il "popolo dei fax" sceglie Veltroni, ma al congresso vince D'Alema. Il perdente si consola macellando quel che resta de l'Unità e di una radio controllata dal partito - ora me ne sfugge il nome. Il vincitore, grazie ai rovesci politici degli anni successivi e con intermezzo di Prodi, arriverà alla guida del governo, dopo aver proprio fatto fuori Prodi, regalandoci privatizzazioni, smantellamento delle leggi sul lavoro, guerra contro la Yugoslavia, per poi dimettersi a seguito di un giro di elezioni regionali andate male.
<2001
Il Berlusca torna al governo, Veltroni quatto quatto si fa eleggere sindaco di Roma nonostante il trionfo della destra alle legislative e si apre l'ennesima "crisi esistenziale" del partito. Si scatena la commedia dei "girotondi" mentre una miriadi di correnti nel partito sono l'una contro l'altra armate. Prevale Fassino, ma sullo sfondo per tutta la legislatura incombe la necessità di far tornare il salvatore Prodi e, per soprammercato, fondere i ds con quest'altro accrocco lib-centrista chiamato "margherita".
<2007
I ds sono tornati al governo l'anno prima, ovviamente portando sugli scudi er Mortadella, ma la vittoria è stata risicata e la maggioranza ridottissima. Le aspettative dopo cinque anni di berlusconismo erano tante, ma vengono tutte regolarmente tradite. Però l'anno è tutta una frenesia perché finalmente i ds inglobano la margherita e diventano pd, sotto la regia del sornione Veltroni, rieletto appena l'anno prima a Roma con un consenso pazzesco - e francamente ingiustificabile. E proprio Veltroni, che ora ha il partito in mano, si sbriga a minare ancor di più Prodi, accelerarne la caduta e poi fare il kamikaze contro il Berlusca alle elezioni anticipate del 2008.
<2009
Dopo un anno di opposizione non pervenuta, Veltroni ci tiene proprio a seguire le orme di D'Alema a quasi un decennio di distanza e approfitta anche lui di una sconfitta alla regionali in Sardegna per dimettersi e lasciare la baracca in mano a Franceschini.
<2010-2013
A Franceschini succede dopo un anno Bersani, che riuscirà a resistere per anni agli assalti di un bizzarro faccendiere della provincia fiorentina sbucato dal nulla ma senz'altro foraggiato da amici molto generosi. Nel 2011 ue, bce, Napolitano e la borsa fanno la pelle a Silviuzzo, arriva Monti e il pd soccorre subito il vincitore. Segue ennesima macelleria economica e sociale. Nel 2013, alle elezioni non esce fuori una maggioranza coerente. Bersani non riesce a raccattare quattro peones e gli viene preferito Letta per guidare un governo coi Berluscones che ci stanno. Poco dopo, un misterioso malore allontanerà Bersani dalla vita pubblica per un bel po'.
<2014
Finalmente, dopo almeno un lustro di ripetuti tentativi e milioni di euro spesi dai generosi amici, il fiorentino riesce a prendere le redini del partito. Subito si sbarazza di Letta e prende anche quelle del governo. Il resto lo sappiamo.
<2018
Scoppola storica alle elezioni, esaurimento nervoso in diretta tv del fiorentino, dimissioni tardive e stentate, il tetro Martina si installa alla guida del partito per l'ennesima, lunghissima e penosa transizione di più di un anno fino al prossimo congresso. Nel 2019, Martina e quanto resta degli amici del fiorentino vengono surclassati dal pacioccone Zingaretti. Gli sconfitti mangiano la foglia e si preparano all'esodo, mentre il nuovo segratario, che è contemporaneamente presidente della regione lazio, riesce egregiamente a non fare nessuno dei due lavori.
<2021
Zingaretti decide, per motivi mai spiegati pubblicamente, di lasciare la guida del pd. Far finta di amministrare una regione è già abbastanza. Torna da Parigi Enrichetto Letta, evidentemente non soddisfatto dalle sconfitte e dalle pugnalate del passato.
<2022
Elezioni anticipate - ma solo di qualche mese sul previsto - altro scoppolone, altre dimissioni stentate e tardive, altro melodramma su "congresso costituente" e supercazore politichesi. E siamo finalmente all'oggi.
>Per quanto riguarda la rai non so se hai saputo del nuovo programma preserale di rai1, condotto indovina un po' da chi? Da Vespa. Qualcuno (la Maggioni?) deve aver capito che il governo ha bisogno di una spintarella in più, molto utile in questo periodo in cui fanno solo figure barbine, basta vedere il disastro comunicativo attorno alla tragedia di Cutro. I molto amichevoli media non possono far altro che far passare la Meloni vittima dell'idiozia della sua classe dirigente…che ha scelto lei.
Devo ammettere, ahimé, che della poca tv che guardo, c'è quasi solo tv spazzatura conclamata: Barbara D'Urso, Grande Fratello, una telenovela bavarese su rete 4. Rai 1 me la ricordo a malapena. 'Sta storia di Vespa non mi risultava, ma non mi stupisce proprio! Persino Pippo Baudo ormai è esiliato da anni, ma il signor Porta a Porta sembra essere protetto da una specie di articolo costituzionale segreto che lo vuole in diretta finché campa, altrimenti mandarlo via sarebbe alto tradimento, con il capo d'accusa sollevato dalle camere in seduta comune. Ovviamente negli studi di Rai 1!
Riguardo le performance de 'sto cesso de governo - peggiore di tutti i gabinetti berlusconiani, e ce ne vuole, cazzo! - ricordo di aver riflettuto parlando con una persona nell'imminenza della loro vittoria elettorale di come avrebbero accampato ogni sorta di scuse di fronte a ogni difficoltà. Come volevasi dimostrare!

 

File: 1678919745998.jpg (50.38 KB, 1280x720, barbara5_optimized.jpg)

Ma che sta a succede a Napule?

 

>>1400732
Ma che sta succedendo al congresso della CGIL? Ma di chi è stata l'idea di invitare quella fascista di merda?

 

>>695716
Southern Italians are BIPOC

 

File: 1679076437454.jpg (165.23 KB, 506x387, maschere-commedia-arte.jpg)

>>1402320
Ma seriamente, qualcuno ripone ancora fiducia nei "sindacati" confederali, soprattutto la cgil? Da decenni sono a tutti gli effetti un pezzo di para-stato, una burocrazia parallela a quella dei ministeri e dei partiti e altrettanto incapace e corrotta che in cambio di non indifferenti finanziamenti pubblici ha abbandonato ogni forma di conflitto sociale in favore della concertazione, sempre e solo a sfavore dei lavoratori ovviamente. E poi non è da oggi che la maggior parte dei loro "iscritti" sono pensionati. Quel che voglio dire è che sarebbe ora di congedarsi una volta per tutte da forme di attaccamento a organizzazioni, sigle e simboli che hanno da un pezzo abbandonato ogni ruolo minimamente positivo e che oggi sono semplicemente avversari, al pari di quelli che lo sempre stati. E non bisogna più fare sconti né agli uni né agli altri.
Detto questo, tenere una simile pagliacciata un venerdì diciassette mi sembra un'ottima scelta!

>>1402514
There's no such thing as "Southern Italians". There are only "Terroni". And they don't care about this silly burger-lib "racial" classification because they descend from people coming from the Alpha Centauri system.

Detto questo, rimane la domanda:
Napoli ancora esiste o i barbari dell'Assia l'hanno completamente rasa al suolo, dunque abbiamo bisogno di altri degredi-lecce per meglio garantire la noshdra sigureddza?

 

>>1402569
Libero Cospito. Fine 41-bis!

 

>>1402569
Nessuna fiducia nella trimurti sindacale, bisogna ripartire dalla USB. Mentre le mummie della cgil stendevano il tappeto rosso per la meloni, la polizia caricava gli operai Italtr-ns in sciopero (organizzato dalla USB).
>Napoli ancora esiste o i barbari dell'Assia l'hanno completamente rasa al suolo, dunque abbiamo bisogno di altri degredi-lecce per meglio garantire la noshdra sigureddza?
è già tanto che non abbiano dato la colpa alla wagner.

 

è morto Gianni Minà, uno degli ultimi giornalisti con la schiena dritta.

 

>>1414445
Sì, purtroppo mi è stato riferito oggi della sua dipartita. Avevo pensato a lui nelle ultime settimane perché, in una delle mie divagazioni mentali, mi ero messo a cercare informazioni sulla vita di Maradona e mi era venuto in mente anche lui, che fra l'altro non solo era un giornalista sportivo su un piano completamente diverso dai cialtroni che ci vengono inflitti oggi, ma era anche molto addentro ai fatti della politica internazionale e soprattutto quelli dell'America Latina.
https://www.radiohc.cu/en/noticias/nacionales/318013-cuban-president-mourns-death-of-renowned-italian-journalist-gianni-mina

 

>>1414953
Io avevo da poco ritrovato un libro, che pensavo di aver perso, intitolato "il terrorismo degli stati uniti contro cuba", con scritto di Howard Zinn, Chomsky, Blum (Rogue state e killing hope), Parenti e anche Gianni Minà che ha scritto anche l'introduzione per la versione italiana.

 

Tra partiti e partitelli comunisti vari che ci ritroviamo ora, ce n'è qualcuno con qualche speranza?

 

>>1415881
il PCI, forse.

 

la trimurti sindacale ha deciso: niente scioperi, ma manifestazioni. Proprio oggi è arrivata la notizia che una corte a stabilito che un CCNL firmato da CGIL e CISL è incostituzionale perché 3,96€ l'ora non è dignitoso. Mortacci loro.

 

>la sostituzione etnica
Quella dei cervelli no, eh?

>il ponte sullo stretto

Deraglia mezzo vagone centinaia di chilometri più a nord e l'intera rete ferroviaria nazionale va a puttane all'istante.

>la vignetta sulla Meloni maritata Lollobrigida

E perché le foto di Madame Soumahoro con i volti sovraimpressi di quelli che adulavano il marito sui punti strategici della signora mostrate a ripetizione su quella fogna di Ca(g)nale 5 alle nove di sera?

>tutti al capezzale di Re Silvio

E intanto i titoli in borsa schizzano alle stelle quando comunicano che l'ex cavaliere ha la leucemia… Mah! In verità, quelli con la strizza al culo sono gli ultimi fedelissimi ancora aggrappati a Forza Italia, perché quando dovesse arrivare la ferale notizia, questi dovranno scegliere se passare rapidamente a Fognelli d'Itaglia, alla Sega, o addirittura, i più stravaganti, provare pure a buttarsi con Carletto il Pariolino. Intanto a carico degli eredi Berlusca resteranno cento milioni di euro di buffi fatti per mantenere quel covo di ruffiani e puttane - spesso non solo in senso politico.

>Gisella e la madonna di Trevignano

E invece le madonne che dicono gli abitanti di Trevignano no, eh?

>i sanfedisti, i vivamaria e i baciapile di tutt'Italia insorgono per l'oltraggio alla memoria di San GP2

Solidarietà a Pietro Orlandi!

>i balneari non ci stanno per la storia delle concessioni in scadenza e il rischio che non gli vengano rinnovate

E come la mettiamo col fatto che questi mafiosetti - almeno a Ostia spesso in senso letterale - ci hanno privato del mare?

>>1415038
Ho dato un'occhiata su libgen ed è praticamente il suo unico libro che si può trovare lì. Ma mi pare che sia l'edizione in francese… Quando ho un po' di tempo e di voglia proverò comunque a leggerlo, anche perché con Parenti il livello di basataggine è veramente alto. Peccato che ormai il cervello gli sia andato da un bel po' e non sia neanche più autosufficiente…

>>1415881
A quale paese ti riferisci? Perché da noi, ahimé, lo scenario è fra il deprimente e il catastrofico.

>>1416273
Ma Bottai e le sezioni romane che hanno giustamente accannato il Pelatone sono andati con loro oppure sono rimasti cani sciolti?

>>1425312
Non solo svendono tutti per una miseria, ma addirittura manco fanno una cifra tonda… I padroni sono talmente famelici che si rosicchiano pure quei quattro centisimi per non fare quattro euro l'ora. E 'sti "baluardi de diritti e de democrazia" mettono pure la firma! Li mortacci loro!

 

>>1441219
>E perché le foto di Madame Soumahoro con i volti sovraimpressi di quelli che adulavano il marito sui punti strategici della signora mostrate a ripetizione su quella fogna di Ca(g)nale 5 alle nove di sera?
Beh l'ipocrisia della destra sulla questione non mi stupisce. Sono quelli che frignano sempre sul "non si può più dire niente" e sul politicamente corretto, poi sono i primi a piangere e a fare le vittime quando qualcuno li sfotte.
>Carletto il Pariolino.
Ma hai visto che figura di merda quando si è lasciato con Renzi? Non ci posso credere che c'è gente che va dietro a quello scappato di casa. La cosa divertente sono tutti i prenditori che hanno buttato soldi su quei due lmao!

 

File: 1682378539920.jpg (1.28 MB, 1131x1600, 25aprile.jpg)

E per oggi basta questo. Vado in silenzio radio e soprattutto in sciopero da "notizie", che non mi voglio sorbire né la canaglia fogniaria ora al governo che dirà quello che ci si aspetta, né la cosiddetta opposizione che si produrrà in qualche McCommemorazione vuota e patetica. In una settimana si assisterà poi a un'altra cortina fumogena sul primo maggio. In attesa delle prossime elezioni per il consiglio comunale di Civitasega Scalo, ennesima sfida decisiva per le sorti di tutto quello che vi pare.

 

>>1444503
Buon 25 aprile anche a te.
Nonostante fasci e liberaloidi (perdonate la ripetizione), continuino a svuotare di significato questo giorno degradandolo a semplice "giorno della libertà", è bene ricordare che qualcuno ha combattuto, ha ucciso ed è stato ucciso per liberare l'Italia dai nazifascisti, e se qualcuno sostiene che questo giorno è "divisivo" è perché…Beh, si sarebbero anche loro travestiti per scappare come fece qualcuno.

 

File: 1682815250963.jpg (10.82 KB, 480x360, audisio.jpg)

>>1445027
Buon 25 aprile anche a te - scusa il ritardo, ma avevo annunciato il silenzio e l'ho onorato.
Riguardo la "divisività", ben venga ogni divisione da certa gentaglia!
Nel frattempo, lo spettacolo della poLLitica nostrana non solo non si è placato, ma anzi si fa più rumoroso e demenziale.
>la colorista o armocromista o come se chiama di quella che fa finta di guidare il secondo partito neoliberale più grande d'Italia, ma gli avversari elettorali continuano impropriamente a definire "comunista"
>tutti assolti al processo stato-mafia o mafia-stato… vabè, è ovvio che fra compari ci si copra le spalle
>il quotidiano fondato da Antonio Gramsci e finito in mano a non so quale editore-trafficone è ora "diretto" da un cialtrone che ha lasciato la "direzione" del suo precedente giornale al ben noto faccendiere fiorentino e senatore a tempo perso, che però è solo direttore "editoriale", mentre il direttore "responsabile" è nipote di Bruno Vespa ed ex deputato di (S)forza Ita(g)lia
>la penosa debacle di Carletto Er Pariolino che prima alza un casino su twitter e su facebook come un boomerone qualsiasi contro quel faccendiere toscano lì, poi si legge i regolamenti parlamentari e la legge sui rimborsi ai gruppi e capisce di aver fatto una figura marrone considerevole anche per gli infimi standard della poLLitica italiana
>un sedicente ministro che per ripicca nei confronti dei direttori dei musei rei di aver tutti fatto il ponte questa settimana, vuole imporre loro una qualche inutile riunione a ferragosto
>la capa dei capi che vuole dare gli ordini alla trimurti questa domenica su come reggere il palo al governo durante la macelleria sociale prossima ventura, perché deve "dare l'esempio"…
>… e intanto danno esempio di indisciplina e sciatteria alla camera quando i loro non si presentano neanche e si fanno respingere la mozione per due spicci in più da buttare al cesso

 

File: 1683134165979.jpg (75.82 KB, 1200x666, ErdZFNAW4AEbojQ.jpg)

Butto lì una provocazione - anche perché purtroppo qui le cose sono dormienti, magari una scossa riaccende le cose:
soppressione totale e immediata di ogni forma di sussidio, beneficio ed esenzione di natura economica all'intero settore della stampa italiana. Finalmente una corposa manica di cialtroni verrebbe a contatto con la vera "durezza del vivere" e, sperabilmente, assisteremmo ad un sostanziale calo dell'inquinamento sia informativo - meglio: disinformativo - e ambientale - tonnellate di carta sprecata in meno ogni giorno più il carburante bruciato per distribuire e poi ritirare l'invenduto ogni giorno nelle edicole di tutta Italia, senza contare l'energia sprecata per la stampa su carta.

 

File: 1683135858847.jpg (131.87 KB, 755x491, 340823635.jpg)

Ah! Parlando di altri cialtroni - e criptofascisti - questa è la goccia che dovrebbe far traboccare il vaso anche per i più boccaloni. Quello che conta non è solo l'accostamento di vessilli, ma il luogo dove questo rituale si è consumato. E quello che è successo nove anni fa proprio lì.
A proposito, anche loro hanno l'armocromista che gli suggerisce 'sti abbinamenti di colori?

 

>>1452829
D'accordo al 100%. Troppa fannulloni incapaci vivono sulle spalle della collettività grazie al reddito di giornalanza, basta vedere ad esempio il foglio che ha più vicedirettori che lettori. Chissà come piacerebbe a loro il libero mercato senza i sussidi che li tengono a galla! Inizierebbero a piangere come i ristoratori italiani:
>i giovani non vogliono più leggere i giornali
>offriamo servizi di alta qualità ma nessuno compra
>>1452858
la trimurti sindacale va affossata. Basta con ste 4 mummie.

 

File: 1683419433854.jpg (36.58 KB, 560x315, what a story marx.jpg)

>Re Carlo finalmente incoronato alla veneranda età di 74 anni
>Re Silvio finalmente risorto all'ancor più veneranda età di 86 anni

 

>>1456532
Silvio è l'unico collante della destra

 

mamma mia where es la spaghetti??!

 

File: 1683551732378.jpg (11.33 KB, 229x220, images.jpg)

>>1457861
Vero. Ovviamente non ho ascoltato il suo deliquio, ma da un paio di riassunti giunti alla mia attenzione sembra che il Silvio sia tornato a battere su due idee. Una è che loro - Sforza Itaglia - siano il "pilastro" o qualcosa del genere della colazione di governo, il che è una cosa ridicola, considerando che hanno raccattato il minimo storico di voti e di seggi e al massimo possono minacciare di far mancare i voti su questo o su quello, ma tutto lì. Semmai, il "pilastro", più che l'accozzaglia un po' "burlesque" e un po' "grand guignol" del suo partito, è proprio lui personalmente e, soprattutto, mediaticamente e finanziariamente. In quel senso è veramente l'unico collante, come ben dici.
L'altra idea su cui il vecchiaccio ha puntato è l'aver ricordato per l'ennesima volta la sua "leggendaria" discesa in campo di quasi trent'anni fa, praticamente per salvare l'Italia dal comunismo e che in buona sostanza il "lavoro" di oggi è ancora una prosecuzione di quello di allora. Trovo davvero sconcertante che la parte più retriva e reazionaria di questo paese sia tornata a fare due coglioni così su un presunto "pericolo comunista" - sì, magari! - rappresentato da una certa "sinistra" - ma dove? ma chi? il piddì? che ridere! - soltanto perché quella pupazza dell'attuale segretaria del piddì ha appena accennato timidamente che tagliare le tasse a tutti in un certo modo significa soprattutto tagliarle ai ricchi, ma poi non fa neanche finta di fare un po' di opposizione in parlamento.
Tempi cupi…

>>1457864
I had them all after I nailed your kind mother. She had some as well, of course. And she loved it. Both being nailed and the spaghetti.

 

>>1458625
Berlusconi e la sua crociata anticomunista faceva ridere da bambino quando PRC e PDCI erano ancora rilevanti.
Ora di comunisti neache l'ombra eppure lo spettro del comunismo sembra aleggiare ovunque: ogni timida proposta di fermare la macelleria sociale è accusata di comunismo. La DC di un tempo sarebbe considerata bolscevica.

 

File: 1683727421624.jpg (279.11 KB, 1050x927, fuorigioco1713-1050x927.jpg)


 

>>1461107
Basato.
Comunque prepariamoci alla rai targata FdI, stanno richiamando tutti i fascisti possibili e immaginabili.

 

Porco Iddio! E basta co' 'sto cazzo de Fabio Fazio! E Fabio Fazio de qua! E Fabio Fazio de là! E mannaggia la madonna, 'sta storia è peggio de 'a santona de Trevignano Romano!

 

>>1467571
però aiuta a capire quanto ci si è spostati verso destra quando un centrista come lui passa per bolscevico.

 

>>1468167
Vero. E sconfortante, al di là dell'idiozia artata ed esibita sulla storiella in sé. Ormai ogni polemica -anzi, pollemica visto che è tutto un pollaio - è soltanto una patetica esibizione su quanto la destra sia all'estrema destra e la "sinistra" sia al massimo un "centro" che comunque è più scadente e farlocco anche della defunta democrazia cristiana… Ovviamente, il tutto si "combatte" attorno a questioni del tutto irrilevanti, come in questo caso, dove ci si "scanna" a parole su questo cazzo di presentatore televisivo tanto moscio e banale quanto impaccato di soldi con contratto in scadenza che fra l'altro andrà a guadagnare pure di più altrove, mentre il suo vuoto sulla terribile tivvù di stato verrà colmato da qualche sfigato salito sul carro dei vincitori del più recente giro di giostra elettorale.
Nel frattempo, mi pare di aver origliato che il conZiglio dei miniSHDri sull'attuale disastro delle alluvioni si terrà la settimana prossima… Vorrei sbagliarmi, anche se, pur riunendosi oggi, 'sta corte dei miracoli potrebbe soltanto aggiungere danni ai danni.

 

Un grande saluto ai miei compatrioti italiani su leftypol

 

>>1468336
>Ovviamente, il tutto si "combatte" attorno a questioni del tutto irrilevanti,
è inevitabile.
Non si può decidere sulla politica economica, non si può decidere sulla politica estera, non si vuole decidere sui tanti, troppi problemi che attanagliano il paese. Dunque si può solo parlare di questioni spicciole: diritti LGBT, la difesa della nostra cucina da coloro che mettono la panna nella carbonara, e così via. La differenza è che a destra sono consapevoli di ciò, a """sinistra""" fanno finta di non saperlo o, ancora peggio, pensano che tutto ciò sia giusto perché UE, nato e USA hanno sempre ragione e noi sempre torto.
>>1469140
basato

 

>>1469264
Grazie compa!

 

>>730252
Partiti neofascisti alle fottute elezioni? Ma siamo seri?

 

>>1469283
beh, ma hai visto chi portano alle elezioni fdi e compagnia?

 

Hey Italian comrades, I have a question about Italian politics/history as a complete outsider (a filthy amerikkkan who only speaks English – sorry) wondering if talking to some people actual living in Italy could give some input. I found out recently that the Risorgimento had essentially involved an undeclared war towards the Kingdom of Two Sicilies, supposedly because the Piedmontese/House of Savoy was heavily in debt and ended up looting what was at the time one of the most developed and wealthy nations in Europe. I've been reading a book called Terroni about this which argues that it was basically an act of colonial genocide towards the south that has since then been maintained by keeping the south poor, installing the Mafia as a policing force, and also a kind of racism towards southerners as being non-white or less European at the very least. The book even goes so far as to argue that the northerners may have killed up to a million southerners in the first instance of modern concentration camps, dissolving the bodies of the dead in lye and going to great lengths to cover all this up.

As I said I'm just an ignorant amerikkkan reading about this as an outsider, but I was wondering how much truth there is to all this or how much it's relevant to Italian politics. To me it sounds really similar to the situation in Ireland where a peripheral European ethnicity has been essentially given the status of something of an internal colony, and I was wondering if I'm on the right track with that line of thinking because this is something I've literally never heard about until I recently started looking into it because I'd heard there was some degree of prejudice in Italy towards southerners and wondered what the history behind that was.

 

>>1469300
Sounds like neoborbonic bullshit

 

>>1469300
Like >>1469307 said it's neoborbonic bullshit, I'll write a more detailed post later this day.

 

>>1469310
Fallo fra

 

>>1469307
>>1469310
This makes sense. I smelled some reactionary revisionism but wasn't aware that this was some weird larpy ideology in Italy, and thought there might be more to it than that because I know Gramsci had also written some stuff on the situation with the south

 

>>1469334
Unfortunately many people in the south believe this revisionist nonsense, it's kinda like the italian equivalent of the neo-confederates

 

>>1469300
>>1469334
First of all, the author of that book isn't a historian but a journalist knowns for spouting revisionist bullshit about the unification of Italy, which was a bloody mess. Neoborbonic revisionism is based on half-truths, omissions and manipulated data. Apparently the kingdom of two sicilies was an extremely powerful kingdom which possessed one of the world's biggest (and most advanced navies), was rich and industrially developed and an extremely loyal population. Which sparks a few questions:
>If it was so powerful, how come it couldn't even drive back an expedition of ill-equipped 1000 men?
>If it was so rich and developed, how come there were so few railroads? How come siderurgic production was so low? how come there were so few school? How come literacy was the lowest in the peninsula?
>If the population was so loyal, how come as soon as the Mille arrived in Sicily the population joined Garibaldi and rose against the two sicilies' army which had to deal with insurrections all over Sicily?
Revisionists generally give answers like
>the english helped Garibaldi by bribing the army!
<True, but does that mean that a few well placed bribes were enough to destroy one of the world's most powerful kingdoms…?
>two sicilies had the first railway and the first turbine ships in Italy!
<True, but how come in 1861 there were only 99 km of railroads in the south while the kingdom of piedmont-sardinia (not the whole north) had 850 km of railroads? Why the total tonnellage of the fleets of both kingdoms were basically the same despite the fact the two sicilies had a way bigger coast and a more central position in the mediterrean?
>Piedmont was poor and debt-ridden while the two sicilies had a huge gold reserve!
<True, so why wasn't this gold used to improve the kingdom? Why there were so few schools? Why was illiteracy so rampant?
And I could go on.
The truth is that the kingdom of two sicilies was underdeveloped, feudal and reactionary. Sicily was almost independent by 1861 because the two sicilies (ironic name!) couldn't really control the island without relying on its army and a web of powerful local landlords, which were the foundation of Cosa Nostra.
Like I said, unification was a bloody mess: Piedmont fought a lot of wars and in the end managed to unite everything, but it was still a conservative, if not reactionary, kingdom that drowned in blood every riot, every protest, every insurrection. That's undeniable. Savoy didn't try to create a consensus in the south: southerners had to obey because the king says so and there was no way around. They replaced local administrators with piedmontian administrators who couldn't speak the local dialects. They imposed a military levy on poors who weren't used to something like that (the two sicilian army was made up of volunteer). They relied once again on barons and landlord to maintain control and betrayed the expectations of sicilians who wanted to get rid of the feudal system once and for all. Generally speaking, Savoy were fucking shit.

I'll continue my post later, now I gotta go. I'll explain a few things about banditism in the south, if someone wants to add more info please feel free to do so.

 

>>1469427
Great analysis

 

>>1469427
Interesteding.
Thanks anon.

 

>>1469427
Continued
On brigandage:
It was a complex phenomenon that plagued the south since the spanish occupation, but I want to limit my analysis to post-1861 brigandage. It was a complex and varied phenomenon that can't be easily described. For some brigands were popular heroes on the side of the poors against a despotic government, for other they were simply robbers and killers. Of course such manichean definitions are wrong and, in my opinion, even Gramsci was wrong about brigands. After 1861, there were many who had an interest in breaking up Italy again: France wanted to restore the Murat family, Spain and the Pope wanted to restore the Bourbons. Some bands of brigands were supported by France in Basilicata, the Pope allowed brigands to take refuge in the papal states, Spain allowed a small military expedition to aid brigands and provoke an insurrection (Borjes expedition). Francis II, exiled in Rome, also tried to restore his throne and brigands were filled, at least in the beginning, with his loyalists and former soldiers and officers.
The reaction against brigands was brutal: villages suspected of harboring or collaborating with them were looted and burned down, many were imprisoned, tortured or straight up killled by the army, carabinieri (military cops, but they were a straight up military corp back then) and the national guard, a unit created mainly to fight brigands. The awful living conditions in many parts of the south caused peasants to take up arms against the authorities, but brigands never grew enough in size to constitute a real danger to Italian unity. The fact that their actions were limited to small scale skirmishes and robberies, and that many southerns quickly integrated in the new kingdom, meant that brigands quickly lost support.
Regarding the story about the "concentration camp"…It's bullshit. Leftist historian Barbero (an actual professor of history) wrote a book about it and debunked the revisionist lies. In the supposed concentration camp (Fenestrelle Fort) only 1000+ former two sicilies soldiers were imprisoned and only 4 of them died.
tl;dr
>Southern Italy was plagued by brigands since 1500
>Poverty and despotic governments mean that brigands would always rise up
>Italian unification happens
>Two Sicilies loyalist take up arms against Italian state, propped up by reactionaries like the catholic church and foreign powers
>They lose hard
>Less than one century later southern Italy overwhelmingly votes in favour of keeping the Savoy monarchy
>Various decades after the 1946 referendum, butthurt southerners make up fantastical stories about how great the kingdom of the two sicilies actually was
>>1469548
>>1469582
Thanks!

 

>>1469640
Forgot to add a thing.
This revisionism is mostly a cope by those who are unable to give a historical materialist analysis to explain why southern Italy is so underdeveloped, so they need to blame northern occupiers for looting the south of its untold riches, the evil anglos for conspiring against their rival in the mediterrean (lmao) and the current Italian state for keeping the south down because they're racist or something. There are plenty of reasons to be mad about the current state of southern Italy and plenty of causes for it, I think there's no reason to make up stories about a fairy tale kingdom unjustly annexed by evil hordes of bloodthirsty polenta eaters.
Also, I feel like this "neoborbonic" movement made up of cringe larpers only exists in Naples, where you can actually witness the heritage of the Two Sicilies. I don't think there are many neoborbonics outside of Campania.

Neapolitan cuisine is still the best in Italy, no doubt.

 

>>1469640
Yeah, neoborbons are definetely the italian neoconfeds

 

>>1469640
Also no problem fam

 

Mortacci stracci! Come disse qualcuno, succedono più cose in un giorno che in dieci anni. E qui improvvisamente siamo passati dalle stronzate sulla mangiatoia chiamata Rai a roba seria sulla storia e sulle origini dei problemi di oggi. Molto bene!

>>1469300
Welcome to Wopistan, anon.
I guess you already got what you were looking for. The other anon fundamentally put down all the main facts about the issue. There are plenty of other things to add, but it's really a hell of a topic. In general, I'm of the persuasion that as far as public debate goes, we're stuck between an "institutional" and fundamentally romanticised narrative - what they teach in schools - and this kinds of scatterbrained counter-narratives - the "neo-Borbounist" one is the one involving the South, while there are also similar things going on in the North, where the reasons to complain are not underdevelopment and poverty but the fact they felt overburdened by taxes and bureaucracy imposed by an uncaring, wasteful and thieving "Roman" political class.
One thing is certain tho: there is a huge gap in terms of economic development between North and South and on top of that, decades of neoliberalism and austerity are fucking up things even more: there isn't any industrial policy or economic strategy of any kind anymore, the old redistributive measures benefitting the South (as much as clientelist and inadequate as they were) have completely dried up, the central regions are gradually undergoing a "southernification", while the North is turning more and more into a gregarious province of MittleEuropa and, if they struggle to keep up with Bavaria and Baden-Württemberg, as I said before, they start screeching against muh South, muh Rome and whatever bogeyman they can think of.
Maybe I'll get back to it tomorrow, but, aside from the "neo-Bourbon" bullcrap, historically racist attitudes against southerners were a real thing and it's not uncommon even today for "incidents" of that kind to happen.

 

>>1469774
The only welfare left in the south is the army. Soon it will be the only welfare left in all of Italy.

 

File: 1684569790523.jpg (1.56 MB, 4541x1200, 1684518210290575.jpg)

>>1469774
>E qui improvvisamente siamo passati dalle stronzate sulla mangiatoia chiamata Rai a roba seria sulla storia e sulle origini dei problemi di oggi. Molto bene!

La magia di noi anon italiani

 

>>1471164
io sono più stupito che qualcuno abbia tradotto in inglese quel libro revisionista di merda.

 

>>1471188
Alcune persone sono molto ritardate

 

>>1471256
Spazzatura per """italo"""-americani secondo me.

 

>>1471261
Bah non credo che dei mezzi burger se ne fotterebbero di qualche spazzatura neoborbonica

 

>>1471286
il neoborbonismo è un larp, penso sia compatibile con gente che larpa come italiani solo perché hanno avuto un trisavolo abruzzese che nel 1890 è emigrato a New York

 

>>1471289
Ah ora capisco

 

>>1471294
Che poi, facendo ricerche in proposito, ho scoperto il neoborbonismo inteso come esaltazione dei presunti meriti del regno delle due sicilie, è abbastanza vecchio perché pure Montanelli (che resta un pezzo di merda comunque) ha dovuto smentire alcune bufale neoborboniche già negli anni '70. Il revisionismo sul risorgimento è vecchio quanto il risorgimento stesso ma si focalizzava principalmente sull'andare oltre la propaganda savoiarda sulla conquista e l'integrazione del sud. Da quel che so, nessuno una volta si sognava di difendere quel cesso di regno feudale, ora invece…

 

>>1471301
Sta cosa mi ricorda dei neoconfederati che simpano addosso alla confederazione dicendo le cazzate più immonde (vedi mito della causa persa) , e anche sta merda è vecchia quanto l'evento che l'ha scatenato (guerra di seccessione)

 

>>1471306
C'è però una differenza sostanziale fra i due fenomeni: il fatto che neoconfederati e persone che larpano come tali siano così influenti nella politica americana di ieri e di oggi, fa capire come sia un fenomeno di grande portata, sentito da una vasta fetta della popolazione e che ha ancora effetti tangibili sulla vita americana di oggi. è un larp fingersi dixie? Sì. è cope raccontare la favoletta della causa persa? Sì. è propaganda e fumo negli occhi riscrivere la storia per parlare positivamente della schiavitù o stravolgere i motivi per cui c'è stata la guerra civile? Certamente. Però, le ferite della guerra civile e la mancata risoluzione della questione razziale negli USA sono rilevanti ancora oggi.
Il larp dei neoborbonici invece è completamente irrilevante sul piano politico in Italia, perché sono in tutto 4 gatti che vivono a Napoli. I problemi del sud sono molto più vecchi dell'unità d'Italia e, in alcuni casi, più vecchi del regno delle due sicilie.

 

>>1471314
Ora che ci penso hai ragione

 

>>1471317
E se vedi la storia della prima repubblica, almeno agli inizi, è chiaro che il sud supportava i partiti monarchici che però volevano il ritorno dei savoia, mica dei borboni.

 

Buon giorno connazionali

 

>>1472478
Non ci sono italiane a Gensokyo, purtroppo.

 

>>1472523
Bah, sanae mi dà l'aria da polentona e da leghista

porca puttana eva un' italiano che conosce touhou

 

me again >>1469300

wow this is a much more complex of a topic than I realized. these responses have been incredibly good though, really appreciate all the input I've gotten.

>>1471289
it almost certainly got translated into English for dumbass middle class white amerikkkans who think that being of Italian descent has any relevance to their lives at all lmao. the situation with "Italian"-Americans is actually kind of weird here the more I think about it but I'm trying to avoid sperging out here and writing some essay-length post.

>>1469427
>>1469640
as I said in my other post, this all makes a lot of sense and also clears up a lot of things I was wondering about the historical facts of this, because as you said these reactionary narratives are based in half-truths at least but also seemed very exaggerated. I expected there was some kind of reactionary historical revisionism going on but didn't know anything about Italian politics before randomly deciding to wade into this topic.

aside from the Barbero thing you mentioned, is there anything you'd recommend reading about this topic? although I imagine most of it hasn't been translated into English and burgerstan has cucked me out of knowing any other languages unfortunately. like I said before I know Gramsci has talked a bit about the so-called southern question so maybe I should just start with that.

>>1469774
>In general, I'm of the persuasion that as far as public debate goes, we're stuck between an "institutional" and fundamentally romanticised narrative - what they teach in schools - and this kinds of scatterbrained counter-narratives
this is something else I had also gotten a sense of, again while being an outsider to all of this and not knowing a whole lot besides just randomly getting interested in the topic after a conversation I had with someone IRL about the situation with Ireland and wondering if there was anything similar in modern European history. it seems like something that's kind of difficult to talk about without veering off into insane [citation needed]-tier revisionism, but then the only alternative is the official narrative, which – speaking as a burger at least – the official narratives that liberal democracies teach in their schools exist purely as propaganda and cover up a lot of historical atrocities, often colonialist ones. that's very much the case in the US at least, more than most people realize.

maybe I'm just spouting complete uninformed bullshit though. from trying to research this topic more, which is apparently a lot more complicated than I was prepared for, it seems like I keep finding that a lot of this is an open question that is muddled a lot by Italy also being a very divided country.

 

>>1475068
It's better if you start from "the southern question" by Gramsci, I dunno what else has been translated on this topic.

 

Yo siete vivi?

 

>>1482391
Noi sì, ma a giudicare dai risultati di queste amministrative il PD non tanto.
Poi vabbè…le amministrative lol

 

File: 1685382447001.gif (35.93 KB, 679x604, 1685316266085080.gif)

>>1482417
Ah, capito

 

File: 1685384126609.png (109.9 KB, 810x807, 1527798592035.png)

>>1482452
Farò solo un commento sulla questione:
PD e il resto della destra puntano allo stesso elettorato, cioè la borghesia perché è quella le cui aspirazioni ed interessi sono più in linea con la UE. La differenza è che la destra dice esplicitamente che distruggerà il welfare, abbasserà i salari e chiuderà un occhio sull'evasione fiscale. Il PD non vincerà mai così, può solo continuare a sperare nei giochi di palazzo e nei governi del presidente.

 

>>1482486
In italia la sinistra è tipo morta

 

>>1482570
E lo sarà ancora a lungo. Ricostruire la sinistra in Italia sarà un processo lungo e faticoso. Troppi errori sono stati commessi in passato e troppi ne vengono commessi ancora: quando impareremo che i carrozzoni elettorali NON FUNZIONANO?

 

>>1482626
Eh probabilmente mai, ma un giorno risorgeremo

 

File: 1685416191513.jpg (36.85 KB, 680x539, 1683431383626.jpg)

>>1482570
>In italia la sinistra è tipo morta
It's over…

 

>>1482937
Non è giusto cazzo

 

>>1483067
a furia di tatticismi, di accordi e accordicchi, l'aver creduto al meme dell'eurocomunismo, l'aver ceduto su liberalizzazione del mercato del lavoro e così via, sono state perse almeno due generazioni.

 

File: 1685443772786.jpg (2.77 KB, 125x125, 1680492085666573s.jpg)

>>1483077
Seriamente che cazzo aveva in testa berlinguer?

 

>>1483082
Non saprei. Con il senno di poi, ha chiaramente sbagliato, ma probabilmente all'epoca è sembrata la scelta più sensata visto che la spinta rivoluzionaria dell'urss si era impantanata e le interferenze americane rendevano impossibile fare "qualcosa di più". Ha puntato tutto sul fatto che il PCI, al contrario della DC e del PSI, non era coinvolto nella corruzione del paese e questo lo aiutasse alle urne. Non è andata proprio così. Forse se non fosse morto non ci sarebbe stata la maledetta svolta della bolognina, ma non credo sarebbe cambiato molto: il muro è crollato lo stesso e il neoliberalismo ha trionfato.

 

Beh dio can, ho appena scoperto che Valerio Fioravanti (sì, proprio quello dei NAR) ora scrive per l'Unità. Non ho parole, che umiliazione.

 

>>1483598
Dei NAR?!? che cazzo ci fa quello a piede libero?

 

>>1483601
Non lo sapevi? Lui e la Mambro sono liberi da una decina d'anni nonostante siano stati CONDANNATI A 8 ERGASTOLI.
Nadia Desdemona Lioce sta scontando un ergastolo al 41 bis. Che cazzo di paese.

 

>>1483605
Ce io non lo so, ma cime cazzo si fa

 

File: 1685663762753.jpg (165.23 KB, 506x387, maschere-commedia-arte.jpg)

Buona Festa della Repubblica a tutti. Io mi astengo dalla fogna televisiva per tutta la giornata, perché non voglio rischiare di spaccare lo schermo vedendo qualche ratto uscire dai tombini e fare revisionismo becero una volta di troppo. Anche perché dopo devo ricomprare la televisione e non ho proprio i soldi…

>>1482391
Che domanda indiscreta!

>>1482417
Il Pd è parte dello schieramento nemico. È il centrodestra o, alla meno peggio, il centro della politica di oggi, mentra la destra conclamata è attualmente al governo e l'unico altro partito esistente a livello nazionale, il m5s, al massimo è blandamente socialdemocratico. Praterie sterminate a sinistra, dove però non c'è nessuno. Pare la steppa del Kazakistan.
Poi, per quanto riguarda le amministrative, questo calendario elettorale da lunatici va soppresso. Altro che riforme presidenzialiste e pinzillacchere del genere. Qua bisogna fare legislative, regionali e comunali in un solo giorno rigorosamente fisso ogni quattro o cinque anni e basta. Se continuiamo così, i poLLitici hanno fra i già tanti alibi, anche quello di dover stare in continuazione in campagna elettorale. E soprattutto di infliggercene ogni mese una a noi!

>>1482486
La natura di quella che chiamo "Italia di mezzo" o "Italia media" o "Italia profonda" è proprio quella. In parte è una creatura di decenni di sistema democristiano, in parte è preesistente ovviamente. Poi, quando hanno tolto di mezzo il vecchio sistema partitico (Dc, Psi e tutta quella roba lì sempre per forza al governo) e soprattutto il vecchio sistema economico (pesante mano dello stato sia nella proprietà che nella regolamentazione dei settori strategici) allora si è sempre e solo trattato di guerra fra bande elettorali a chi doveva spolpare prima e meglio sia le partecipazioni statali sia le tutele sociali e i servizi pubblici. Si è dunque passati alla fase del si salvi chi può, ognun per sé e 'sti cazzi degli altri. Le "classi medie" formatesi grazie a pur modeste redistribuzioni del reddito, istruzione pubblica gratuita o largamente sovvenzionata dallo stato, generose assunzioni nel settore pubblico spesso grazie al voto di scambio e al clientelismo, false pensioni d'invalidità, pensionamenti a neanche cinquant'anni, tutti e due gli occhi chiusi e le spalle voltate su ogni forma d'abuso edilizio e via elencando, si sono trasformati o in pinochettisti puri - stato minimo se non quando serve a loro per bastonare chi non gli sta a genio - o in blairiani-clintoniani - stato minimo perché purtroppo c'è chi ha "vissuto al di sopra delle proprie possibilità" altrimenti già staremmo in un paradiso di "diritti" "europei", "atlantici" e "scandinavi".
Riguardo all'orrido Pd, vorrei far notare che il suo picco elettorale si ebbe alle europee del 2014, in piena "luna di miele" col famigerato faccendiere già sindaco di Firenze che raggiunse il 40%. Un orgasmo poLLitico entrato negli annali. E proprio quel personaggio aveva inusitatamente "berlusconizzato" la propaganda del Pd. Poi, come ogni testa calda - meglio, testa di cazzo - della nostra poLLitica, entro due o tre anni dall'amplesso cosmico di consensi la turgidissima verga degli esordi s'affloscia impietosamente visto che il bengodi promesso non s'è materializzato e le parti più volubili del "corpo elettorale", come amanti tradite, si rifuggiano fra le braccia di qualche altro poLLitico nel frattempo inturgiditosi.
Stavolta, e qui colgo il tuo accenno all'evasione fiscale, il ruolo del macho l'ha giocato una donna - e qui ci sarebbe da far divertire gli strizzacervelli! - che, fra le tante delizie regalateci, ci ha portato anche quella del "pizzo di stato".
Ora, se fra qualche ora mi sveglio e, invece della stucchevole funzione con gli alti papaveri, un comitato di salvezza nazionale guidato da ufficiali della guardia di finanza ha rapidamente liquidato il "governo" attuale e preso il potere, mannaggia la madonna di Gisella Cardia, vado in mezzo alla strada a festeggiare.

>>1482570
Lenin disse "distruggiamo per ricostruire meglio". Se ci fanno il favore di autoliquidarsi, certi pirla certificati, almeno avremo una preoccupazione in meno. Purtroppo, oltre alla indubbia morte in fatto di visione e prospettive, ancora troppi cadaveri ambulanti appestano la scena.

>>1482626
Ma lo sai che lo studio televisivo di "Caschetto" Floris è più confortevole, soprattutto di sera, rispetto alle periferie, magari quelle romane che stanno ad appena venti minuti d'auto di distanza?

>>1482664
Ripeto, prima seppelliamo i morti viventi, sennò non sopravvivremo alla guerra contro i vampiri.

 

>>1485997
Ottima analisi.
> in blairiani-clintoniani - stato minimo perché purtroppo c'è chi ha "vissuto al di sopra delle proprie possibilità" altrimenti già staremmo in un paradiso di "diritti" "europei", "atlantici" e "scandinavi".
Non c'è frase più odiosa di "abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità".
Ma chi? I lavoratori delle grandi partecipate statali o chi le ha spolpate? Chi andava in pensione a 60 anni dopo una vita in fabbrica o i militari in pensione a 50 anni?

 

File: 1685742558445.jpg (26.16 KB, 600x337, BptFqqMCQAMAbFH.jpg)

>IO SONO GIORGIAAAH!!!
>IO SONO DONNAAAH!!!
>IO SONO ITALIANAAAH!!!
>IO SONO CRISTIANAAAH!!!
>IO VENGO DALLA GARBATELLAAAH!!!
No, veramente prima dalla Camilluccia, via Cortina D'Ampezzo, appartamento di centoventi metri quadrati - 'sti cazzi! - al piano terra di uno stabile signorile - 'sti artri cazzi! - tanto per essere precisi…
>E VABBÈ! PRIMA STAVO ALLA CAMILLUCCIAAAH!!!
>MA SO' SEMPRE 'NA ANDERDOGGHEEEH!!!
>E NO AR PIZZO DE STATOOOH!!!
>NO A BICCOMPANIIIH!!!

 

Basato o cringe?

 

>>1487317
purtroppo queste cose non funzionano e non hanno mai funzionato. Stiamo comunque nella merda.

 

File: 1685810460112.jpg (90.35 KB, 640x400, cattaneo.jpg)

>>1487317
Non capisco… Una breve spiegazione aiuterebbe!

 

File: 1685810757622.jpg (16.46 KB, 484x484, nonpedalapiù.jpg)

>>1486786
la frase sul pizzo di stato è una delle più grosse infamate mai dette da un politico in Italia. Nemmeno berlusconi si è mai abbassato a tanto.
>>1487341
>pic related

 

>>1487347
>la frase sul pizzo di stato è una delle più grosse infamate mai dette da un politico in Italia. Nemmeno berlusconi si è mai abbassato a tanto.
Nel 2005 Silviuzzo disse che evadere le tasse è morale proprio a un evento della guardia di finanza. Comunque hai ragione: Giorgiaaah stavolta non solo ha evocato il termine pizzo, ma l'ha pure fatto a Catania. Non so se mi spiego.
>pic related
Cioè, mo è vietato annà in giro in bicicletta? Vabè, qui a Roma pure se nun è vietato, t'ammazzano entro i primi cinque minuti…

 

>>1487349
Berlusconi dopo aver legittimato i fascisti ha legittimato anche una certa pratica su cui si era chiuso un occhio durante la prima repubblica. La complessità del nostro sistema tributario, l'insieme di tasse e balzelli vari, ha fatto il resto. Oggi sul corriere c'era il piagnisteo di un panettiere che ha evaso tipo 350mila euro ed è roba da libro Cuore. Leggete qua:
>Ti aspetti un commerciante cinico e spietato, il principe dell’evasione, il nemico giurato del registratore di cassa. E invece ti ritrovi di fronte un omone con gli occhi lucidi e le mani sporche di farina, che ripete che gli dispiace, che ha sbagliato, che non lo farà mai più.
Stranamente gli evasori fiscali sono persone come tutti noi, nonostante i giornali di sinistra cerchino di farli passare come cattivi da vaudeville.
>Certo, poi prova pure a giustificarsi dietro alle disgrazie che gli hanno segnato la vita, ai lutti, alla sfortuna, perfino al Covid «che ha messo in ginocchio gli affari», e vai a capire se le cose siano andate davvero così, o se – almeno in parte – stia recitando un copione buono a muovere a compassione la clientela ma non certo l’Agenzia delle entrate.
Qui deborda così tanto che pure il giornalista torna alla realtà.
>E per non pagare le tasse arrivava a emettere una raffica di scontrini con importi da zero-virgola. Un «giochino» che per anni gli ha permesso di sparire agli occhi dell’erario: le famiglie facevano la spesa, lui incassava, e intanto lo Stato rimaneva a bocca asciutta.
E poi
>E gli scontrini da pochi centesimi? Lavezzo scarica la colpa sulla commessa che per qualche tempo gli ha dato una mano in negozio: «Quando mi sono accorto di quello che combinava col registratore di cassa, mi sono arrabbiato, le ho chiesto se era matta».
Capito? Era la commessa che evadeva al posto suo! AHAHAHAHA!
>Ora dice di essersi pentito. «Anche se mi pareva di non avere alternativa, ho sicuramente sbagliato» ammette. Si asciuga gli occhi, prende in mano alcuni pezzi di pane. «D’ora in avanti, lo prometto, farò sempre lo scontrino».
E poi ammette di essere stato lui! Assolutamente schizzato.

 

File: 1685813557278.jpg (288.41 KB, 593x443, silvio.jpg)

>>1487362
>Primo
Che spettacolo 'st'Istituto LIBBERALE!!!
>Secondo
Il corriere della se(g)a è per natura cerchiobottista e prudente, ovviamente nei limiti delle "compatibilità di sistema", ergo la Nato è sacra, l'Ue è sacra, il neoliberalismo è sacro e noialtri abbiamo tutti vissuto al di sopra delle nostre possibilità…
Detto questo, si stima che l'evasione fiscale ammonti a circa cento miliardi di euro l'anno e solo il venti percento sia cosiddetta "evasione di sopravvivenza", vale a dire cifre dichiarate regolarmente senza però pagare. Ora, è ovvio che in questo venti percento (dunque circa venti miliardi) c'è effettivamente chi è rimasto a secco pur avendo rendicontato e dichiarato regolarmente, ma qualche miliarduccio non hanno davvero problemi di "sopravvivenza" e lo fanno apposta, ci marciano alla grande sapendo che tanto in ogni legislatura qualche forma di condono, abbuono, rottamazione o come diavolo lo vogliamo chiamare arriva e passa tutto in cavalleria.

 

>>1487381
>ci marciano alla grande sapendo che tanto in ogni legislatura qualche forma di condono, abbuono, rottamazione o come diavolo lo vogliamo chiamare arriva e passa tutto in cavalleria.
Esatto. A cosa serve pagare le tasse quando sai che c'è qualche scudo fiscale, condono e cosi via? Peccato per i fessi (dipendenti e pensionati) che invece non possono evadere!

 

>>1487393
Deforma costituzionale per deforma costituzionale, butto lì anch'io una proposta:
necessità dei due terzi sia alla camera che al senato per qualsiasi condono fiscale o provvedimento simile (stessa maggioranza qualificata che serve per amnistie e indulti in campo penale) e al tempo stesso inelegibilità totale a qualsiasi carica e a qualsiasi livello (parlamento italiano, parlamento europeo, consigli regionali e comunali) per dieci anni a partire dalla fine della legislatura in cui il provvedimento viene approvato. Ovviamente voto esclusivamente palese e nessuna possibilità di scrutinio segreto.
Vuoi danneggiare i conti pubblici, violare un principio costituzionale fondamentale e umiliare e sovraccaricare chi già paga per sé e per gli amici del giaguaro e cercare di comprarti altro consenso? Sbagliato! Se poi lo fai, per un decennio dovrai finalmente misurarti col rude mercato e mostrarci quanto sei capace con la tanto decantata iniziativa privata.

 

>>1487537
Io farei come negli usa e premierei con denaro la delazione nei confronti degli evasori fiscali.

 

>>1487582
L'una cosa non esclude l'altra… Ti immagini le reazioni?
<Siamo arrivati all'uso della delazione!
<Stato di polizia tributaria!
<E che vorranno pure fare un bel GULAG per chi evade per sovravvivenza?
Magari! Lol!
Mi stupisce che i destronzi, nella loro sconfinata perfidia e malafede, non siano arrivati a fare l'equazione fra "resistenti al pizzo di stato" e vere vittime del crimine organizzato - e dei suoi numerosi complici ben accomodati nelle amatissime istituzioni…

 

>>1487764
>Mi stupisce che i destronzi, nella loro sconfinata perfidia e malafede, non siano arrivati a fare l'equazione fra "resistenti al pizzo di stato" e vere vittime del crimine organizzato - e dei suoi numerosi complici ben accomodati nelle amatissime istituzioni…
dagli tempo

 

File: 1685870551990.jpg (239.11 KB, 1200x864, ultima-generazione15.jpg)

Me li devo far piacere sti signori? Perche non li sopporto

 

>>1488016
Ma neanche io guarda, sono solo dei buffoni

 

>>1488016
le loro tattiche sono meh, ma non mi piace la retorica fascista contro di loro.

 

>>1488088
A me non piace la retorica liberale su di loro.

 

>>1488016
Il loro modo di agire mi pare veramente cretino e inconcludente e anche come movimento ambientalista non mi sembrano teoricamente molto avanzati. Però adoro vedere tutti i vari pennivendoli e politici di destra in piena nevrosi , con la bava alla bocca che strillano e piangono per la rovina dei movimenti e della cultura e cazzate varie.
Inoltre è una mia impressione o di recente c'è stato un grosso spostamento a destra nel discorso sulla crisi climatica?
Tipo negazionismo climatico propagandato su giornali e reti nazionali più in generale un attacco al movimento ambientalista tout court?

 

>>1488110
le due vanno a braccetto.
>>1488127
>Però adoro vedere tutti i vari pennivendoli e politici di destra in piena nevrosi , con la bava alla bocca che strillano e piangono per la rovina dei movimenti e della cultura e cazzate varie.
Concordo, è davvero esilarante.
>Inoltre è una mia impressione o di recente c'è stato un grosso spostamento a destra nel discorso sulla crisi climatica?
La par condicio richiede che si dia diritto di parola sia agli scienziati, sia a quelli di destra che pensano che l'ambientalismo sia un complotto comunista per vietare loro di sversare liquami tossici nei fiumi. Non a caso, il più feroci portavoce del negazionismo climatico e dell'anti-ambientalismo sono i pennivendoli del foglio, il giornale più letto in parlamento e da nessun'altro che sia sano di mente.

 

>>1488127
Più che altro era facile fare i finti green prima, ora che siamo praticamente in crisi energetica è venuta fuori la verita ovvero che nessuno ci ha mai creduto un secondo alle rinnovabili.

 

>>1488363
Mi chiedo quanto pesi il fatto che la transizione energetica richieda una grossa quantità di terre rare di cui la Cina ha un quasi-monopolio mondiale….

 

Scusate l'assenza: problemi tecnici più altre seccature. Vedo che c'è un bel po' di carne al fuoco. Mo vado a magnà e più tardi vedrò di dira la mia su un po' di cose.

 

>>1490988
>dira
*dire
Li mortacci, sto a diventà dislessico…

 

File: 1686074552324.png (54.86 KB, 206x233, 1685776573227-3.png)

>>1490988
Bona mangiata

 

File: 1686084117568.jpg (49.64 KB, 828x627, ChadXi.jpg)

Dunque, come promesso. Vado per temi e non rispondo a nessuno in particolare. Vorrete scusarmi, ma fare avanti e indietro per la pagina e mettere troppi link è 'na rottura de cazzi.

>Proteste ambientaliste

Chiaramente, la base di queste organizzazioni - importate pari pari dalla perfida albione - è costituita dai settori "progressisti" dei ceti alti e medio-alti. Gente che per la propria posizione nell'attuale sistema non ha proprio nulla da perdere e in generale non paga mai lo scotto per niente. Soltanto che per darsi un tono, sentirsi "a posto" o chissà perché, si dedicano per passatempo a proteste pittoresche e coreografiche su temi effettivamente seri e importanti. Invece, i loro corrispettivi decisamente meno "progressisti" nelle stesse classi e negli stessi ceti sociali preferiscono spendere il loro tempo libero - moltissimo, decisamente troppo, va detto - a sfracellarsi di cocaina o altri iperstimolanti del sistema nervoso, a ingropparsi costosissime prostitute eufemisticamente definite "escort", ad andare in giro a vuoto su cafonissime automobili decisamente eccessive per cilindrata, rumore, peso e ingombro e in generale a forme di esibizionismo decisamente meno "impegnato", dunque comparsate continue su instagram, twitter, tiktok e via scemeggiando dove esibire i propri consumi cafoni e smodati in faccia agli "invidiosi" e ai "follouers".
Fatta questa banale ma necessaria premessa, è assolutamente chiaro che si invocano reazioni sproporzionate per simili "dimostrazioni" largamante inoffensive e al massimo molto ridicole. Per quanto mi riguarda, sono ostile soltanto a blocchi delle strade e dei mezzi pubblici perché in qualsiasi momento una emergenza vera e seria potrebbe verificarsi e chiunque abbia due neuroni ancora connessi e funzionanti capisce benissimo che anche un minuto di ritardo in certi casi può essere fatale. E ovviamente c'è chi va o torna dal lavoro, pagato poco e a condizioni da schifo, e non vedo come si possa attirare simpatia su un qualsiasi tema con stronzate del genere - intendo dire, bloccando la circolazione all'ora di punta in mezzo alla città, sotto la metropolitana o cose simili. Detto pure questo, non ho neanche la minima simpatia per tutti/e quei/lle Karen che "diventano viuleeeeentiiiii" e sbraitano sia sul posto che poi sugli immancabili "social media" e infine negli studi televisivi. Quella è gente che si lamenta perché vengono rallentati per cinque minuti sui loro cazzo di suv e fanno tardi all'appuntamento con la "escort", con il "fornitore" o per qualche "happening", dove ovviamente devono apparire per farlo sapere ai loro seguaci decerebrati sui vari "social media". Questa gente merita una cosa sola: il GULAG.

>La questione più ampia delle varie riconversioni energetiche

Beh, qui lo "scetticismo" e il "negazionismo" vengono fuori per due motivi.
Il primo è squisitamente antropologico-culturale, diciamo così: i ceti alti e medio-alti di questo paese hanno un'attitudine "asimmetrica" al tema della regolamentazione in tutti i campi; se le regolamentazioni, le leggi, i limiti li fanno loro a loro solo ed esclusivo vantaggio, benissimo, anzi, guai a chi non vuole adeguarsi! Allora giù bastone! Dov'è lo shdadooo! Signora mia, dove andremo a finire se lasciamo fare a [categoria oggetto d'odio immotivato del momento] quel che gli pare! Ma poi, guai se anche solo si vagheggia del fatto che loro debbano adeguarsi, magari solo fra dieci o quindici anni e avendo a disposizione sussidi e facilitazioni d'ogni tipo, e per caso la cosa non porti altri quattrini nelle loro tasche e non causi neanche ulteriori scazzi alle plebi pezzenti e straccione! Allora lì, alla "tolleranza zero" si sostituisce il "garantismo", come è spesso il caso nelle loro sporche questioni: sparare prima e poi dire "chi va la" se lo dicono loro, ma poi quando qualcuno di loro va in galera per porcherie da mafia dei colletti bianchi, allora "mio dio! è una persecuzione! i giudici comunisti! le toghe rosse! siamo vittime! siamo martiri!".
ll secondo motivo, come qualcuno ha accennato, è che sia in fatto di controllo delle materie prime che di tecnologie, non c'è più il monopolio del padrone d'oltreatlantico, anzi, spesso il primato in certi campi c'è l'ha proprio un paese: 'A CINAAAAAH!!! Qui c'è sia l'aspetto "antropologico-culturale" di cui parlavo prima - voglio dire: i nostri sono chiaramente e scopertamente razzisti e in particolare sinofobi - che una manona esterna che li guida dall'alto: questa gentaccia è tutta parte di una Gladio "giornalistica" e mediatica che ha e avrà sempre e solo un ruolo, quello di smerdare qualsiasi alternativa all'attuale sudditanza euro-atlantica.

 

File: 1686084194000.jpg (748.39 KB, 1181x836, sick-girl1.jpg)

>>1490998
Grazie! Con lo stomaco pieno si ragiona meglio!

 

>>1491131
Infatti!

 

File: 1686128956761.png (473.15 KB, 900x725, EsLelcJVEAICCrH-orig.png)

>>1491129
Ottimo post. Mi ha fatto venire in mente una figura criptozoologica continuamente ricercata, invano, dal centro"""sinistra""" di oggi: la cosidetta borghesia "riflessiva".
Questo quasi-mitologico ceto sarebbe formato da borghesi colti e sicuri della propria posizione sociale, e per questo si possono permettere di riflettere sullo stato del mondo e delle cose. Il borghese riflessivo è conscio che non si può tirare troppo la corda perché altrimenti si spezza e questo si riflette nel suo appoggio a tematiche progressiste: l'ambiente, diritti sociali e civili e così via. Detto brutalmente, il modo migliore per mantenere lo status quo è dare qualche concessione ai pezzenti, specie se a costo zero (vedi diritti LGBT). Dato che le contraddizioni è naturale che nascano, è necessario imbrigliarle per poter contenere la portata. Quindi ambientalismo sì, ma eh non si può protestare così, bisogna coniugare bisogni economici e istanze ambientali, piantando 100 alberi in africa possiamo compensare la costruzione dell'ennesimo centro commerciale gigante in città ecc. Diritti sociali sì, ma eh non si può scioperare ogni venerdì, serve merito, serve formazione, servono migranti per fare i lavori che gli italiani non vogliono fare, anche i palazzinari devono campare la famiglia ecc. Una borghesia di questo tipo è presente un po' ovunque nel mondo occidentale, ma il problema è che in Italia abbiamo la borghesia più ignorante d'europa e dunque incapace di riflessione, incapace di autocritica, ma molto capace di mantenere la propria egemonia grazie principalmente ad aiuti esterni (UE, USA). Ce lo chiede l'Europa! Dobbiamo essere fedeli all'alleanza atlantica! Il mondo occidentale è l'unico libero! La distruzione del sistema Italia negli anni '90 ci ha rinchiuso in un provincialismo gretto basato sulla totale subordinazione ad entità sovrastatali e alla difesa della ricetta originale della carbonara come suprema espressione della cultura italiana.

 

File: 1686560416003.mp4 (304.66 KB, 480x476, ripbozo.mp4)

Indovinate chi è morto

 

File: 1686562953562.gif (164.33 KB, 320x240, 1682633736392960.gif)

>>1496793
LA MERDA È SCHIATTATA SIUUUUUUUM!!!
UN CAPITALISTA CRIMINALE IN MENO!!!

 

File: 1686563193995.jpg (129.84 KB, 1280x720, Grinning_with_confidence.jpg)


 

è ufficialmente iniziata l'era del post-berlusconismo. Sarebbe il caso di approfittarne.

 

BERLUSCONI IS DEAD

 

>>1496817
RIP BOZO

 

E noi vogliamo ricordarlo così…

 

File: 1686585838050-2.jpg (11.33 KB, 229x220, images.jpg)

File: 1686585838050-3.jpg (288.41 KB, 593x443, silvio.jpg)

File: 1686585838050-4.jpg (13.18 KB, 340x159, silvio101.jpg)

>>1497036
E così…

 

hello, i'm just checking in from /nordpol/ to congratulate you

 

>>1497141
Thanks pal!

 

Ma quella zozza della shlein che leccata di culo gli ha dato?

 

Vabè, mo a parte tutto… Francesco Nuti è morto e nun je dedicano manco du' minuti su' TeleRoma56. Ma li mortacci loro! Niente! Armeno potevano fa' quer classico de "Madonna Che Silenzio C'è Stasera" o "Io, Chiara e Lo Scuro". Invece no!

Ma poi che vor dì lutto nazionale? Che fino a mercoledì dovemo annà in giro vestiti de nero? E poi, er funerale de stato! Ma nun era 'sto gran libberale che doveva privatizzà de que e de là? Er pizzo de stato no, er funerale sì? Robba da matti!

 

Che circo imbarazzante questo paese

 

>>1497973
Veramente! Quando sembra che la pagliacciaggine assoluta sia stata raggiunta, ecco che qualcosa di nuovo e di peggio arriva sempre a ricordarti che al peggio non c'è mai fine. Siamo passati in due settimane dal "no al pizzo da shdadooo!!!" al "sì al funerale di shdadooo!!!". A proposito, Silviuzzo l'unica cosa per cui è stato condannato definitivamente è stata proprio l'evasione fiscale. Nessuno dice niente circa l'inopportunità di malversare ulteriore denaro pubblico in una simile pulcinellata, a maggior ragione visto che il "beneficiario" ha mostrato in vita il più assoluto disprezzo per ogni principio di giustizia tributaria? Ormai di anche solo minimamente basati ci sono il Fatto - che pure è pieno di lib - e qualche altra voce sparsa. Il resto - anche i lib di stretta osservanza piddina, dopo aver campato per decenni sulla dialettica farlocca Silviuzzo/AntiSilviuzzo - tutti a sbavare come un allevamento di lumache e a sbucciarsi le ginocchia a forza di genuflettersi.

 

>>1497451
Quello che mi fa vomitare è come tutti, e intendo TUTTI, politici e non, leccano il culo di berlusca. È come se tutti si fossero dimenticati di tutte le cose brutte che ha fatto.

Veramente uno schifo

 

>>1498138
Oggi i giornalacci di destra titolo "ha vinto lui". E bisogna ammettere che è vero, ha vinto lui. Non tanto perché è riuscito a sfuggire ad ogni condanna, non tanto perché è riuscito a mantenere in piedi il suo impero economico, ma perché ha berlusconizzato l'Italia. Quanti padroncini sognano di essere come lui? Ricchi, impuniti e pieni di figa? Un po' di evasione, un po' di compressione salariale, un po' di soldi pubblici donati da politici amici, qualche condono, un parente nella municipale e il gioco è fatto. È un illusione ovviamente, il sogno americano ma all'amatriciana. Ha alimentato i più bassi istinti degli italiani e li ha assurti a valori, lui è morto ma i berlusconizzati vivranno ancora molto a lungo. E continueranno a votare e ad imputridire questo paese.
>>1498157
la morte cancella tutti i peccati!

 

File: 1686745762877-1.jpg (92.54 KB, 640x616, budda_55.jpg)

Sto guardando, più che altro perché hanno eliminato qualsiasi altro programma da tutte le reti, il ben noto evento. Sembra un episodio speciale della serie "The Sopranos", un finale straordinario che gli americani non si sarebbero mai immaginati di realizzare. L'originale è sempre migliore di una copia.
Ovviamente il volume è sul muto e alle tre in punto metto "Samba Carioca" a palla.

>>1498157
Veramente c'è pure qualcuno che sorprendentemente si distingue: Rosy Bindi. Vero è che la sua ostilità nei confronti del de cuius è assai personale, ma almeno ha dimostrato un minimo di carattere.

>>1498168
Tristemente vero! Intendo riguardo la tua analisi sociopolitica… Per quanto riguarda la morte e i peccati… Beh, proprio in questo momento, dentro a quella chiesa ci sono letteralmente migliaia di beneficiati e miracolati dal defunto. A loro dei peccati di costui importa poco.

 

Comunque è pazzesco che per uno che ha governato così tanto, dei suoi governi ci si ricorda solo la legge sirchia e la patente a punti. Poi vabbè, le leggi ad personam.

 

Dopotutto, però, il defunto ogni tanto dava prova di un certo talentaccio comico…
Chissà se se la caverà ora, però…
Una vecchia barzelletta:
>Berlusconi muore e va all'inferno
>l'inferno è pieno e non ci sono più posti
>il diavolo decide che farà scegliere a Silviuzzo un supplizio fra tre, andando al posto di chi lo ha patito finora
>il diavolo porta Berlusconi da Cossiga, il Picconatore, che deve sbriciolare un masso enorme, ma ogni volta che è alla fine, il masso si ricompone completamente e il Picconatore deve ricominciare
>Berlusconi si rifiuta di prendere il posto del Picconatore
>il diavolo porta Berlusconi da Craxi, che si tuffa ripetutamente in una piscina profondissima, sul fondo della quale ci sono tesori enormi, ma ogni volta, arrivato a un soffio dall'oro, Craxi esaurisce l'aria e deve riemergere e il ciclo si ripete all'infinito
>Berlusconi rifiuta anche questo
>il diavolo si spazientisce e gli dice che se non accetta il prossimo, allora sarà lui a decidere
>il diavolo porta Berlusconi da Bill Clinton, che sta in una replica esatta del suo studio alla Casa Bianca e sotto alla sua scrivania c'è Monica Lewinski che glielo succhia senza sosta
>Berlusconi stavolta è entusiasta e accetta subito
>il diavolo sghignazza e dice: Monica! Esci da là sotto, che è arrivato Silvio a darti il cambio!

 

>>1499176
Classica!
Difficile spiegare il periodo del Berlusconi II…il G8, l'11 settembre e le sue conseguenze, l'infame legge bossi-fini, la riforma moratti, i referendum sull'articolo 18 e la procreazione assistita, le manifestazioni anti-silvio, le marce per la pace, la satira in TV e l'editto bulgaro, un ciclista in meno, persino qualche sciopero generale… Quell'epoca fu il canto del cigno della sinistra italiana e non era neanche lontanamente paragonabile a quella degli anni '60 e '70.

 

File: 1687078373551-0.jpg (140.85 KB, 850x1014, DDdYtFEXYAAOZ8C.jpg)

File: 1687078373551-1.jpg (681.18 KB, 1024x768, 1682441031258408.jpg)

>>1485997
>la guerra contro i vampiri
Volete uccidere i vampiri? Persino loro <:[ ?

 

>>1502056
Purtroppo i nostri vampiri non sono così carini. Vedi Briatore, Santanché, l'intera famiglia Agnelli e così via.
Anche i loro famigli tipo quelli che vivono con il reddito di giornalanza sono brutti come la fame.

 

>>1502195
Eh, vero….. ma anche se fossero waifu li abbatterei tutti

 

File: 1687378106602-1.jpg (156.21 KB, 1050x1000, TROJAN-1050x1000.jpg)

Scusate l'assenza, ma ho avuto incombenze da sbrigare…
Comunque, mo Salvini regolerà youtube vietando i monopattini a chi ha meno di settantacinque anni e imponendo l'assicurazione e le targhe sulle biciclette, togliendo però il bollo sulle macchine che costano quanto tre appartamenti a Piazza di Spagna.
Nel frattempo, GIORGIAAAH vola a Parigi a baciare la pantofola a Macron - la pantoufle presidentielle, che GIORGIAAAH parla pure er FRANCESEEEH!!! - delirando come al solito e blaterando su cose senza senso, sperando forse che ci si dimentichi quando lei volava un mese fa sopra la Romagna allagata. Promise che avrebbero "raschiato il fondo del barile". Beh, quello il Circo Meloni lo fa già tutti i giorni e gli riesce benissimo, non serviva ribadire l'ovvio né fare promesse scontate…
E il giorno del funerale di Silviuzzo, quella patetica scusa di "ministro della giustizia" che non so in che cazzo di bassifondi abbiano pescato lancia una "riforma" che avrebbe reso Papi orgoglioso. E sicuramente farà contenti tanti, ma proprio tanti onesti prenditori e specchiati poLLitici, finalmente liberi dalla minaccia delle occhiute toghe rosse e dall'incombenza del pizzo di stato…
E poi c'è quel teatrino del MES sì, MES no, MES forse e a certe condizioni. Giorgetti, leghista, dice che non ci sono rischi ad approvarlo. Per lui sicuramente no e neanche per certi "economisti" che erano così tanto no euro da averci pure pubblicato libri con la moneta da un euro spaccata in due in copertina, ma appena i loro glutei si sono acclimatati alle cadreghe di Montecitorio e Palazzo Madama, beh in cinque minuti hanno - come dire? - riveduto drasticamente le loro idee sul tema… Ovviamente, "economisti" in quota (S)ega, sia chiaro!
Ah, ma il pericolo pubblico numero uno, ovviamente, è quell'anziano comico di Genova con le sue battute…

 

>>1505948
>salvini
Mado è da una vita che non ne sentivo parlare, meglio così forse

 

>>1505948
>Comunque, mo Salvini regolerà youtube vietando i monopattini a chi ha meno di settantacinque anni e imponendo l'assicurazione e le targhe sulle biciclette
Un'altra delle piaghe di questo paese: la legislazione d'emergenza basata sull'ultima tragedia che ha attratto la morbosa attenzione della stampa. E ovviamente, come non citare l'odio atavico che sembra provare la destra per tutti i mezzi che non siano l'auto? Il bello è che la giunta comunale della mia città ha la stessa composizione di quella del governo e stanno costruendo piste ciclabili ovunque. Pazzesco!
> togliendo però il bollo sulle macchine che costano quanto tre appartamenti a Piazza di Spagna.
Eh beh, un provvedimento proricchi al giorno toglie le elezioni di torno.
Quello di cui non si è parlato abbastanza è di come stiano raschiando il fondo del barile togliendo soldi dal fondo per le vittime sul lavoro. Governo di pezzenti.
>Ah, ma il pericolo pubblico numero uno, ovviamente, è quell'anziano comico di Genova con le sue battute…
Polemica stucchevole che è ovviamente servita a nascondere lo scopo della manifestazione: la lotta alla precarietà. Speriamo non faccia battute sui ciclisti a bologna…

 

>>1505959
Ah, beh… Ormai è solo un pallone sgonfiato, è depresso e marginalizzato e fa parlare di sé solo come nota a margine del circo poLLitico di questo straordinario paese! Ma 'sto governo è veramente pieno di fenomeni da baraccone, altro che Barnum! Altri pezzi da novanta gli hanno rubato la scena e lo surclassano ogni giorno a chi la spara più grossa e lui ormai è in fase discendente da un pezzo, il successo e il consenso ormai se ne sono andati dalle parti di GIORGIAAAH e lui deve pure ringraziare di aver rimediato uno strapuntino ministeriale, ma è veramente un cane bastonato, niente più frenetica attività da comiziante nelle piazze e soprattutto niente più esibizioni da dj in qualche discoteca del divertimentificio - e dementificio - della riviera romagnola. Brutti tempi, per lui. Mi fa quasi pena!

>>1505967
>Bonanno
Cazzo! Questo non me lo ricordavo! Prima missino, poi leghista. Ma soprattutto un esempio che tutti i destronzi dovrebbero seguire. Così come Matteoli, menzione d'onore anche per lui.
>Auto
Più mi guardo attorno e più mi sembra che questo paese sia ridotto come l'Ammerega: tutti posti in culo alla luna, in mezzo al nulla che se devi dipendere dai mezzi pubblici è già tanto se riesci a muoverti fra servizi inaffidabili, orari e tragitti pazzeschi e infrastrutture da Mauritania. Però, qualche settimana fa qui a Roma, ovviamente con lo zampino della (S)ega, hanno fatto una manifestazione davanti al Campidoglio con tanti bei padroncini di suv, perché 'sto zerbino di sindaco del piddì una volta tanto ne ha azzeccata una e voleva rendere più difficile l'accesso alle auto grosse e inquinanti alle zone centrali. Una città tremenda, sporca, decrepita, invivibile, pericolosa e violenta, ma il loro problema è che non possono andare a fare gli stronzi la sera al centro parcheggiando al massimo a dieci metri dal locale dove vanno a ubriacarsi, ovviamente gestito dalla 'ndrangheta per riciclare soldi e spacciare roba.
>La deshdra al governo e la deshdra nelle amministrazioni locali
Di recente ho letto di alcuni consiglieri regionali eletti con la (S)ega in qualche regione meridionale - non ricordo se Basilicata o Calabria - che hanno pure firmato una petizione mandata al Quirinale contro… la cosiddetta "autonomia differenziata"!!! Ci sarebbe da ridere se non sapessimo che al sud c'è chi si candida con la (S)ega, c'è chi li vota e poi si lamenta se la (S)ega fa la (S)ega, cioè vuole tenersi più quattrini nel glorioso Lombardo-Veneto e si fottano i terroni. Ma ancor più sconcertante è appellarsi al Primo Cuckold della Repubblica e pensare che possa o voglia fare qualcosa.
>Per un fisco più amichevole verso ricchi ed evasori, se lo prendano nel culo i lavoratori e i poveri
Questi sono veramente i dirigenti della Super Mega Ditta di Fantozzi diventati governo per uno sconcertante accidente cosmico.
>Precarietà e cose serie in generale
Ma per carità! Non ci si azzardi a parlarne! Signora mia, ma dove andremo a finire! Presto! Dite a qualcuno di questi cazzo di "ministri" di uscirsene con qualche altra boiata delle loro!

 

File: 1687541750640.png (129.01 KB, 661x303, ClipboardImage.png)

IL PIÙ GRANDE CROSSOVER DELLA STORIA È FINALMENTE QUI! YEONMI PARK E RAMPINI!!!

 

File: 1687770301310.png (81.5 KB, 200x361, 200px-Th07Yuyuko.png)

Salve raga, è da un po che non visitavo questo thread. Come va la vita?

 

File: 1687771768565.png (228.27 KB, 598x539, ClipboardImage.png)

>>1513906
Niente di che, mi sono goduto lo spettacolo dei libs nostrani che per 24 ore sono diventati fan della Wagner.

 


 

Cosa pensate della Rete dei Comunisti ? Mi sembra un'organizzazione interessante, anche se non condivido pienamente alcuni punti (come sul chiamare la guerra in Ucraina di interimperialista o meno).

 

Scusate ma la settimana scorsa è stata un tour de force e adesso il caldo e l'afa mi bolliscono i neuroni, dunque non sono molto attivo.
Il boccone più appetitoso degli ultimi giorni per me è lo scandalo dell'amichetta del trafficone Briatore, la signora Garnero alias Santanché. Vorrei dilettarmi in qualche traduzione di succosi articoli che ho letto in questi giorni anche per attirare un po' l'attenzione degli anglofoni. Forse stasera riuscirò a buttare giù qualcosa, altrimenti abbiate pazienza ancora per qualche giorno.

>>1507706
Li morté!!! Questi boomeroni lib che, mal vissuti e male invecchiati, negli anni del loro crepuscolo gettano la maschera e si buttano completamente a destra sono uno spettacolo come pochi! Grottesco, orripilante, ma sempre uno spettacolo, quasi come gli orrori bio-meccanici di Giger! Ora, che il Rampini avesse perso ogni senso della vergogna e che si fosse per giunta riciclato in neo-guerriero freddo patologicamente anti-cinese, anti-russo e anti-qualsiasi cosa non vada a genio a Washington, non era proprio una novità, ma che addirittura arrivasse ad introdurre al suo peraltro ridotto pubblico - ridotto sia nei numeri che nelle capacità mentali, per parafrasare Daniele Luttazzi - la più grande contaballe d'Oriente… Beh, devo ammettere anch'io un certo stupore, ma uno stupore in un certo senso divertito! Che risate!
Detto questo, primo la foto risale a molti anni fa, perché nel frattempo la fantasista s'è cambiata assai in peggio i connotati, e secondo… Ventinove anni? Li mortacci sua! E c'ha pure speso un capitale per farsi ridurre come una carampana?! Ah, ma è la superiorità dell'Ammerega e del capitalismo!

>>1513906
Bentrovato! Beh, qui le cose sono relativamente lente e personalmente anch'io partecipo poco, ma cerchiamo di riprendere il ritmo! Per il resto, la vita è uno schifo come al solito!

>>1513918
Le ventiquattro ore di questa sceneggiata coi carri armati sono state spettacolari più nel "mondo libero" che in Russia, perché veramente sui media se ne sono viste e sentite di tutti i colori! Guardando di sfuggita qualche pollaio televisivo, la prima cosa che notavo era l'incapacità di azzeccare pronuncia e accento già nel pronunciare i nomi delle città dove avevano inscenato la "ribellione", ma soprattutto vedere tutti questi pennivendoli, normalmente dediti a pronunciare frasi sconnesse, prive di senso compiuto e, in generale, di connessione con la realtà, improvvisarsi esperti di questioni russe, militari, spionistiche e via dicendo. Cristo santo, che spettacolo…
Comunque, occhio, che a parte il "braccio" degli Azoviani e vari altri estremisti di destra che ci ritroveremo in gran numero qui negli anni a venire, un'altra piaga sarà la "mente", tutti questi "lib" russi che saranno come gli emigré che hanno appestato mezzo mondo dopo la rivoluzione d'ottobre.

>>1515276
Quelli che pubblicano Contropiano? Beh, quel sito, almeno quando lo seguivo fino a due o tre anni fa era abbastanza decente, se poi l'organizzazione che c'è dietro sono loro, non so come si traduce la cosa nei termini della loro politica complessiva. Purtroppo qui siamo messi malissimo in termini di partiti, movimenti e altro.

 

>>1517064
>per il resto, la vita è uno schifo come al solito
Ahia

 

Ieri c'è stato il 30° anniversario della battaglia del checkpoint Pasta, un episodio della guerra civile somala e la prima battaglia che vide impegnato l'esercito italiano dalla seconda guerra mondiale ad oggi. Visti i tempi e visto il governo, tutti i giornali stanno incensando l'eroica azione dei nostri militari e il coraggio dei tre caduti morti in quella battaglia, però nessuno menziona le testimonianze del maresciallo dei carabinieri Francesco Aloi e dell'ex caporale della Folgore Michele Patruno che parlarono di torture e stupri ai danni della popolazione locale.
In particolare, Aloi scrisse un diario che venne reso pubblico dopo che la moglie ebbe un litigio con un superiore e che potete trovare qui https://wikileaksitalian.wordpress.com/2022/03/20/somalia-diario-del-m-llo-aloi-che-insieme-a-ilaria-alpi-e-testimone-di-uno-stupro-di-gruppo-commesso-da-ufficiali-italiani-nella-missione-ibis-ii-1993-1995/
Qui una trascrizione più leggibile: https://twitter.com/ppiersante/status/1675558438812745729
Nessuno dei militari italiani coinvolti nella faccenda fu mai condannato, anzi fecero anche carriera: il generale Giovanni Truglio fu a capo della compagnia di contenimento e intervento risolutivo del G8 del 2001.
Una storia che riguarda la Gladio, l'omicidio di Ilaria Alpi e del suo informatore del SISMI Vincenzo Li Causi, traffici di armi e rifiuti tossici, violenze nell'esercito e nella polizia e infine anche i fatti di Genova.

 

File: 1688661073726.jpg (50.38 KB, 1280x720, barbara5_optimized.jpg)

Ho il cervello in ebollizione e non riesco a far connettere i neuroni. C'è un bel po' di roba di cui parlare, ma domani accendo l'aria condizionata e spero di riuscire a buttar giù due righe, sennò qua è un supplizio!
Per ingannare il tempo, qualcuno sa che fine abbia fatto Rizzo Pelato Servo della Nato? Il suo partito esiste ancora o si è perso definitivamente tutti i pezzi per strada? Quando e perché ha impresso la svolta che l'ha portato a fare quella ridicola lista insieme ai lunatici novax, mentre nel 2021 sia lui che altri del PC erano sempre ben attenti a rimbeccare le storielle messe in giro da quella gente, soprattutto le speculazioni su morti vere o presunte?

>>1522810
Ottima segnalazione. Ricordo anche che l'omicidio di Ilaria Alpi è molto probabilmente collegato a qualche traffico di rifiuti estremamente tossici - e se non ricordo male pure scorie radioattive - imbastito proprio fra l'Italia e la Somalia. Fatale sarebbe stata un'intervista con una specie di capo tribale o uomo forte locale che avrebbe fatto qualche accenno a questa storia. Sempre se non ricordo male, si approfittò da più parti della disintegrazione della Somalia nei primi anni novanta e se non erro qualche anno fa sentì parlare di traffici provenienti anche dalla Norvegia e da altri paesi.
Ricordo pure che la questione di atrocità commesse su civili fu già sollevata anni fa, ma se ne è sempre parlato molto poco.

 

Estate bollente per il governo.
Prima la faccenda Santanché difesa più da Renzi che dai suoi compari di partito perché la sua società, Visibilia, è concessionaria di pubblicità sul giornale del mostro di firenze.
Ora pure il presunto stupro ai danni di una ragazza da parte del figlio di La Russa che stanno facendo emergere tanta melma sessista. E la Meloni muta!

 

>>1529091
La destra dovrebbe farla finita con questa ambiguità. Vogliono fare i fuorilegge, i banditi, i criminali fino in fondo? Li facciano! Tanto non rischiano comunque niente!

 

>>1529657
Vafammocca! Non ha caricato il link a 'sto video de merda!

 

>>1529657
Ma infatti, nessun rischio legale e nemmeno elettorale.

A parte Marino, quello ha pagato per due stronzate da cui è stato pure assolto.

 

File: 1688940954171.jpg (170.17 KB, 1050x927, fuorigioco1737-1050x927.jpg)

>>1529663
A onor del vero, persino un cagnaccio storicamente più a destra di questi come Storace diede le dimissioni da ministro della sanità nel 2006 o giù di lì sull'onda del cosiddetto scandalo "Lady ASL". Alla fine, se non ricordo male, lui non ha incassato nessuna condanna e non sono sicuro se poi ci siano state condanne sostanziali per qualcun altro. Sicuramente un'altra delle tante fasi del continuo smantellamento della sanità pubblica nel Lazio - la vicenda riguardava Roma quando Storace era presidente della regione Lazio fra il 2000 e il 2005 - con relativo arricchimento di "imprenditori" e trafficoni vari, al di là di quello che hanno deciso i tribunali, spesso dei veri porti delle nebbie, altro che le schiere di "toghe rosse" di cui sparlano i destronzi!

 

Lollobrigida colpisce ancora! Mo co' du' spicci, er governo ha risorto 'a povertà!

 

>>1535737
la card da 382 euro una tantum è una delle misure più vergognose mai viste

 

>>1536559
<PROPAGANDAAAAAH COMUNISTAAAAAH!!!
<Nun so' 382 euri!!!
<So' 382 E CINQUANTA CENTESIMIIIIIH!!!
Ma perché, secondo te questi se vergognano mai de quarcosa? Beato te!
Poi, vabè…
Vorrei scusarmi della mia latitanza, ma fra caldo insopportabile, lentezza generale di tutto il sito e scazzi vari, l'ispirazione per cazzeggiare o magari buttare giù qualcosa di serio non c'è proprio…
Mi permetto però di lasciarvi con questa chicca che ho trovato rovistando su internet. In realtà, mi ero messo a cercare la colonna sonora de "La Banda del Gobbo", famigerato e truculento poliziesco degli anni '70 interpretato da Tomas Milian appena prima dei suoi ruoli più leggeri (Er Monnezza e Nico Giraldi). Lo avevano trasmesso qualche giorno fa su uno di quei cazzo di canali che danno film d'annata in continuazione. Non solo ho trovato l'intero film caricato di straforo su youtube da più d'un anno e pure in hd (e me lo sono riguardato senza l'assillo della pubblicità, cosa ottima!), ma fra i suggerimenti c'era 'sto video di "Michele Santoro Presenta" sugli impicci del Ministro Garnero, del Presidente 'Gnazio e del compagno di lei, il finto "principe" Dimitri Kunz de 'Sto Cazzo Vestito a Festa. Per fortuna non presenta veramente Santoro (meno male davvero!) e fa molta chiarezza su certi aspetti della vicenda. Poi, visto che c'ero, ho buttato un occhio su altri video recenti del canale e sono capitato su questo. Al primo tentativo di vederlo, il computer si spegno ('sto attrezzo va per i dieci anni e mi sorprende che ancora funzioni, anzi, 'sti scherzetti ormai li fa spesso!). Poi, passato qualche giorno, ci ripenso e provo a rivederlo un paio d'ore fa. E 'sto cesso a pedali se spegne 'n'artra vorta! Comincio a pensare: ce sarà 'na maledizione? Sparo un canonico "porca madonna", poi riaccendo e al terzo tentativo finalmente riesco a sorbettarmi tutto il "contenuto". Beh, forse 'sto vecchio attrezzo aveva capito in anticipo e voleva risparmiarmi, come dire, "emozioni negative", manco fosse 'n'intelligenza artificiale spaventosamente avanzata… Io vi dico solo che ho avuto una volta di più la conferma che il liberalismo e i lib sono parte del problema e mai saranno la soluzione, ma ahimé continuano pervicacemente a insistere sul contrario. Ne consegue che l'unica soluzione efficace dovrà necessariamente essere drastica…
Come dicono gli Ammeregani "viewer discretion is advised". Se mezzora è troppa, accelerate il video. Se ce la fate fino alla fine, bella pe' voi e perdonate ancora, ma dovevo condividere la mia costernazione con qualcuno…
Nel frattempo mi auguro che stiatoe sopravvivendo alla calura… Li mortacci de pippo, robba da manicomio!

 

Ma che succede che sono sparite le ultime reply?

 

File: 1689593177753.png (61.68 KB, 200x200, 1681669358801887.png)

>>1538195
Ah boh, certe volte succede

 

>>1538195
Hai rotto le scatole in proposito ai moderatori? Se ci sono problemi, dovrebbero essere in grado di vederli loro. Potrebbe anche essere possibile che chi ha scritto qualcosa lo abbia poi cancellato. Tanto per capire, quante risposte c'erano?

 

>>1538607
C'era il coglione che ha postato il video sulla meloni, la mia reply e la tua.

 

File: 1689640335981.jpg (221.27 KB, 1050x1024, fuorigioco1740-1050x1024.jpg)

>>1538923
Ah, cazzo, è vero! M'ero persino dimenticato che avevo fatto un mezzo effortpost e 'sti stronzi l'hanno cassato! Scusa, ma sarà il caldo pazzesco… Vabè, adesso è un'ora da vampiri, domani con calma chiedo delucidazioni nel filo di moderazione, a meno che qualcun altro non lo faccia prima. Possibile pure che fosse uno spammone - anche visto l'argomento che portava, fra l'altro vecchio di mesi, 'sta storia del franco cfa - e che i lungimiranti moderatori, purgando il post originale, abbiano pure segato le risposte. O forse sarà semplicemente stata un'anomalia del sistema del tutto a caso. Vabè, vedremo!
P.S. con "hai rotto le scatole in proposito ai moderatori?" non volevo essere aggressivo, ma solo scherzoso - intendendo che i moderatori meritano di farsi "rompere le scatole", non che io fossi personalmente infastidito dalla domanda o che! Rileggendomi m'è venuto in mente che il mio messaggio poteva comunicare un tono sbagliato.

 

File: 1689795545840.jpeg (154.92 KB, 503x700, melonichan2.jpeg)

>SONO GIORGIAAAAAAHHH!!!
>SONO EGIZIANAAAAAAHHH!!!
Che lenze! Chissà che j'avranno dato sottobanco e che cazzo de mercanteggiamenti avranno fatto…

 

>>1540766
è la prima cosa che ho pensato. Una tarantella durata troppo a lungo per finire così.

 

File: 1689796093752.jpg (202.81 KB, 1536x2048, IMG-20230421-WA0026.jpg)

>>1540766
Uddio che paura la meloni!!!111!!!!!

 

File: 1689799810265.jpeg (79.84 KB, 456x336, melonichan.jpeg)

>>1540772
Ci sono storie riguardo ai giacimenti di gas nel Mediterraneo. Ricordo che la cosa fu accennata da qualcuno in passato. Non ricordo se l'ho letta su qualche fonte "alternativa" o addirittura se ne accennò in qualche pollaio televisivo, ma qualcuno vedeva una connessione fra le due cose già anni fa.
Poi non sottovaluterei qualche ricco contratto, nel futuro prossimo, a beneficio dell'industria nostrana della "difesa". L'Egitto è un gran consumatore in quel settore.

>>1540774
>AHO!!!
>IO SO' GIORGIAAAAAAHHH!!!
>VENGO DALLA GARBATELLAAAAAAHHH!!!

 

File: 1689805502863-0.png (396.45 KB, 869x805, ClipboardImage.png)

Alright take two.
https://twitter.com/simonateba/status/1680306473975312384
>MELONI on fire: This is for those who were claiming the other day that France was on fire because of migrants when they have wreaked havoc in Africa, following invasions, deadly exploitation and colonialism. Many countries still cannot print their own currencies in Africa

 

>>1540909
And here is the BBC fact check:
Fact-checking Giorgia Meloni's claim about France
https://www.bbc.com/news/63708313

 

>>1540909
>MELONI on fire
1. I wish! I fuckin' wish!
2. The twitterista you screenshotted is even trying to make a point about riots in France participated by many who are descendants of African immigrants. Now, there's a small but fundamental issue with connecting that issue and Meloni-chan: she would have gone full Warsaw-Ghetto-liquidation if something like that happened here. Btw, her police is already attacking striking workers - people having to wake up at dawn and go around town delivering and installing shitty furniture is one of the most recent cases, not fucking Hollywood actors and "writers" - yet certain pOOlitical commentators from abroad took the bait from that fuckin' video and they think we are now ruled by the chromatically inverted cousin of Thomas Sankara.

 

>>1540909
A few more things. Now I've actually watched that shit so there are a few more points:
>seigniorage
fucking flat-hearter conspiracy theory about how money works that for some reason got a foothold here in the 2000s. It's not "muh money creation" vs gold - and it's not something random she made a reference about gold and not oil or phosphorus or gas or bananas or rubber or lithium. It's an entire imperial system France manage, not just the "magic" of "muh money creation". Do you know how any coup not authorised by France ends up in Francafrique? With their paratroopers and foreign legion storming the capital within 24 hours if the potentially anti-imperialist coup seems successful. Btw, her party surely welcomed when Compaoré assassinated Sankara in the 80s and immediately realigned with the west, being her party a bunch a fascists doing their job in the middle of the cold war.
>western imperialism in Africa
She calls out France just out of envy, not on principle. Again, she presided over a party that celebrates a dead empire that controlled Libya, Eritrea, Ethiopia and Somalia.
>shitcoating/muddying the waters
She talks about an actual issue using fake and extravagant arguments, poisoning the well for any future serious discussion of it - not that a thing like that would be feasible anyway, considering the actual clown world that is "journalism" here.

 

File: 1689808307796.jpeg (96.08 KB, 648x432, melonichan3.jpeg)

Please mods
DO NOT DELETE THE LAST FEW POSTS
THIS IS A LEGITIMATE DISCUSSION
I don't know if the anon that posted again about the CFA franc is a bad faith actor, a spammer, a troll or whatever, what I know is that good points can be raised talking about it. Please leave this stuff here.

 

>>1540988
Why I posted it in the first place. Thanks for the thought out posts anon.

>>1540969
>>1540936

 

>>1540909
>>1540969
What do you think about the Qaddafi's gold email?

https://theecologist.org/2016/mar/14/why-qaddafi-had-go-african-gold-oil-and-challenge-monetary-imperialism

>"Qaddafi's government holds 143 tons of gold, and a similar amount in silver … This gold was accumulated prior to the current rebellion and was intended to be used to establish a pan-African currency based on the Libyan golden Dinar. This plan was designed to provide the Francophone African Countries with an alternative to the French franc (CFA)."



>"According to knowledgeable individuals this quantity of gold and silver is valued at more than $7 billion. French intelligence officers discovered this plan shortly after the current rebellion began, and this was one of the factors that influenced President Nicolas Sarkozy's decision to commit France to the attack on Libya. According to these individuals Sarkozy's plans are driven by the following issues:


>1. A desire to gain a greater share of Libya oil production,

>2. Increase French influence in North Africa,
>3. Improve his internal political situation in France,
>4. Provide the French military with an opportunity to reassert its position in the world,
>5. Address the concern of his advisors over Qaddafi's long term plans to supplant France as the dominant power in Francophone Africa."

 

File: 1689809456248.jpg (80.23 KB, 720x960, IMG_20473.JPG)

>>1540996
Alright. Basically, the original post plus a couple of replies - one was my effortpost - disappeared and no one knows why.
Here
>>1538195
>>1538923
>>1539067
>>1538607
>>1538313
is some back and forth about the issue. Tbh I didn't even notice when it happened - my brain is a mess lately, I feel awful and here it's so hot the air is unbreathable. I said I would have raised the thing with the mods, but I forgot about it.

 

>>1540936
Do you have a list of what strike are currently on going in Italy anon?
I am interested there are lots of strikes all over and yes more important things than the jannies little faggot project about their propaganda writers strike but i have not heard about Italy much except for a few different strikes separately in passing.

 

>>1541006
The west hd understanding that Gadaffi was attempting to do such a thing with currency long before when your greentext implies anon.

 

>>1541017
>west hd
wut?

 

>>1541024
had the*

 

File: 1689810747656.jpg (316.72 KB, 1024x576, 22_Gaddafi1_g_w.jpg)

>>1541006
First of all, let me clarify that Gheddafi - I'm using the spelling that's dominant here in Wopistan, just out of habit, since apparently he didn't even care about an official transliteration, LOL - was a net positive for Africa and the Arab world. There's no doubt he did also fucked up things in a distant past - supporting Idi Amin, screwing up massively the war in Chad against the French puppets there, apparently also supporting the Wahhabi in Algeria in the 90s - but at some point he was one of the most important supporters of what remained of many national liberation movements and not only in Africa. Libya also provided financial help for many African countries up to 2011 and one of the reasons why recent years have seen a surge in immigration to Europe is that all that help vanished when he was overthrown and killed.
In truth, I seem to remember talks about some monetary project already at the time of the destruction of Libya and eventually the thing was brought back into discussion after the DNC email leaks. One of them explicitly claims, iirc, that the project could have weighted in the choice to destroy Libya in 2011, and obviuosly when we talk about DNC, we talk about HRC, who was one of the main characters in the story.
Again, monetary and financial imperialism are definitely real, but they don't exist in a vacuum. Libya had been in France's crosshairs for decades for many reasons. Apparently, the Colonel had just reneged from a promise to buy a fuckload of French combat aircraft, plus he had greased the wheels both of Sarkozy and other nasty French politicians who had an interest in going balls deep with Libya in the hope of destroying proofs and eliminating witnesses. Only partially successfully, I say.

 

File: 1689811205520.jpg (32.72 KB, 400x400, 20xmh6.jpg)

>>1541016
Tomorrow I'll try to fetch some info. Consider that I don't follow almost any media here, not even alternative ones. There are just one or two websites or newspapers that could be considered relatively mainstream providing news about that. Now it's awfully late and my head is both boiling and spinning. And Hollywood dying would be awesome, but unfortunately it won't happen soon.

>>1541017
This. Again, sorry if I'm rambling incoherently at this time of night, but it was basically one of the points I was trying to make.

 

>>1541043
Wopistan? Can you cool it with the racism, you fucking nazi

 

Talking about Gheddafi, last night I stumbled upon this video. Unfortunately there's no translation and not even subtitles - you could have copied those and then tried to work with DeepL or some other translator. Anyway, it's about a journalist who got assassinated in the late seventies because it unveiled too much stuff about dodgy deals at high levels in government, in the armed forces, the Vatican, the freemasonry, the people-of-glow. There's also a reference to Gheddafi, even if he wasn't involved directly in any of this stuff. Basically, some generals were running a contraband scheme centred on Malta to introduce massive amounts of fuel from Libya to Italy, profit from it without paying taxes and using the money to create hidden funds some cabal used to buy, intimidate or pay for the elimination of people that interferred to much with certain kinds of business.
At the same time, Gheddafi is relevant because in the 70s Libya bought a part of Fiat at a time when they were cash strapped. Now, that ruffled some feathers, because Libya was a "state sponsor of terrorism", yet even in the middle of the cold war, realpolitik prevailed and even if people in Washington screeched like never before, that was a thing.
Btw. This entire video is some kind of travel down the rabbit hole for how much stuff there is. Even scarier is that when I woke up this morning and I checked the news, I found out the host of the show just died.

 

File: 1689812784706.jpeg (185.36 KB, 660x370, memed-io-output.jpeg)

>>1541071
I'm a Wop. Born in Wopistan. Grew up in Wopistan. Live in Wopistan. Countless generations of Wops. That's our n-word. We are entitled to use it as much as we see fit.

 

>>1541054
>Tomorrow I'll try to fetch some info.
I would appreciate that a lot, anon. thanks! <3
>This. Again, sorry if I'm rambling incoherently at this time of night, but it was basically one of the points I was trying to make.
You are not rambling anon, what you said is good i think it is good things to say for people not understanding about Ghadaffi, it all feels recent enough i personally forget there are young leftists now that are young enough to have no real memories of Ghadaffi alive kek.

 

>>1540969
Signoraggio is truly a blast from the past. It used to be EVERYWHERE back in the days, then it disappeared completely. Guess rightwingers found some other spook.
>>1540909
Meloni's opposition to France is purely strumental: France is our competitor in tourism (which apparently is the only economic sector of this country), fashion and wine industry. Plus Italians hate France for football reasons. When two "foreigners" killed a cop, rightwingers got immediately mad then immediately shut up when it was revealed than the two were Americans. What did Meloni do? She went to protest under the FRENCH embassy for some stupid shit.

 

File: 1689875680156.jpg (38.31 KB, 400x600, sara-tommasi1.jpg)

>>1541366
>Signoraggio is truly a blast from the past. It used to be EVERYWHERE back in the days, then it disappeared completely. Guess rightwingers found some other spook.
Just to give some context, I remember stumbling upon this nonsense sometimes around the mid 2000s. I vaguely recall it maybe was in 2004 at the earliest - I was making some research on far right groups around the web - and 2006 at the latest - I got broadband that year and I started being online even too much. If you lurked some political forum or blog back then - yes, things like "blogs" and "forums" used to be a thing - there were high chances someone at some point spammed some of this SIGNORAGGIO.INFO or SIGNORAGGIO.LIMORTACCI or whatever or went on some rant about "money creation" and the like. I don't know the exact origin of this pile of crap, some of those websites may even looked like some very insistent and dedicated troll having a laugh about it at the end of the day. But a connection to the far right was obvious in many cases and many fascist parties regularly running for elections - I'm talking about fringe ones, not the mainstream ones - every once in a while dogwhistled to this "money creation" crowd if they didn't even put the "issue" explicitly in their programs. So, you had some of these buffoons - mainly lawyers, btw - who apparently were apolitical npcs until the day before getting all that attention from people with some "party" and possibly even a - remote - chance of getting some seat somewhere - and all the benefits that brings. When that happened, even if they get attacked for joining or somewhat collaborating with fascists, they even get reinforced in their convictions, because their issue was the most important thing in the world and if someone gave them consideration, then it was all fine and dandy.
Now, the entire "scene" unfortunately also gave birth - somewhat dialectically - to its own antithesis in the form of lib and especially neolib "counter" blogs, websites and videos on the very early youtube which main points were defending "muh central bank independence" from "populist politicians overspending beyond their means" and shit like that. Anyway, just to clarify, we're talking about a very fringe scene and a possible even "fringier" counter-scene. Nothing mainstream at all, especially in a country with a relatively low internet penetration and things like social media still in their infancy.
But then came 2010, when one of these lawyers - again, there's some kind of correlation here - started buying very expensive tv ads during prime time on the first channel of state tv. This fucker, who is obviously loaded with money, and in the 1990s was even a European Member of Parliament, started his spamming campaign like no one before, applying the strategy to good old tv instead of the internet. But that deserve its own post…

>Meloni's opposition to France is purely strumental: France is our competitor in tourism (which apparently is the only economic sector of this country), fashion and wine industry. Plus Italians hate France for football reasons. When two "foreigners" killed a cop, rightwingers got immediately mad then immediately shut up when it was revealed than the two were Americans. What did Meloni do? She went to protest under the FRENCH embassy for some stupid shit.

Yeah, fundamentally it's what I said in my original - and deleted - reply, even though I'm always longwinded and I don't get to the point so easily. Anyway, I didn't considered the tourism rivalry and that's an interesting point that deserves further consideration. But fundamentally it's just a very base kind of tribalism that happens to work almost every time, especially with the electorate the right depends on. If it's not France, it's Germany. If it's not even Germany, it's MUH CHINA and so on.

 

File: 1690462945466.png (33.25 KB, 590x324, ClipboardImage.png)

Gli unici quattro che non hanno votato a favore della porcata sull'holodomor

 

File: 1691435006664.png (193.55 KB, 1024x1024, 164329769721.png)

Buonasera signori

 

>>1563918
Buongiorno.
Anche oggi nel nostro normalissimo paese si continua a negare cos'è successo a Bologna il 2 agosto.

 

File: 1691482966361.jpg (140.85 KB, 850x1014, DDdYtFEXYAAOZ8C.jpg)

>>1564240
La gente lo nega?!? Dio mio che ritardo mentale….

 

>>1564258
"La gente"…I fasci, vedi lo stronzo della regione Lazio che ha fatto scalpore questi giorni. E ieri sera al TG1 hanno deciso di fare un'analisi bipartisan con Sansonetti che negava il ruolo di Mambro e Fioravanti nella strage.
Che vomito sapere che quello stronzo di Sansonetti ora dirige l'Unità…

 

File: 1691745724050.png (27.12 KB, 399x253, ClipboardImage.png)

Finalmente le mamme dei liberali nostrani verrano regolarizzate

 

Ragazzi, esiste oggi un gruppo (non dico partito) comunista in Italia non revisionista?

 

>>1583311
Che intendi con "non revisionista"?

 

>>1583481
MLM e lontano dall'eurocomunismo

 

>>1583977
lol il PMLI. Ma sono una setta, non un partito.

 

In risposta alla strage di Brandizzo, l'USB ha proclamato lo sciopero mentre la CGIL ci sta ancora pensando. Che barzelletta di sindacato.

 

File: 1695117198768.png (96.63 KB, 1014x1024, ClipboardImage.png)


 

>>1602070
So different from when she said that we need to sink their boats.

 

>>1602087
>>1602070
Imagine caring what she says instead of what she does.
this is cringe.

 

>>1602234
She was voted based on what she said. Now she's planning on setting up concentrantion camps all over the country because she's afraid of Salvini's more unhinged rhetoric.

 

File: 1696060439573.png (209.97 KB, 545x497, ClipboardImage.png)

Uno spettro si aggira per l'Italia, lo spettro del governo tecnico.

 

How could Italy produce world class communists like Gramsci but also the worst of all communists to ever exist like Bordiga?

 

File: 1696070075156.png (166.4 KB, 656x496, 1601594502399.png)

>>1612543
We're a country of contradictions. How could we produce world class art and yet be a country of illiterate petite bourgs obsessed with the tribal defense of our cuisine as essential part of our national identity? How come we have Europe's oldest universities yet higher education is undervalued here? How come we have high-tech industries yet politicians keep saying that "tourism is our petroleum"?

 

>>1612584
>entire existence living off what people did 1000+ years ago
Greece-tier

 

>>1612587
We live on the shoulders of giants, unable to continue their legacy. We're extracting rent from things built before the concept of Italy as a nation even existed. Only socialism can save us and create a new Italy.

 

>>1583311
La Rete dei Comunisti

 

>>706194
Perché sono un branco di straccioni

 

>>1612480
Quattro mesi

 

>>1612590
Buttiamo giù il colosseo

 

>>1333345
Forse, forse, c'è una speranza, un po' sparoagliata quà e là, nascosta

 

File: 1696662076753.png (18.41 KB, 379x197, ClipboardImage.png)

>>1617849
Magari!
Invece sti stronzi che fanno? Agitano il feticcio della costituzione.

 


 

Ma quindi Rizzo è un reazionario?

 

>>1626182
è sempre stato un pelato servo della nato. Ora è peggiorato.
>>1626314
nope 1%.

 

File: 1696968269012-0.jpeg (85.88 KB, 360x492, Cesare Luporini.jpeg)

Question for Italian anons, what is your opinion of Cesare Luporini? I found out about him recently he was mentioned as being like an Italian version of Althusser which sound intresting, but none of his works have been translated. Any opinion will be useful, thanks.

 

>>1626338
IIRC it's still higher than EU's average.
>>1626345
Kinda obscure, the only thing I know about him is that he was one of the few opposing PCI's dissolution.

 

https://www.youtube.com/watch?v=Jw4ra7aUPM8

A short history of the relationship between Italy and Palestine. English subs are included.

 

File: 1698396476870.png (1.15 MB, 700x1000, 1682151116901401.png)

>>1602070
AHAHAHAGAHAGAGAHAH MA VAFFANCULO LOL

 

>>1655475
Magari!

 

>>1655475
>>1655599
Quanto gasa però sto governo: ieri si vantavano della norma che permette allo stato di ravanare nei conti correnti di chi ha debiti con il fisco, oggi Meloni la sconfessa. Pazzesco.

 

File: 1699213958112.mp4 (6.03 MB, 854x480, Sequence 1.mp4)

<È proprio la destra della destra della destra che fa manifestazioni per Israele
<La sinistra non lo fa?
<È preoccupante che a difendere Israele c'è Meloni e Salvini. E la sinistra dov'è?
embe compagni, come vi difendete da queste infamanti accuse? Perché non condanno i terroristi?

 

>>1667871
Sionisti e fascisti sono pappa e ciccia da sempre, ma la loro propaganda sta cedendo di fronte alla brutalità d'israele. Avoja a te di chiedere di condannare hamas quando israele bombarda ospedali, ambulanze e campi profughi.

 

File: 1699882321358.png (155.63 KB, 656x251, ClipboardImage.png)

Siamo alla follia

 

What is your opinion on Manlio Dinucci? Is he famous in Italia? I just bought his book on nuclear War (original title is Guerra nucleare. Il giorno prima: chi e come ci porta alla catastrofe)

 

>>1676852
Nah, he's pretty obscure. He writes for one of the few remaining communist newspapers, but he's not widely known.

 

>>1667916
I speak Portuguese and I understood most of it

 

>>1676879
If you also understood "avoja", you're ready to become Italian (Roman).

 

File: 1699983630921.png (169.96 KB, 415x388, ClipboardImage.png)

Porcoddio Rizzo s'è bruciato

 

>Siamo grati che la democrazia borghese ci abbia concesso 4 ore di sciopero
Perché i sindacalisti son così?

 

>>1678695
Stanno raccogliendo quello che hanno seminato negli ultimi 30 anni. Che schifo.

 

File: 1701343091232.png (371.45 KB, 820x496, ClipboardImage.png)

Repubblica che piange e celebra Kissinger non ce lo meritavamo

 

è morto Toni Negri, aveva 90 anni.

 

Ma li mortacci! So' passati cinque mesi e fra 'na cosa e 'n'artra non ho più scritto niente!
Vabè, comunque 'sti giorni approfitterò per buttare giù due righe su un po' di cose che mi ronzano per la testa da un po' di tempo.
Intanto, visto che è un tema che preoccupa molti, vorrei vedere un'intelligenza artificiale che fa duettare un redivivo Califfo con Amanda Lear sulla sigla di qualche anime - ovviamente in Giapponese perfetto - mentre Yaorenmao balla facendo il cosplay di almeno tre personaggi diversi.
Meno male che ho cambiato aria per le festività, anche perché se rimanevo a casa, a forza di "dinamiche" nella casa del grande flagello e l'ennesima bagarre televisiva su chi abbia potuto assassinare quell'anziana signora a Rimini, certe ispirazioni tanto bislacche quanto geniali non mi verrebbero proprio!
Detto questo, un saluto e ben ritrovati a tutti!

 

>>1707413
Bentornato!
>Meno male che ho cambiato aria per le festività, anche perché se rimanevo a casa, a forza di "dinamiche" nella casa del grande flagello e l'ennesima bagarre televisiva su chi abbia potuto assassinare quell'anziana signora a Rimini, certe ispirazioni tanto bislacche quanto geniali non mi verrebbero proprio!
la tv del pomeriggio è davvero una tortura

 

>>1707432
>Bentornato!
Grazie!
TO SHITPOST AGAIN IS TO LIVE AGAIN
>la tv del pomeriggio è davvero una tortura
Sei troppo ottimista: è un'atrocità anche alle tre di notte. Una cosa è certa: Saxa Rubra e Cologno Monzese dovranno essere i primi gulag - e i più duri - dopo la rivoluzione.

>>1704368
Pace all'anima sua. Teorico senz'altro originale nell'aver cercato di far fare una mutazione genetica al vecchio operaismo, ma voleva rivitalizzare qualcosa che se non fosse esistito sin da principio, non se ne sarebbe sentita proprio la mancanza. Detto questo, le "moltitudini" di cui parlava negli ultimi decenni evidentemente non sono mai state interessate alle sue sofisticate elaborazioni teoriche.

>>1691452
Non stupisce, visto che adesso quello straccio sta in mano agli Agnelli-Elkann (quelli di "Un Treno per Foggia" e il vestito di lino stazzonato, per capirci) e non è mai stato un mistero il loro americanismo. Anzi, a dir la verità quelli della linea Elkann sono letteralmente burgheroni. Non è che la vecchia linea Caracciolo-DeBenedettiana fosse granché meglio - a loro bastava che il bombardatore in capo fosse "liberal" e passava la paura.
Piuttosto, che ha detto quel cialtrone coi capelli sparati e le bretelle che gioca pure lui a fare il burgher e ora scrive le sue fregnacce per il corriere della se(g)a, ma anni fa era pure lui un "liberal" all'amatriciana e scriveva per Repubblica? Quello col cognome che fa rima con "pompini"…

>>1678695
Sono ben pagati, fidati.

>>1677894
S'è già bruciato un quarto di secolo fa, prendendo parte a una scissione folle e autolesionista dell'allora Rifondazione per appoggiare un governo privatizzatore, smantellatore e guerrafondaio. Il resto è solo la conseguenza logica e credo che se non arriverà prima una grande resa dei conti - qualcosa che non sia un pranzo di gala, per capirci - nel giro di qualche anno lo vedremo fare comunella anche con gente del calibro di Buzzi e Carminati. Del resto, 'st'attrezzo con cui s'accompagna adesso faceva parte proprio di quel giro, dunque non bisogna sorprendersi di niente quando parliamo del Pelato.

>>1676879
Oi caralho!

>>1676852
Quite based, maybe one of the few decent ones left at il manifesto, especially on foreign policy. But no one really knows about him outside of people reading the last few left wing newspapers and websites.

>>1667916
Il sionismo è Blut und Boden con un simbolo diverso sulla bandiera ed è praticato in Palestina anziché in Europa.

>>1667871
La televisione di stato che ci ritroviamo giustificherebbe davvero una soluzione Thatcheriana al problema: liquidiamo l'azienda, licenziamo tutti i "dirigenti" parassiti e mettiamo all'asta le tre frequenze rimaste libere. Che decida il mercato!

>>1655841
Questo governicchio è davvero patetico oltre ogni misura. Ormai è sulla giusta strada per battere tutti i governi Berluska in quanto a ridicolaggine, faccia da culo e scandali a ripetizione. E mettici pure che proprio Papi Silvio, unico vero collante carismatico e soprattutto finanziario della coalizione, s'è fatto definitivamente da parte…

 

>>1707479
>Il sionismo è Blut und Boden con un simbolo diverso sulla bandiera ed è praticato in Palestina anziché in Europa.
Chissà cosa direbbe Thomas Hertzl del fatto che ci sono più sionisti non ebrei che ebrei.
>La televisione di stato che ci ritroviamo giustificherebbe davvero una soluzione Thatcheriana al problema: liquidiamo l'azienda, licenziamo tutti i "dirigenti" parassiti e mettiamo all'asta le tre frequenze rimaste libere. Che decida il mercato!
Sarebbe la fine di tutto un sistema di intrattenimento che vivacchia grazie ai soldi pubblici. E infatti s'è vista la sfilata di vip ad Atreju…Infami.

 

>>1707841
>Chissà cosa direbbe Thomas Hertzl del fatto che ci sono più sionisti non ebrei che ebrei.
Il fondatore della baracca ideologica era per primo lui un razzista a diciotto carati. Scrisse esplicitamente che la Palestina era a malapena popolata da "qualche migliaio di negri". Poi, nel giro di qualche decennio, il "movimento" sarebbe tornato utile all'imperialismo britannico per installare una provincia in una zona strategica - a un passo dall'Egitto e dal Canale di Suez, dunque fondamentale per i traffici con l'India, il "gioiello della corona", ma anche con i paesi del Golfo, dove iniziava lo sfruttamento petrolifero, necessario a mandare avanti tutta la marina imperiale dopo aver abbandonato il vecchio e inefficiente carbone.
Detto questo, comunque, settanta e passa anni di questa roba hanno dimostrato il fallimento totale nell'obiettivo di radunare almeno la maggioranza degli ebrei in un solo paese.
>Sarebbe la fine di tutto un sistema di intrattenimento che vivacchia grazie ai soldi pubblici. E infatti s'è vista la sfilata di vip ad Atreju…Infami.
Riguardo ai media, vorrei fare una considerazione che ho sviluppato in questi ultimi tempi, ma preferisco tornarci dopo con più calma. In realtà è una banalità, ma chissà perché nessuno sembra mai aver preso seriamente in considerazione la cosa.
Poi, riguardo a una certa Sora Giorgia e la sua passione per certa letteratura del fantastico, utilizzando nomi di personaggi di certe opere per i suoi raduni, ci vedo un patetico tentativo di costruirsi una "cultura" di riferimento in risposta ad un altrettanto patetico complesso d'inferiorità nei confronti della sinistra che fu. Il loro problema, su questo tema, è sempre stato che certi punti di riferimento che potremmo definire "storici" o "classici" per loro - roba tipo Gentile o Evola, per capirci - sono o troppo esoterici e pesanti, o troppo compromessi e impresentabili o una combinazione delle due cose. Ecco dunque che la Sora Giorgia va a pescare nella cultura pop odierna o quantomeno abbastanza recente - Il Signore degli Anelli risale agli anni '50, se non sbaglio, mentre quel romanzo su cui si basa il film La Storia Infinita è ancora più recente e credo che il suo autore, uno scrittore tedesco, sia ancora vivo. Certo, a parte certe produzioni cinematografiche di successo, stiamo parlando di cose marginali nella cultura pop, ma sempre parti della stessa. Va anche detto che il tutto è diretta conseguenza della secchionaggine della stessa Sora Giorgia, a cui piace molto leggere e studiare certe cose, anche se con metodi ovviamente difettosi. Pensiamo ad esempio alle sue intemerate di qualche anno fa contro il Franco CFA: se non fai un minimo di ricerca, per quanto partendo da presupposti sballati e arrivando a "soluzioni" ancor più sballate, certi argomenti non li toccheresti proprio, perché faresti prima a mantenerti su uno stile alla Lega Nord, starnazzando i quattro soliti slogan su negher, clandestini, sbarchi e così via, senza nessuna pretesa "culturale". Invece lei cerca di unire "alto" e basso - bassissimo, sarebbe meglio dire.

 

File: 1703180108602.png (25.01 KB, 524x600, ClipboardImage.png)

>>1707937
>Poi, riguardo a una certa Sora Giorgia e la sua passione per certa letteratura del fantastico, utilizzando nomi di personaggi di certe opere per i suoi raduni, ci vedo un patetico tentativo di costruirsi una "cultura" di riferimento in risposta ad un altrettanto patetico complesso d'inferiorità nei confronti della sinistra che fu. Il loro problema, su questo tema, è sempre stato che certi punti di riferimento che potremmo definire "storici" o "classici" per loro - roba tipo Gentile o Evola, per capirci - sono o troppo esoterici e pesanti, o troppo compromessi e impresentabili o una combinazione delle due cose.
Esattamente, sono arrivato alla stessa conclusione. Ho scritto qualcosa del genere in un thread qui, tempo fa. Non è che a destra non abbiano intellettuali: è che fanno schifo pure a loro. Io voglio vedere quanti di 'sti fascisti abbiano letto qualcosa di D'annunzio che non sia la pioggia nel pineto. Il signore degli anelli ha il doppio vantaggio di non essere troppo intellettuale e di essere stato schifato per questo dalla nostra boriosa classe intellettuale di """sinistra""". La stessa intellighenzia che dopo il reflusso degli anni '80 e il neoliberismo negli anni '90 ora cerca di elemosinare soldi pubblici per editoria e cinema, incapace di produrre qualcosa che abbia successo al di fuori dei salotti buoni delle ZTL. A destra ne hanno approfittato e si sono appropriati de il signore degli anelli, a loro sfugge l'ironia di fare tutti questi riferimenti alle opere di un quieto intellettuale straniero che li schifava.

 

>>1708025
>Roberto Maligni
Santo Iddio, che risate! Una delle cose migliori che abbia mai visto su questa tavola!
>Esattamente, sono arrivato alla stessa conclusione. Ho scritto qualcosa del genere in un thread qui, tempo fa. Non è che a destra non abbiano intellettuali: è che fanno schifo pure a loro.
Io non credo che sia tanto una questione di schifo, quanto di un'altra questione: andando a ravanare fra gente apertamente e notoriamente compromessa col fascismo, inevitabilmente scattano associazioni con fatti e cose impresentabili. Anche se in cuor loro i fascisti di oggi chiaramente hanno un attaccamento almeno sentimentale col regime che fu e i suoi protagonisti, resta il fatto che oggi debbono comunque barcamenarsi con alleati a cui piace definirsi "moderati" e "liberali" che di fronte a cose troppo esplicite potrebbero fare un po' di storie. Ma soprattutto, l'idea di "sdoganamento" è una fissazione e un complesso del "post" fascismo nostrano. Hanno spesso - e avranno sempre - il timore di commettere un passo falso sotto certi aspetti, anche se poi conducono gli affari di governo con un piglio da far impallidire il più trafficone dei democristiani di corrente De Mita in quanto a corruzione, incapacità, nepotismo e cazzaraggine.
>Io voglio vedere quanti di 'sti fascisti abbiano letto qualcosa di D'annunzio che non sia la pioggia nel pineto.
In genere, al grosso di quell'"area", come piace loro definirsi, la lettura non piace più di tanto. Dunque, l'aspetto intellettuale è relativamente secondario nella loro vita politica, salvo che per quelli più pretenziosi. E la Sora Giorgia è una di questi pretenziosetti.
>Il signore degli anelli ha il doppio vantaggio di non essere troppo intellettuale e di essere stato schifato per questo dalla nostra boriosa classe intellettuale di """sinistra""".
Non vorrei sbagliarmi, ma credo che l'origine del mito de il signore degli anelli come libro di "destra" risalga al famigerato Rauti - vecchio attrezzo prima repubblichino, poi animatore di vari gruppetti in odor di gladio e strategia della tensione, poi ideologo di quelli a cui non piaceva troppo la "destra in doppiopetto" dominante nel msi dell'epoca. O lui, o qualcuno dei suoi allievi più prossimi, fra cui c'era anche quel losco di Alemanno, che finirà per sposarne la figlia, oggi sottosegretaria nel governo melonaro. Alemanno in particolare fu animatore di raduni periodici delle organizzazioni giovanili missine chiamati "campi hobbit", chiarissimo riferimento alla ben nota opera fantasy. La futura Sora Giorgia deve essere stata sicuramente influenzata da quel humus culturale, anche se è troppo giovane per aver vissuto gli anni settanta e i primi ottanta in cui la militanza politica tirava molto. Sicuramente quelle correnti meno "borghesi" - solo a parole, ovviamente! - interne al msi a Roma sono sempre state rilevanti dentro al loro partito e quando si è formata ideologicamente è ovvio che abbia risentito di certi echi dei "campi hobbit", molto di più dei "doppiopettisti" che però hanno sempre controllato e guidato il partito - fondamentalmente prima Almirante, poi il suo successore designato Fini. L'ironia però sta nel fatto che senza 'sti "sdoganatori" in doppiopetto, lei non avrebbe avuto un partito con questa agibilità politica da usare come trampolino di lancio.
>La stessa intellighenzia che dopo il reflusso degli anni '80 e il neoliberismo negli anni '90 ora cerca di elemosinare soldi pubblici per editoria e cinema, incapace di produrre qualcosa che abbia successo al di fuori dei salotti buoni delle ZTL. A destra ne hanno approfittato e si sono appropriati de il signore degli anelli, a loro sfugge l'ironia di fare tutti questi riferimenti alle opere di un quieto intellettuale straniero che li schifava.
I ceti "semicolti" o "gente di una certa kual kultura" sono un piaga speculare e complementare ai fascisti. Sono parte del sistema e del problema, ma purtroppo hanno l'enorme presunzione non solo di credersi i portatori della soluzione, ma addirittura di essere una colonna portante della civiltà e se non ci fossero loro - signora mia! - saremmo già a Mad Max Oltre la Sfera del Tuono…

 

>>1708257
>l'idea di "sdoganamento" è una fissazione e un complesso del "post" fascismo nostrano.
Secondo me è un po' tutte e due le cose. Sono pienamente consapevoli che certi loro "intellettuali" sono impresentabili e quindi cercano in tutti i modi di smorzarne i toni
>ma non era razzista, era…
<sì ok era razzista, ma chi non lo era ai tempi?
>vabbè, ma all'epoca erano tutti compressi con il fascismo
<ma no, non era fascista, era…
E cose simili. Hanno sempre una certa vergogna di fondo, la stessa vergogna che li porta a inventarsi scuse, giustificazioni etc. quando uno di loro viene beccato in divisa da SS o qualcosa di simile. Era una ragazzata, una goliardata, un cosplay, una rievocazione storica!
D'altro canto, penso sinceramente che ci sia più ammirazione a sinistra per gli intellettuali di destra che a destra.
>In genere, al grosso di quell'"area", come piace loro definirsi, la lettura non piace più di tanto. Dunque, l'aspetto intellettuale è relativamente secondario nella loro vita politica, salvo che per quelli più pretenziosi. E la Sora Giorgia è una di questi pretenziosetti.
La cultura è un modo per farsi accettare nei salotti buoni. A loro non da fastidio l'esistenza di questi cosiddetti salotti buoni: sono infastiditi dal fatto che ne sono esclusi.
>ma purtroppo hanno l'enorme presunzione non solo di credersi i portatori della soluzione, ma addirittura di essere una colonna portante della civiltà e se non ci fossero loro - signora mia! - saremmo già a Mad Max Oltre la Sfera del Tuono…
Ogni volta che sento "il fascismo si sconfigge con la cultura", sale la voglia di P38.

 

Tutti pronti a visitare il museo delle foibe che sorgerà a Roma?

 

>>1746714
si però la sera prima di andarci si mangia un kebab e uno a uno si intasano tutti i cessi che ci sono

 


 

>>1755909
Un altro capolavoro di Rizzo. Ma come si fa? Quello per tornare in parlamento venderebbe pure la madre, figuriamoci fare carrozzoni elettorali con Alemanno e gentaccia simile.

 

File: 1707558473566-1.jpg (56.12 KB, 600x684, DzHai6XWkAA1lWW.jpg)

File: 1707558473566-3.jpg (54.26 KB, 436x632, GF7O01kWIAAg_oa.jpg)

Buon 10 febbraio, compagni!

 

Bumperone tatticissimo

 

Solidarietà a Jorit e vafammocc a chitemmuort a Pina Picierno.
E scusate l'assenza, bentrovati a tutti quanti.

 

>>1784690
Mancavo da mesi, non sapevo neanche se il filo fosse caduto dalla tavola… Meno male che siamo ancora qui!
Intanto, il problema principale di questo paese è accapigliarsi sull'ennesima elezione regionale - e devono ancora infliggerci quelle in Basilicata fra un altro mese! - prima del delirio parossistico per le europee con annesse varie comunali a giugno. La questione del secolo è ovviamente se ci sarà o meno lo scontro fra titani - o meglio, fra titanesse - in diretta tv in prima serata, officiante il Vespone nazionale, dove milioni di eroinomani televisivi italiani dovranno capire se è meglio far uscire dalla casa del Grande Fratello Giorgia o Elli - o Elly o Ely o come se scrive…

 

>>1791495
Ma quand'è che smetteremo di elevare a elezioni nazionali quelle regionali?

 

>>1792239
Mai. Del resto il giochetto può essere retoricamente rigirato a piacimento a seconda del punto di vista e di ciò che fa comodo:
>Sardegna
il candidato del governo perde, vince quella sostenuta dall'opposizione - o almeno la maggior parte dell'opposizione - dunque ecco che in ambienti di governo si derubrica tutto a mera elezione locale, invece fra gli avversari si comincia a celebrare la fine del "tocco magico" e della "luna di miele con l'elettorato" della Sora Giorgia
>Abruzzo
l'uscente governativo vince, le opposizioni - stavolta tutte intruppate dietro un solo candidato - restano dietro a leccarsi le ferite. Ecco che i vincitori - con la solita e ben nota classe - eruttano in frizzi e lazzi diretti agli sconfitti, esorcizzando la fine del "tocco magico" e della "luna di miele" della capa e subito archiviando il ko di due settimane prima, mentre i perdenti tornano ad avvitarsi in astruse pippe mentali su "campi" ora "larghi", ora "giusti", ora "elisi" ma putroppo mai coltivati - auspicabilmente da loro, a mani nude.
Ora, che il cielo ci scampi e liberi da un terzo atto di questa commedia grottesca ambientato fra Potenza e Matera! Ma purtroppo non sarà così. E poi ciò che conta veramente è che in tutto questo circo barnum mediatico, di come stiano effettivamente certe regioni non frega un cazzo sgonfiato a nessuno di tutti questi autorevolissimi commentatori che forse non parlano più da decenni con nessuno al di fuori di altri ospiti di questi "salotti" televisi, vale a dire altri autorevolissimi commentatori come loro.

 

Saluto romano?
>Aho!
>Bella pe' te!
>Bella, fratè!

 

>>1793974
Intanto hanno fatto un capolavoro di comicità in Basilicata.
Porcodio la destra governerà fino al 2050.

 

>>1798133
In verità, prima o poi il consenso della Sora Giorgia e dei suoi fantasmagorici camerati comincerà a svanire e tutto questo per un fatto strutturale: l'Italia è da decenni in una lunga e straziante fase di declino e stagnazione sotto ogni punto di vista. Dunque, il vincitore in un determinato momento beneficia solo del calo di consensi di chi ha avuto il vento in poppa nei due o tre anni precedenti, dopo che le promesse roboanti di primi tempi svaniscono come neve al sole - questo è il ciclo delle "fortune elettorali" di chiunque da ormai una decina d'anni. L'unico relativo "vantaggio" della Sora Giorgia sta nell'aver acchiappato una maggioranza parlamentare piena, dunque, se non altro per attaccamento di tutti gli alleati alla poltrona, si tirerà avanti per tutto il quinquennio, salvo cause di forza maggiore, vale a dire una situazione come quelle che già ci hanno portato ai cosiddetti governi "tecnici", con tutto il trionfo di porcherie truculente che ogni volta ci infliggono.
D'altra parte, le opposizioni sono un tristissimo teatrino. Il piddì che fa finta di essersi spostato a "sinistra" mentre l'attuale segretaria si limita a qualche sporadica e debole dichiarazione, ma l'intento resta sempre quello di tenere insieme tutto il baraccone, compresi quelli che la spuzzano apertamente nonostante lei non abbia manco intenzione di toccare i loro orticelli. I cinque stelle hanno dalla loro soltanto il fatto di avere almeno un capo riconosciuto e saldamente in sella e il credito politico presso certe parti delle classi popolari per il cosiddetto rdc, ma pure loro hanno poche idee e molto confuse e giocano ai soliti giochetti della politica politicante.
Dunque, potrebbe anche darsi che al prossimo giro di elezioni legislative - non più tardi del 2027 - non dico che la destra melonara si riconfermerebbe, ma potremmo assistere di nuovo a un risultato senza una maggioranza predefinita, esattamente come successo in due elezioni su tre negli ultimi undici anni. E comunque non dopo altre estenuanti campagne elettorali ora per le europee, ora per le regionali, ora per le comunali, forse pure per un tentativo di modifica della costituzione, ammesso che la Sora Giorgia e i suoi melonari riescano prima a far pace col cervello e presentare un progetto coerente sul cosiddetto premierato.

 

>>1798530
l'anello debole del governissimo è chiaramente la lega: perdono consensi a favore di FdI e Salvini cerca di distinguersi starnazzando farneticazioni su vannacci, la russia o qualche fatto di cronaca che attira la rabbia impotente degli over 50. Nel frattempo, volano stracci in casa sua a causa della continua perdita di poltrone.
Parlando di cronaca, nessuno degli indignati di professione che dimorano in giornali, TV e sedi di partito, ha proferito parola sulla condanna ridicola (poco più di 2 anni) inferta a una soldatessa americana che ha travolto un quindicenne con la sua auto ad Aviano.

 

>>1799042
Il 99% della "professione" "giornalistica" - notare bene le virgolette messe separatamente attorno a tutte e due le parole - in questo sfortunato paese svolge un ruolo estremamente nocivo e insidioso: costruire una realtà fumosa e parallela, del tutto sganciata e diversa da quella vera, in cui al centro di tutto e sopra a tutto stanno le infinite corbellerie sparate ora da un politicante, ora da un altro. Questo edificio virtuale di cazzate miserabili, quasi sempre profferite col classico linguaggio dell'implacabile supercazzola prematurata, oscura e nega le questioni veramente urgenti e al tempo stesso alimenta una moltitudine di zombie teledipendenti che dopo anni di assuefazione sembrano incapaci di stare un solo giorno senza sottoporsi a certi "salotti" cialtroneschi, scurrili e diseducativi.
Suggerisco a chi è ancora abbastanza giovane o per qualsiasi altro motivo non ancora intossicato dalla sarabanda infernale che ho appena descritto di starne a tutti i costi alla larga. Quella merda è come l'eroina: ti fai una sola pera ed entri in una vita da schifo che può solo portarti miseria e rovina e riuscire a uscirne è qualcosa di incredibilmente difficile col rischio costante di ricascarci in qualsiasi momento.

 

>>1799343
Lo stato del giornalismo nostrano è chiaramente tragico e nettamente schierato a destra. Il corriere, in teoria autorevole e liberale, pubblica editoriali che non sfigurerebbero sul Völkischer Beobachter.

 

>>1800227
Il "salotto buono" della stampa italiana è, al pari di qualsiasi altra testata, un foglio semplicemente a disposizione del suo padrone, Papa Urbano Cairo. Fra l'altro, questo particolare oligarca sta facendo un giochetto spregiudicato: il corriere è filogovernativo e sbilanciato vistosamente a destra, mentre la 7, il suo braccio televisivo, ha quasi rimpiazzato raitre in termini di "liberalismo progressista" e del tipo di "opposizione" del tutto velleitaria e parolaia che propone nei confronti del governo. Vero è che nel mercato televisivo, il maggior concorrente in quanto a piazza di spaccio dei talk show politici è rete 4, quasi tutta già buttata all'estrema destra, fatto salvo lo spazio dato alla Berlinguer, fra l'altro una trovata di Piersilvio per darsi credenziali da "liberale" e "pluralista" pure lui e diversificare il potenziale pubblico, altrimenti quella rete sarebbe al 100% una versione nostrana di InfoWars.

 

>>1472550
Ho deciso di rivisitare questo thread dopo un anno ed è imbarazzante vedere le cringiate che ho scritto…

 

>>1800915
Però sei riuscito a capire se Sanae è davvero polentona o meno?

 

>>1800919
Sanae?

 

>>1800957
Spiegarlo è un po' imbarazzante.

 

>>1800969
Ah nvm pensavo si parlasse di VTuber

 

File: 1711029389423.png (19.66 KB, 754x132, ClipboardImage.png)

Il terrore, la paura, il timore, lo spavento, l'angoscia, lo sgomento, l'orrore.

 

>>1800915
Bentrovato! Sai come si dice? Chi è senza peccato…

>>1800969
Spiega, spiega… Imbarazzante è pensare che certi carciofi sott'olio abbiano in mano le sorti d'un paese intero e, peggio ancora, di tutto il mondo. Anzi, più inqueitante che imbarazzante, ma tant'è…

>>1801138
Ma che è successo, scusa? Come detto, io evito le gitarelle nelle fogne della cosiddetta attualità politica il più possibile. Le uniche notizie che ho letto oggi riguardano dettagli poco significativi su misteriosi fatti di sangue o presunti tali, tipo che qualcuno sospetta il buon Louis Dassilva di aver assassinato la povera signora Pierina Paganelli a Rimini in base a non si sa quale supposizione e che la signora Resinovich, trovata morta a suo tempo in un boschetto a Trieste e molto probabilmente suicidatasi, molti anni fa sarebbe rimasta incinta del suo amante, un tale Sterpin che non fa altro che seminare sospetti sul marito - per giunta cornuto, ora sappiamo - che però ha sempre avuto un alibi accuratamente verificato.
>condannare la pistola umana
Se questa fosse una società minimamente ragionevole, si condannerebbero i pistola - nel senso milanese del termine - umani e non li si porterebbe certo in parlamento.

 

>>1801450
>Spiega, spiega… Imbarazzante è pensare che certi carciofi sott'olio abbiano in mano le sorti d'un paese intero e, peggio ancora, di tutto il mondo. Anzi, più inqueitante che imbarazzante, ma tant'è…
Ma no niente, Sanae è soltanto un personaggio dell'universo di Touhou, niente di che.
>Ma che è successo, scusa?
Uno studente in gita alla camera con tutta la sua classe ha fatto il gesto della pistola verso la Meloni, Gasparri lo ha sfidato a farlo anche a lui e lui l'ha accontentato.

 


 

>>1801496
MORIREMO TUTTI

 

>>1801496
Oggi la Cina fa i mejo anime. Er Giappone ha esaurito la vena creativa.
E quello studente va premiato. Ovviamente i destronzi si rivelano sempre delle fichette pavide e tremebonde. Un adolescente con due dita fa venire una crisi isterica da primato mondiale a tutta quella carovana di casi umani. Porca puttana, che linea spaziotemporale che ci è toccata!

>>1801523
MA POTREMO DIRE TUTTI DI AVER VISSUTO DAVVERO?

 

Strategic bump because someone has opened a thread (>>1806172) while we already have this one.

 

>>1806415
Che thread demmerda comunque.

 


 

>>1807126
Ok che è un thread di merda, ma l'autosage mi pare esagerato.

 

>Dollerandza dzero ber ghi ghiute la bogga agli aldri. Gli Anni di Biompo gomingiarono gosì
'Gnazio Benito Maria, Bresitende del Zenado

Sì, certo, 'Gnazio! Nun cominciarono co' voiartri a fa' stragi pe' conto de' Gladio, no, eh? Ma vattene a pijà 'n der culo!

Propongo alcune riforme urgenti e necessarie:
- messa al bando concreta ed efficace di tutte le organizzazioni e le personalità definibili fasciste. La definizione la decidiamo noi. Alle organizzazioni verrano confiscati tutti i beni da riutilizzare per scopi pubblici, mentre le personalità saranno sottoposte ad un rigoroso processo di rieducazione di almeno dieci anni sull'esempio dell'ultimo imperatore-fantoccio della Manciuria nei primi anni della Repubblica Popolare Cinese;
- abolizione del senato. Una camera basta e avanza;
- limite d'età per ricoprire cariche pubbliche, sia elettive che di nomina. Si applica l'età pensionabile.

 

File: 1711561580547-0.jpg (137.18 KB, 720x900, GJrkiBmXUAAQuJY.jpg)

File: 1711561580547-1.jpg (213.07 KB, 2016x980, GJn4Ej1WUAA8T9L.jpg)

Daje a ride di oggi: una trentina di sigle sioniste organizza una protesta sotto il rettorato dell'università di Torino e si presentano venti persone

 

>>1807633
AHAHAHAHAHAH!!! MI SCOMPISCIOOO!!!
Più sigle che gente! Manco i trotzkisti!
Sbaglio o intravedo uno straccio dei radicali, quella specie di fiore disegnato male su campo giallognolo? Li mortacci loro, nun se li incula de pezza nessuno ner mondo reale da decenni, eppure 'sti goblin appestano ogni spazio politico. Ovviamente portando avanti la bandiera del sionismo, quando non quella dell'atlantismo, dell'europeismo e del neoliberalismo. Ma quello spazio lo appestino pure quanto vogliono, figuriamoci! Nun ce se crede…

 

File: 1711562671558.png (44.79 KB, 572x319, GJrZxO5XoAAm8G2.png)

>>1807637
Sempre stati degli stronzi che campavano sulle lotte altrui e sui soldi pubblici altrui. Sempre spacciati come "centristi" ma quasi sempre schierati a destra. Il fatto che ci sia gente di "sinistra" che li rispetta, mi disgusta.

 

>>1807640
Oh, Cristo Santo, poi il paternalismo di questa cariatide boomerona che dà pure "buoni consigli" ai giovani! Mavaffammocc!
Quello che passa per "sinistra" ora è alla meno peggio un accrocco confusionario e incocludente, altrimenti, nella peggiore delle ipotesi, una masnada di cialtroni pienamente complici di tutto quello che ci viene inflitto.

 


 

>>1812683
Scommetto che se lo sono fatto da soli.

 

Il mio sogno è lanciare una bomba nucleare in Veneto

 

>>1812834
Letteralmente 0 danni

 

<Anno 202X
<Centro di Rieducazione Obbligatoria "Lupo della Sila", località segreta da qualche parte in Calabria
>Rieducando Baffino!
>Presente, Compagno Direttore!
>Bene, Baffino! Come procede l'attività riparatoria verso la società per i tuoi gravi crimini?
>Come da programma, Compagno Direttore!
>Dimmi: quali attività rieducative e riparatorie stai svolgendo questa settimana?
>Un corso approfondito di lingua e cultura Bosniaco-Croato-Montenegrino-Serba per apprezzare la fu Yugoslavia, che ho scelleratamente contribuito a distruggere nel 1999, accompagnato da un serio e rigoroso studio dei vari crimini compiuti dalla Nato a partire dalla sua fondazione, con particolare attenzione alle operazioni di terrorismo e intorbidamento politico di Gladio e Stay Behind, Compagno Direttore!
>Dimmi ancora, Baffino: perché proprio questo studio su Nato e suoi vari tentacoli?
>Perché nella scellerata distruzione della Yugoslavia di cui sono stato corresponsabile, ho ovviamente agito da lacché della Nato, Compagno Direttore!
>Ah! Vedo che tutto questo studio sta dando i suoi frutti, Baffino…
>Grazie, Compagno Direttore!
>Eh, aspetta, aspetta! Tieni a freno l'entusiasmo e non avere fretta, che mica crederai che la rieducazione e la riparazione finiscano qui, Baffino!
>Certo, Compagno Direttore! Quali altri attività mi aspettano?
>Baffino, sai che ci sono dei simpatici giovani colombiani che abbiamo esfiltrato dal loro paese, dove erano ingiustamente e violentemente perseguitati, perché si erano ribellati con le armi alle iniquità che erano loro imposte, che ci stanno aiutando con certe operazioni di pulizia proprio in queste zone?
>(sbiancando) N-n-no, non lo sapevo, Compagno Direttore…
>Ah, beh, ora lo sai, Baffino! Insomma, ci hanno aiutati a liquidare una fastidiosa famiglia di 'ndranghetisti di queste contrade… Ora, è necessario che qualcuno smaltisca le carogne di quei sanguinari criminali, scavando una fossa bella grande e profonda, e tu sarai parte della squadra di scavatori!
>(sbiancando ancora di più e tremando) S-s-sì, Compagno Direttore…
>Ovviamente, una volta coperta la fossa, i simpatici colombiani vogliono proprio conoscerti… Vogliono spiegarti due o tre cose circa il conflitto armato nel loro paese. Mi sembra corretto specificare che sanno benissimo dei tuoi traffici di armi col governo che voleva ammazzarli!
>(ormai bianco come un cadavere, resta completamente in silenzio)
>Baffino, suvvia! Sembra che tutto l'entusiasmo che avevi due minuti fa sia svanito! Vuoi dirmi che non ti interessa sapere come i governativi a cui tu fornivi le armi arricchendoti oscenamente gli attaccavano una batteria per auto ai coglioni ai nostri simpatici colombiani se li catturavano?
>(sviene)

 

>>1824351
possiamo solo sognare

 

>>1824351
e poi tutta la stanza si è messa ad applaudire

 

Ancora rilevante

 

>>1825193
Almeno quello. Almeno quello.

>>1825199
Più che altro "e poi si svegliò tutto sudato".

>>1826884
Birichino…
Giusto un'ora fa, mi capita di ascoltare su uno dei canali della tivvù di stato tale Milo Infante dire - mentre conduce una trasmissione salace e truculenta su vari episodi sanguinari - che "il diritto di manifestare è garantito dalla costituzione, MAAAAAAA…" e su quel MAAAAAAA sono partite in casa mia imprecazioni, bestemmie e altre espressioni irripetibili.

 

>>1827035
Infante è in quota lega btw

 

>>1827706
Se non sei in quota a uno dei baracconi "partitici" del governo attuale, ovviamente non hai posto a Tele Meloni! Beh, ma andare a presso alla lega oggi è da veri sfigati. Fino a tre o quattro anni fa, stavano sulla breccia dell'onda, oggi sono ai minimi storici e stanno volando stracci - vedi anche la riesumazione della mummia di Bossi che ha attaccato apertamente il cazzaro Salvini.
Il signor Infante, una ventina d'anni fa, conduceva sulla stessa rete e nello stesso orario una trasmissione ben diversa e assai più leggera. In pratica un salotto con un po' di pettegolezzi e ospiti del mondo della televisione. Ma quello era il mondo prima della grande crisi finanziaria, dell'austerità, della pandemia e della guerra… Oggi, l'Infante ha un tono fra lo sconfortato e lo scandalizzato mentre rende conto di vari episodi sanguinosi. Ospite fissa in collegamento da casa sua una criminologa-virago che addita ogni persona di cui parla come "il soggetto", sgradevole abitudine mutuata dai verbali di sbirri e gendarmi. Abbondano poi "opinionisti" e "giornalisti" ovviamente di varie correnti di destra - libero, il giornale e vario altro letame abbondamente e scandalosamente sovvenzionato dallo stato.
Ci vorrebbe una bella campagna di boicottaggio del canone rai, al prossimo giro a milioni bisogna rifiutare di pagare i diciotto euro in più sulla bolletta elettrica, che è già un salasso di suo.

 

File: 1713461764288.png (171.08 KB, 557x501, andreotti.png)

>>1828054
io voglio Zaia al posto di Salvini, lo so che ti chiederei "ma a che cazzo serve?"
e invece serve… capisci se smetti di avere Salvini la lega torna ad essere un partito federalista e per le autonomie. Di conseguenza non solo sarà costretto a scontrarsi molto più con la Meloni ma drovrà effettivamente agire per quanto riguarda l'angolo di manovra che hanno le regioni.
tutto questo io trovo estremamente basato perché amo l'autonomia.
pace

 

>>1828059
Se le idee tanto proclamate avessero un valore, la coalizione di destra in Italia non avrebbe mai avuto senso. Non da oggi, ma da trent'anni. Vero, come dici tu, che la lega ha - o almeno dichiara - come obiettivo storico ora qualche forma d'autonomia, ora qualcosa chiamato federalismo, ora addirittura la secessione, mentre fratelli d'italia - e i suoi predecessori msi e an - sarebbe ideologicamente più centralista - oltre ad avere da sempre le sue roccaforti elettorali al centro e al sud. Ma alla fine questo non tocca direttamente, o almeno non minaccia in maniera esistenziale, i veri interessi di classe che la grande accozzaglia meloniana - e prima berlusconiana - rappresenta e tutela: i vari ceti redditieri e lumaconi che si autoperpetuano con evasione fiscale, abusivismo edilizio, sfruttamento della manodopera e varie altre nequizie tutte ampiamente tollerate e poi, anche quando contestate, in larga parte condonate. E questo lasciando stare le attività di vero e proprio riciclaggio dei profitti mafiosi. Ora, non è che mettere mano a come sono ripartiti compiti e soprattutto soldi fra le varie regioni sia cosa da poco, tutt'altro, ma siccome il livello è molto basso, tutto degenera per forza in un volo di stracci e letame, salvo che per ora quelli là hanno tutti le loro belle poltrone sotto al culo e questo attenua molto i contrasti. Per il momento, si usa la questione delle autonomie come moneta di scambio sia per le imminenti europee che per tentare di introdurre il famigerato "premierato" tramite riforma costituzionale. Staremo vedere.
Per quanto riguarda Zaia e le beghe interne alla lega, concordo sul fatto che lui rappresenti proprio quelle priorità, mentre quel gran cazzaro di Salvini, che pure da giovane era molto "anti-terrone" e "padanista", nell'ultima decina d'anni ha cercato di risucchiare tutto lo spazio a destra lasciato libero dalla debacle dell'ultimo Berlusconi e dalla temporanea sparizione del partito della destra "postfascista" e ha imbarcato cani e porci anche al sud. Finché ci si espandeva in termini elettorali, i leghisti di vecchia data nelle roccaforti non veninva toccati e stavano zitti anche se non gradivano la "terronizzazione" del partito, ma ora fdi ha cominciato a divorargli voti anche al nord e questi vogliono presentare il conto al Cazzaro. E dopo le europee lo faranno.
Il wojack di Andreotti è uno spasso. Mi ha fatto pensare a Pepe Craxi con il simbolo del garofano alle spalle. Lo vidi qui anni fa ma non lo salvai. Spero che spunti fuori di nuovo.

 

>>1829053
guarda sono totalmente d'accordo sull'idea che alla fino sono realtà unicamente borghesi, non c'è nessun vero livello di "autogestione" nelle autonomie, o meglio c'è ma è borghese e molto inutile. quello che volevo dire è che può essere prima di tutto figo perché a me piace e mi ci piace farci le seghe sopra (problema mio) e poi perché dopotutto è una delle grandi contradizioni delle destre che la sinistra deve smascherare, la lega si è autonomista però fa parte del governo con meloni che è centralista. andando più indietro quelli che davvero volevano l'eu erano le destre, la DC e gli altri liberali, infatti Meloni lo sa benissimo che per continuare a vivere ha bisogno dell'europa, anzi prevedo già che si trasformerà in una destromaniaca neo-europeista col passare del tempo chiedendo un'europa di destra stabile e conservatrice (qualsiasi cosa questo voglia dire). questo divario gigantesco tra quello che dicono di voler fare e quello che hanno bisogno va esposto, una destra autonomista non esiste perché le autonomie sono altre e funzionano in altre maniere

 

Io penso che l'autonomia e gli enti locali in Italia abbiano prodotto solo ras, braccia rubate all'agricoltura, corruzione e un paese diviso a metà, con una parte che sembra ferma agli anni '50. Un ulteriore frammentazione dello stato centrale sarebbe un disastro.

 

Ennesima intervista a Bertinotti, questa volta parla, con una certa lucidità, della sconfitta del movimento operaio in Europa e sopratutto in Italia. https://roma.corriere.it/notizie/politica/24_aprile_21/bertinotti-sinistra-postcomunista-96177fb7-45f1-4701-bb98-4d75520bexlk.shtml

 

>>1830861
it is berlinguerover

 

>>1830881
it's occhettover

 

>>1830901
milioni voteranno l'ulivo

 

>>1830861
Madonna santa, che depressione! Comunque, per chi non volesse regalare clic al terribile Urbano Cairo, ecco un paio di versioni archiviate:
https://archive.ph/ah5I7
https://web.archive.org/web/20240421165322/https://roma.corriere.it/notizie/politica/24_aprile_21/bertinotti-sinistra-postcomunista-96177fb7-45f1-4701-bb98-4d75520bexlk.shtml
Comunque, una chicca da parte di quel fenomeno di intervistatore, quel brutto ceffo fra i tanti presenzialisti dei pestilenziali "salotti" televisivi:
>Sta dipingendo un centrosinistra succube di un sistema di potere che si muoveva come una Spectre
Le cose so' due: o c'hai un cervello, capisci come stanno le cose e allora stai a pijà per culo o c'hai solo liquame putrefatto ner cranio e pensi veramente d'avé detto 'na cosa inteliggente, furba o addirittura spiritosa…

 

>>1829081
I "guogiacchi" da Benito in poi non li avevo mai visti! Che spasso! Ma ancora spero nella ricomparsa di Craxi-Pepe. La manina sul mento e l'espressione del volto erano più aderenti al Craxi originale, emenavano la stessa proverbiale "tracotanza", c'era proprio un lampo di perfidia geniale nel suo sguardo. Il wojack di Craxi invece è un po' troppo "morbido". Menzione speciale per il cipiglio incazzato del Baffino e la risata ebete di Fonzie-Renzi.
>e mi ci piace farci le seghe sopra (problema mio)
Ah, beh! Ognuno ha i suoi feticismi!
Comunque sì, fondamentalmente l'autonomia sarà un vaso di pandora per molteplici ragioni. Ricordo che pochi mesi fa, nel pieno del clamore sull'introduzione di questi decreti a beneficio della Lombardia e del Veneto poi apparentemente messi per un po' da parte, cominciavano a protestare anche sindaci e politici locali meridionali proprio della destra meloniana. Del resto, la questione è chiara: se certe regioni tengono più soldi per sé, ci sarà sempre meno da ripartire e dunque sempre meno da far arrivare al sud, col risultato che la baracca, che già tiene a malapena, potrebbe saltare completamente. Va aggiunto a questo il peso dell'austerità, che non solo non si allenterà, ma diventerà ancor più schiacciante nei prossimi anni. Dunque, questo potrebbe essere un bel boomerang anche per le regioni ricche, che comunque potrebbero trovarsi "lacci e lacciuoli" d'imposizione europea su quanto e come spendere, nella stessa misura in cui il governo nazionale è sistematicamente e rigorosamente tenuto a stecchetto. Altra nota dolente è che oramai gran parte dell'attività legislativa è mero recepimento di direttive europea, ma ora, con le regioni che vogliono accaparrarsi questa e quella competenza, finiranno in realtà per doversi scrivere e approvare leggi che dovranno semplicemente facilitare quello che s'è deciso a Bruxelles, manco più a Roma. E questo senza considerare il papocchio delle "competenze concorrenti", o come diavolo si chiamano, che prevede la doppia potestà legislativa sia dello stato centrale che delle regioni su una serie notevole di materie… Insomma, buona fortuna!

>>1830842
Ovviamente, una ventina d'anni abbondante di questo sistema - la terribile riforma del titolo quinto della costituzione è del 2001 - ha ampiamente fatto vedere i "vantaggi" e le "opportunità" che 'sto grand guignol delle "autonomie" a portato, soprattutto ai ceti subalterni e più svantaggiati! Un altro grosso problema è che questo accrocco è stato complementare allo smantellamento dell'economia pubblica e delle tutele sociali che c'erano stati fino almeno agli anni novanta, insomma, le "autonomie" sono andate in tandem col neoliberalismo privatizzatore e deindustrializzante con l'unione europea come massimo strumento per la sua realizzazione forzata. Come accennavo nella risposta all'altro anon, c'è una manovra a tenaglia contro lo stato nazionale, inteso come regolatore almeno parziale dell'economia e anche direttamente titolare di attività strategiche e fondamentali oltreché redistributore della ricchezza garantendo almeno uno straccio di edilizia popolare, istruzione e sanità pubbliche e piccole seppur significative tutele sul lavoro. Si doveva arrivare a due poli opposti, da una parte un grande garante continentale di un mercato unico fondato sulle "regole" che come per magia garantiranno che tutti si facciano sì concorrenza, ma "sportivamente", con una miriade di regioni, province, staterelli e cantoni a doversi barcamenare in questo presunto paradiso terrestre di "democrazia", "legalità", "sviluppo" e "pace". E poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata…

 


 

>>1832006
By this logic, DC achieved communism with IRI.

 

>>1832006
>he screencapped his own post
lol

 

>>1832016
damn you're right, that's pretty sad ngl

 

>>1832018
Dopo la quarta volta che stavo a scriverlo mi son detto che tanto valeva fare uno screencap

 

File: 1713781896277.jpg (426.96 KB, 1681x957, Ina-Casa-Matera.jpg)

>>1832050
qui Fanfani ha gasato

 

Buon 25 aprile a tutti, in attesa di una nuova liberazione

 

>>1835388
Anche a te!

 

Una cosa che mi ronza per la testa da giorni ma non avevo ancora avuto modo di buttare giù.
Un paio di mesi fa ci sono state le elezioni regionali in Sardegna, giusto? Si presentava pure un ex presidente della regione, un ben noto affarista locale, molto antipatico e molto saccente, senza nessuna realistica possibilità di vittoria. Viene appogiato, fra gli altri, dal partitello di quel pariolino romano altrettanto odioso e presuntuoso, che si dà e a cui viene data un'importanza smisurata nei salotti televisivi e sulla carta stampata considerate le percentuali di voti assai modeste. Ora, capita che quel pariolino qualche anno fa, da parlamentare europeo, avesse votato a favore di una mozione che voleva mettere al bando sigle e simboli comunisti. Una mozione non vincolante, per fortuna, dunque solo carta straccia e tempo perso, ma comunque rivelatrice delle vere convinzioni di alcuni.
Tornando a quest'anno, succede che la sezione regionale di Rifondazione decida di appoggiare proprio quell'ex presidente e noto affarista - per giunta perdente sicuro - entrando formalmente in coalizione pure con quell'altra testa a pera d'un pariolino esplicitamente e ufficialmente anticomunista.
Ora, com'è che la sezione sarda non è stata come minimo commissariata se non espulsa in massa nel giro di ventiquattro ore dalla direzione nazionale dopo uno scempio così grave?
Non ho la più pallida idea di che cosa combini Rifondazione. Per la verità, è uscita dai radar della politica nazionale dopo il 2008 - la debacle alle politiche della lista guidata da Bertinotti, rimasta fuori dal parlamento - e avevo casualmente beccato qualche intervento, in verità assai deludente, dell'allora segretario Ferrero nel 2012/13 o giù di lì, poi niente. Non vorrei sbagliarmi, ma dovrebbero ancora avere una minima rappresentanza in consiglio regionale in Toscana e forse una certa presenza in qualche consiglio comunale, sempre in Toscana e forse qualche altro eletto sparso qua e là per l'Italia. Ma per il resto? Forse, nell'immediato, la prima e più urgente liberazione è quella dai residui di gruppi e gruppetti un tempo forse persino rilevanti, oggi non solo ridotti a un livello sotterraneo, ma purtroppo anche dannosi e controproducenti per chi vuole davvero far emergere un'alternativa a questo marasma catastrofico in cui ci tocca vivere.

 

>>1835577
io sono nella giovanile di rifondazione e conosco il segretario nazionale della giovanile, quello che è successo è che hanno fatto un supporto totalmente simbolico (perché pensavano che non sarebbe stato utile fare in altre maniere) a il candidato semi indipendentista.
diciamo che l'intento era quello di far vedere una mezza coerenza (assolutamente inesistente) nel continuare a supportare l'indipendentismo sardo anche con un candidato di destra. cosa molto voluta anche dal rappresentante degli affari esteri dei giovani comunisti che è un super denghiano e che è generalmente un ritardato pazzesco.

 

>>1835643
aggiungo che porcamadonna dovevano davvero pensarla meglio questa cosa, rifondazione è guidata da un'idiota con manie di protagonismo che spesso non vuole allearsi con PAP o altre sezioni della sinistra perché pensa che con la coerenza si vincano voti. totalmente illuso ritardato e dovrebbe essere ucciso, nella giovanile si stanno aumentando i numeri il più possibile proprio per tirargli un calcio nel culo perché nei giovani comunisti il consenso è ampio e semplice, si deve lavorare con il resto della sinistra è ovvio.

 

>>1835643
>>1835645
Allora, vediamo se ho capito:
si appoggiava come candidato presidente della regione il Signor Tiscali, noto capitalista già in quel ruolo una ventina d'anni fa che mancò per giunta la rielezione per un secondo mandato alla fine del primo; fra l'altro in precedenza questo qui disse pure che lui la politica la faceva come "atto di carità" da una botta e via, senza intenzione di ricandidarsi;
per appoggiare il Tiscali, si doveva presentare la lista in una coalizione insieme sì a certi indipendentisti con credenziali di sinistra ed esplicitamente anti-nato - questo lo sapevo - ma pure ai referenti locali di Carletto il Pariolino, che come detto è un noto anticomunista, opportunista, cialtrone, figlio di papà e di mammà, faccia da schiaffi e tante altre belle cose;
nel fare tutto questo, non si cava un ragno dal buco: percentuali risibili alla lista e manco un amministratore di condominio eletto, figurati un consigliere regionale.
Morale della favola: per qualche bizzarro motivo, bisognava appoggiare qualunque cosa avesse anche solo una lontana parvenza di "indipendentismo", persino se schierato a destra su ogni punto di programma. Ma allora c'erano già quegli altri buffoni del partito sardo d'azione, che praticamente si sono ridotti a una costola della lega e che avevano già avuto la presidenza nei cinque anni passati, per l'appunto con una coalizione che più a destra di così non si può. Però poi il capo nazionale del partito dice che "con la coerenza si prendono i voti" e al tempo stesso rifiuta alleanze elettorali con altre organizzazioni a sinistra, anche quando non c'è proprio niente da perdere e tanto varrebbe provarci… Beh, mi auguro che questo qui e in generale la dirigenza che lo sostiene vengano messi alla porta al più presto.
A parte questo, esite ancora il PCI - ex PdCI-Losurdo ed ex PCdI - ed esiste ancora il PC oppure il Pelatone l'ha affondato definitivamente, dopo le molteplici scissioni di sessioni locali importanti - Roma e Livorno, se non ricordo male - e del FGC per fare pastette demenziali con lunatici e spostati d'ogni tipo?

 

>>1835675
di tutti penso esista ancora solo il PCI ma ci sono davvero due gatti in culo

 

>>1835696
Proprio adesso qui >>1835698 in quella locandina che vedi c'è il simbolo di un inedito - per me almeno - Fronte Comunista… Scissione di che cosa?

 

>>1835645
L'unica cosa in cui Rifondazione è coerente è il far cacare.

 

>>1835710
Sono il tentativo del FGC di ricostruire una forma partito dopo che Rizzo ha deciso di far satare in aria tutto per leccare lo scroto della piccola borghesia

 

>>1836118
>>1835710
posso mettermi a piangere? mi date il permesso? mi è rimasto soltanto quello

 

>>695716
Italy is such a fascist shithole

 

>>1836220
But they got swag.

 

>>1836227
the LAZIEST fucking police known to men
we give them money but everytime we have no idea what the carabiniere are actually doing
they are the laughing stock of our entire society

 

>>1836108
Purtroppo questa è una specialità pluridecennale. Questo spiega perché un partito che alle origini era riuscito a conservare una fetta non indifferente del vecchio elettorato del Pci, nel giro di una quindicina d'anni abbia subito prima l'umiliazione di farsi buttare fuori dal parlamento, poi essere pian piano passato all'irrilevanza pressoché totale anche nell'anemica e desertificata scena della sinistra nostrana. Tutto questo essendo serviti come trampolino di lancio a certo personale politico che poi s'è riciclato negli ultimi anni o nelle varie "costole" "a sinistra del pd" - la versione attuale è AVS dell'impareggiabile due Fratoianni-Bonelli - o direttamente dentro al pd stesso.

>>1836118
Grazie per l'informazione. In verità, credo che il Pelatone ormai stia sulla scena solo per farsi due risate in privato. La piccola borghesia è già ottimamente rappresentata - e ultratutelata - dalla destra di governo attuale. Le iniziative di squinternati e lunatici tipo quelle a cui lo stesso Pelatone aderisce entusiasta da almeno un paio d'anni non vanno da nessuna parte e, a parte la fissazione sul coronavirus e dintorni, ormai passato d'attualità, le loro prove elettorali sono state a dir poco stitiche. Mi è capitato di seguire le avventure di un mezzo esaltato che ha condiviso un pezzo di strada con quest'iniziativa - mi pare nel 2022 si chiamasse ISP o qualcosa del genere - e ne ho sentite proprio delle belle su come si azzannassero l'un l'altro sia prima delle elezioni, sia dopo, quando volarono gli stracci dopo la "sconfitta". Ma queste storielle forse le racconterò in altro momento…

>>1836211
Non è necessario chiedere il permesso.

>>1836220
Thanks, but definitely not the only one around these days and not even the absolute worst! Burgerland is some Lynch/Cronenberg surreal horror movie while here is still some kind of crossover between a cheesy soap opera and a second-tier cop movie.

>>1836227
They have traditionally been the source of countless jokes. Here's one:
Two of them goes on a night patrol in a very rural area. They got too far from their station and it's too late to get back. They knock on the door of some isolated farmer's home. They explained the situation to the man and he told them he can let them stay for the night, but he only has one bed for both of them. They accepted anyway and they go to sleep in that bed. At some point one of the two wakes up suddenly: he's feeling something strange.
The other one asks him: "what's up?"
And he says: "what's up… what?"
The other one: "really, what's the problem?"
The first one: "you are wanking my dick!"
The other one: "damn! now I got why I wasn't cuming!"

And another one, a classic:
how many carabineers do you need to unscrew a lightbulb?
two.
why?
one grab the lightbulb, the other makes the first one spin.

 

File: 1714145118879-0.jpg (333.71 KB, 1024x768, R(21).jpg)

File: 1714145118879-1.jpg (33.57 KB, 474x316, OIP(47).jpg)

>>1836232
I think I figured out what they are spending it on.

 

>>1836244
I knew about the Police Lambo, not the CC one. Also, I remember many years ago reading news of the Police one getting totalled in an accident. I guess they bought a new one. Not clear if it was a pursuit or the driver just being a dick for no reason. Anyway, hundreds of thousands of euros for a single one of those going to the Volkswagen group.
Now imagine just spending less than ten percent that price for an electric Xiaomi with the same 0 to 100 acceleration.
And btw, most Italians are just like heroin addicts in regards to cars. There are ridiculous state bonuses to buy even extremely expensive and unjustifiably boorish SUVs, everyone must a have a fucking car as soon as they turn eighteen, cities are more and more car-centric and resembling Burger suburbia while public transports got systematically mismanaged, underfunded and wrecked even in cities where they used to be good.

 

>>1836227
Sono brutti brutti brutti
sono neri neri neri
non sono scarafaggi
ma carabinieri

 

Ma sono soltanto io a provare un certo fastidio - eufemismo - nell'ultima settimana di aprile-prima settimana di maggio, quando veniamo tutti travolti da una valanga di fregnacce, frasi fatte e polemiche strumentali da gallinaio sul ventincinque aprile e sul primo maggio?
Ma sono soltanto io a trovare seccante, sconfortante e anche inquietante che una grossa fetta di presenzialisti televisivi siano ottuagenari sempre più evidentemente rincoglioniti, eppure sempre più loquaci e riveriti?
Ma sono soltanto io a pensare che la grande maggioranza dei cosiddetti intellettuali che vanno per la maggiore siano in realtà broccoli privi di qualsiasi spessore culturale e spesso pure molto stupidi e irritanti?
Ma sono soltanto io a pensare che gente che fino ad ora è sempre e solo stata parte del problema non può e non potrà essere parte della soluzione e anzi andrebbe considerata avversaria, esattamente come lo sono quelli che almeno non fanno finta di essere dalla nostra parte?

 

>>1835643
>>1835645
Diobono che sfiga

 

>>1836232
Ma francamente se non hanno sbatta di andarci contro alle proteste e sono un branco di dementi non mi lamento: meglio per noi.

>>1836227
>>1836242
I'll add one.

One day, a carabiniere gets kidnapped, gagged and all, and brought to the hiding place of the crooks.
Suddenly a man dressed in black with a Z on his chest breaks in. He has a black mask and a black hat, and on the hat there's a Z. With quickly defeats the crooks, marking Z's on their chests with his musket.
He then frees the carabiniere and mounts with him on horseback, on his night-black stallion.
The carabiniere, having seen the whole ordeal is in tears of joy at being saved, and says: “Thank you Zuperman!”

>>1836272
During the coronavirus (2020?) two managed to total eachother in Milan.
T-crash.
In the middle of the city.
During lockdown.
When half the country was deserted

>>1837265
Ho trovato il problema: te accendi la tivvì

 


 

>>1837314
>Ho trovato il problema: te accendi la tivvì
E invece no! Ci sto lontano come la peste! Eppure quella roba infesta pure le notizie a cui do uno sguardo rapido per cinque minuti al giorno su internet… Purtroppo, anche dove ti aspetti che uno spazio sia libero da certa spazzatura, quella roba riesce comunque a passare.

 

>>1837265
Una parte consistente, quasi il totale, della classe intellettuale italiana è formata da vecchi rancorosi a cui viene permesso, in virtù della loro abilità nello scrivere e nel parlare, di vomitare bile su vari media esprimendo spesso pensieri non più complessi di quelli che i pensionati fanno al bar, eccetto con più virtuosismi linguistici e un vocabolario un po' più complesso. La sostanza, però, è identica.
Quando mi trovo a leggere editoriali di Grasso, Rampini, Polito, Galii della Loggia e vecchi scurreggiori vari, non posso fare a meno di chiedermi se sia tutto uno scherzo: questa gente è davvero pagata per scrivere pensierini da terza media sul più importante giornale del paese? E la gente li legge e pensa pure siano delle grandi menti? Sul serio?
Oggi Grasso, che di solito parla solo di TV transhumaniste quando deve manganellare verbalmente qualcuno, ha accostato la caduta delle pale del Moulin Rouge a tutto ciò che trova brutto in occidente: gli studenti che protestano contro il genocidio, la cancel culture (che non esiste), il woke (che non sa cosa sia). In pratica un tema di uno studente scarso che cerca d'impressionare il prof. Tremendo.

 

>>1837493
Ecco, le tue righe mi hanno fatto venire in mente la geniale definizione di intellettuale data dal sociologo francese Pierre Bourdieu: sono la sezione dominata della classe dominante. Hanno un "capitale culturale" da spendere sul mercato e questo consente loro di occupare una posizione al di sopra delle classi subalterne, ma sempre un gradino sotto ai veri dominanti. Poi va pure detto che ormai 'sto "capitale culturale" è ampiamente svalutato e questi personaggi campano di rendita sulla fama e la rispettabilità acquisite decenni fa. Giustamente hai fatto notare l'atroce superficialità e scontatezza delle esternazioni di queste menti fini. E mi viene in mente che la recente paura per gli sviluppi dell'intelligenza artificiale forse è motivata dal fatto che ora certi software sono in grado di produrre articoli, editoriali, opinioni e via dicendo uguali se non migliori di quelli di certi soloni. Addirittura sono già in grado di replicare in modo convincente lo stile di questo o di quello. Non parliamo poi della manipolazione audio e video, visto che si potrebbero benissimo generare filmati straordinariamente realistici dove questa gente di una certa kual kultura si producono nei loro soliti alluncinanti dialoghi che vanno avanti anche per dodici ore di fila in uno degli orrendi studi di certi talk show riprodotti a perfezione. Il vantaggio per i diretti interessati è che possono starsene a casa a ronfare - visto il fisiologico abbiocco che coglie chi è avanti con gli anni in orario serale - ed essere comunque retribuiti per via dei diritti d'immagine mentre il popolo dei tele-eroinomani continua ad essere perfidamente drogato dalle piazze di spaccio chiamate tivvù di stato (sempre fedele al governo del momento), rete quattro (eredi Silviuzzo), la sette (Papa Urbano Cairo, in gioventù a bottega proprio da Silviuzzo) e nove (che mi sembra appartenga a qualche gruppo ammeregano e dove domina quell'irritante personaggio insipido e insignificante col suo "tempo che fa").
Un paio di settimane fa avevo pensato scherzosamente che l'IA potrebbe regalarci un'intervista con Andreotti o con Craxi, magari fatta da Minoli - lui ancora vivo, ovvio! - e stavo pensando a come i redivivi statisti della prima repubblica che fu potrebbero commentare lo strazio odierno. Sai che battutacce butterebbe lì il Divo Giulio? Ma una cosa del genere verrebbe bollata come oltraggiosa o addirittura blasfema…
Riguardo a quel critico televisivo che citi, ricordo di aver inquadrato perfettamente il personaggio circa vent'anni fa, quando adolescente lessi casualmente una sua patacca su un qualche inserto del Corriere che mi capitò per le mani un pomeriggio a casa di mia nonna. Non mi è rimasto impresso proprio l'argomento dell'articolo, ma una sua chiosa dove schizzava fiele contro generici "contestatori" e si faceva riferimento a certi che, a suo dire, se la prendevano sempre e ingiustificatamente con un famigerato stato mediorientale assai razzista e genocida - in questi giorni più che mai, per giunta. Ecco, il giorno dopo già mi era sfuggito completamente il senso dell'intero pippone, ma quel riferimento messo lì in maniera assai forzata mi fece inquadrare subito e una volta per tutte che cazzo di personaggio fosse AG. Però, il colpo più pesante glielo assestò molti anni prima il temibile Pippo Baudo! Lui, dalle sue colonne, definì nazionalpopolare il tenore delle trasmissioni del celebre conduttore e questi, incalzato in diretta da non ricordo chi, che gli riferiva il giudizio sicuramente inferto con snobbismo e sufficienza, rispose tuonando:
>E ALLORA DALLA PROSSIMA PUNTATA FARÒ SOLO PROGRAMMI REGIONALI E IMPOPOLARI!!!
E su quelle parole venne giù lo studio con cori di PIPPO! PIPPO! PIPPO!
Ovviamente, il critico de 'sto par de ciufoli non si riprese più e da quarant'anni questo trauma mai risolto l'ha spinto a schizzare veleno contro il bersaglio del momento, senza mai dimenticare di far trasparire il grumo di pregiudizi che si porta appresso.
A proposito, non sapevo dell'incidente al celebre locale parigino. Spero solo che nessuna delle belle fiche - o altri, ovviamente - che ci lavorano si sia fatta male.
Madonna! So' tornato ai vecchi effortpost!

 

Qualcuno ha notizie su future proteste pro-palestinesi in sto paese dimenticato da iddio?

 

>>1842829
penso che per un po' ce ne saranno di meno
tante scuole sono state occupate e ormai gli studenti sono piuttosto stanchi
dovremo aspettare per una nuova ondata

 

>>1842829
Sicuro a UniTo e La Sapienza.

 

Se solo sapeste quanto vanno male davvero le cose…

 

>>1858386
Le cose vanno malissimo.
Però ora Chico Forti sconterà l'ergastolo in Italia dopo essere stato accolto dal governo con tutti gli onori, le cose un po' si compensano. No?

 

BISOGNA vincere alla GKN, se non si vince alla GKN si può considerare la lotta operaia in italia morta

 

>>1858696
Sono soddisfazioni!

>>1858991
Aspetta! Bisogna chiedere l'opinione di B*ani e C*nda con la vocetta stridula e odiosa di F***is il martedì sera su la sezze, altrimenti non si può mica fare!

 

>>1858991
oggi hanno mandato gli sbirri a caricarli ma si sono ritirati appena si sono resi conto che non avevano davanti studenti di 15 anni.

 

>>1859002
Molto bene. Questo fatto mi rallegra in una giornata altrimenti pessima.

 

>>1859002
il punto è che la lotta nella GKN sta andando avanti esattamente come si dovrebbe fare, stanno usando ogni mezzo possibili per attirare l'attenzione di giovani e simpatizzandi. sono su instagram hanno raggiunto barbero, ormai ne parlano tanti giornalisti. ci sono dei ragazzi anche molto giovani a combattere però sono insieme agli adulti e questa coesione sta rendendo la GKN un bell'esempio di lotta operaia

 

>>1859014
Butta qui qualche linchese utile che anche se siamo in quattro gatti, più si diffonde, meglio è. Io nell'ultimo paio di settimane sono rimasto completamente tagliato fuori da ogni notizia e la sera a casa mi tengo ben lontano da "telegiornali" e "salotti televisivi" vari. Non che certi infami prezzolati abbiano niente da dire su cose veramente serie…

 

>>1859014
Quello di cui hanno bisogno sarebbe solidarietà da altri operai, ma con i sindacati che ci ritroviamo…

 

Bella pe' voi! Oggi ho incontrato Stalin in autobus su Viale Palmiro Togliatti.

 

>>1860678
dimmi che verrà presto

 

>>1860678
Qua ci serve più un Lenin ma Stalin ce lo faremo bastare

 

>>1861245
Eh, eravamo seduti relativamente lontano, non c'è stato proprio modo di interagire… Non ho fatto caso se fosse salito al capolinea o una delle prime fermate e neanche dove sia sceso. Oggi sicuramente non c'era, anche se ero distratto dalle cosce di una bella cinesona che fra l'altro scende pure alla mia stessa fermata - l'avevo già notata nei giorni scorsi, ma 'sto trionfo de grazie femminili me l'ha riservato solo oggi ed è la waifu ideale.
La cosa curiosa è che sia ieri che oggi c'era 'sto tipo indio che ieri m'aveva chiesto 'n'informazione e io, sorprendentemente per i miei standard, sono persino stato in grado di dargli indicazioni corrette. Che sia 'no sciamano arivato dalle Ande a propriziare la buona sorte?
Insomma, l'Uomo D'Acciaio, la Waifu Perfetta, Tupac Amaru… E pensare che la settimana scorsa su quell'autobus a momenti faccio a botte co' 'n drogato che stava a cacà er cazzo a tutti…

>>1861781
Eh, anche solo riuscire a cogliere certi "segni" tiene accesa la speranza…

 

Una settimana di cacca per certi aspetti, ma decisamente più edificante per altri. Ho visto di nuovo la Waifu Perfetta mercoledì ed è sempre vestita uguale. E ho cominciato a fantasticare su come odori da vicino. Stalin e l'indio invece non li ho più beccati, ma ieri mattina una babushka nata e cresciuta ovviamente dall'altra parte della benemerita cortina di ferro j'ha fatto un cazziatone a 'sti du' regazzini ovviamente sul solito autobus. Me stavo a sparà la musica in cuffia, ma a un certo punto sento come un litigio. Me levo le cuffie e purtroppo me s'ho perso l'inizio, ma babushka je stava a spiegà a 'sti due che dovrebbero impegnasse a studià e no a sparà cazzate e loro due zittiti e pietrificati… Ebigo!
Quell'autobus ce deve avé quarche energia insolita…

 

>>695716
Italy is such a fascist shithole, especially the Venice region

 

>>1865215
yeah, we know.

 

>>1865215
First, can we just drop this Venice shit once and for all? It's like every couple of months someone has to go with this refrain again and again. Venice can fuck off anytime soon. If I had power, I'd let them secede in a single day and fuck them.
Second, as much as this place is a shithole, tell me wherever else in muh west the far right isn't on the up. And right now we have countries literally carrying out genocide and/or aiding and abetting it. So mind your crap before pointing the finger at anyone else.

 

>>1866005
Can any Italian clue me in with what's happening with Venice. Isn't most of their economy from tourism and shit. I don't think service workers provide a reliable backbone for fascism or separatism

 

>>1866009
It's not much the city of Venice in itself - which is for all intents and purposes a dirty public toilet the size of a city - but rather its region. Plenty of small and medium businesses - nowadays for the most part integrated in Bavarian value-chain things and/or outsourcing to the Balkans - whose owners are typically resentful of having to pay taxes - yes, sure! - to the grievous government down south in Rome, which is wasting all of "their" money to the benefit of southern leeches. Plus some of them are on some kind of LARP as a premodern seafaring major power, that actually since the Age of Discovery and the loss of importance of the Mediterranean wasn't major at all.

 

>>1866009
Venice isn't that much of a problem: it's a beautiful city suffering from overtourism that turned it into a sort of ancient Disneyland. I'm not sure how the privileged few who still live there manage to get shit done when 99% of the shops cater to turists and it's always crowded.
The problem is veneto, like >>1866037 said.

 

>>1866037
PROLETARIZZAZIONE MEGATOTALE

 

File: 1716695537090.png (28.7 KB, 736x211, ClipboardImage.png)

Grandi idee sul corriere

 

>>1866777
Il CdS, dove scrive EGdL, è la mano destra dell'impero mediatico di UC, mentre la mano sinistra è La7. Sulla carta stampata - straccia - si titilla la parte d'opinione pubblica più "conservatrice". Attraverso il tubo catodico - di scarico - si fa la stessa cosa con quella più "liberal-progressista".
Detto questo, l'unico modo con cui si realizzerà mai una qualche forma di socialismo sarà ovviamente con la presa del potere e il suo mantenimento, che comprenderà per forza di cose la messa al bando di un bel po' di cose abbastanza negative e raccapriccianti. Ma certamente non si realizzerà alcun socialismo con blandi e retorici appelli a muh costituzione - questa, francamente, è la loffia cifra della "sinistra" di sistema - che in fondo piacciono tanto anche ai destri, perché se per la farlocca "sinistra" elettorale e "intellettuale" l'invocazione a muh sacra carta è un totem identitario da mostrare a se stessi e agli altri componenti della tribù, per la destra è invece uno dei tanti pretesti per il solito e immancabile vittimismo della serie "noi vorremmo fare questo e quello, ma poi ci fottono con la magistratura rossa e la corte costituzionale" o anche "dipendesse da noi, i treni sarebbero sempre in orario, ma finché non approviamo la nostra riforma costituzionale più contorta e surreale di un quadro di Escher, ci tocca giocare secondo 'ste regole rosse, comuniste e bolsceviche". Insomma, una commedia delle parti malriuscita, che non fa ridere e sempre recitata da attori pietosi, che meriterebbero tutti almeno un decennio di aspra rieducazione tramite lavoro fisico pesante.

 

>>1873088
Che tristezza il feticismo della costituzione. Un totem da tirare fuori ogni tanto e rimettere in soffitta quando non ci conviene più.

 

A few more things about the Venice - Veneto - Venwhatever issue.

>>1866046
When I said Venice is a toilet nowadays, I meant what this anon said. Just consider that when the corona pandemonium hit and no one could go there anymore, in a few days the water in the canals suddenly turned transparent for the first time in decades. But when things got back to "normal"; you got again overcrowding, every kind of crazy people, chaos, pickpocketing going rampant, shops, bars and restaurants ripping off everyone, landlords price-gouging the shit out of everyone and so on and so forth. The thing is extreme over there courtesy of the particular nature of the city - literally squares of land reclaimed from the water where canals are basically the main streets - but this kind of degradation is going on elsewhere too. And you see the rightwing exploiting this - muh hordes of foreign tourists joining muh hordes of uyghurs already invading us from Africa - winning elections - local and national - and then not doing shit because obviously they can't go against their own class interests - i.e. price gouging and ripping offs by shops, bars, restaurants and landlords.

>>1866499

I agree that in general the political culture is shit, even among people that are not on the right at all and don't like Meloni or that kind of crap. I guess all and all is just a reflex and a logical consequence of Italian capitalism just being on the average backward and more inefficient than other systems. But that means the ruling classes are like that and, as Charlie said, in any given society the dominant ideas are the ideas of the ruling classes. If the entire society leaves to be desired in many regards when compared to other "core" capitalist countries, it's all a consequence and a responsibility of how the local ruling classes has decided to organise this society. The underclasses are the first victims of all of that. It's HisMat 101.
That said, the Venice thing is up to now just pathetic folklore. The only time they tried to do shit - a pathetic parody of an armed assault in Saint Mark Square which ended the minute the gendarmery turned up and pointed they ARs at them - a few morons got decades in jail for just being a bunch of clowns. Yet, many of those petty "entrepreneurs" are seriously some kind of Alabama's landlords as far as their worldview is concerned and they really love to talk shit about Southerners and foreigners, all the while they depend on their cheap labour for the success of their businesses.

>>1873093
Il bello è che viene insistentemente agitato dalla stessa identica gente che ha spinto e poi fatto pure approvare nel 2001 quella merda di regionalismo nel titolo quinto - che è proprio ciò che stanno cavalcando Zaia e Fontana oggi, roba di Prodi, D'Alema e Amato, mica qualche leghista dei loro - e che si è sempre distinta, quando al governo, per l'approvazione di misure di smantellamento e demolizione di ogni forma di servizio e tutela pubblica oltre all'impianto stesso dell'industria a partecipazione statale. Per cortesia, questa roba in bocca a certa gente è come far campagna sulla sicurezza stradale e poi andare in giro di notte a fari spenti a centoventi all'ora in mezzo alla città, per giunta ubriachi e drogati. Gulag, solo gulag, per sempre gulag.

 

How's life been going with your right-wing government, spaghetti comrades?

 

>>1873106
Shit, basically.
This moron loves to bitch and whine and complain about how everyone and everything is against her, while she tries and take credit for a virtually non-existent economic growth - literally less than 1% year on year - and the supposed boom of the labour market - just a bounce back of awfully paid, short-term contracts after the pandemonium years, which has been business as usual for a long time now, considering how deindustrialisation is being carried out. Yet, this numbers are slightly, just slightly above the EU average, which is saddled by Germany's slump - they are in actual negative numbers, but that's because they've just started their own deindustrialisation, courtesy of their government cucking out to Burgerland since 2022 and having to renounce Russian gas.
Aside from that, the pigs are left free to club workers and students whenever they protest - and it's happening daily nowadays - there are constant disruptions whenever it rains - public works have been shit and underfunded for decades and now they can't cope with a more extreme weather - and we are in the last week of the gazillionth election campaign this year - the EU parliament plus a bunch of local shit - plus there are stupid political theatre about the bitch exchanging insults with some regional governor who's an adversary of her - and every-fucking-one taking this crap like the most serious shit in the universe - and she's trying to push some bizarre and convoluted constitutional reform to create the most insane and unworkable system of government ever seen, yet the "opposition" is screaming murder because supposedly that would bring about muh Benito 2.0, even if it's never gonna win in a referendum because it will take at least a year or two before it will get to that point and by then her popularity will be down the drain.

 

>>1873105
>Il bello è che viene insistentemente agitato dalla stessa identica gente che ha spinto e poi fatto pure approvare nel 2001 quella merda di regionalismo nel titolo quinto
sì, è proprio quello che intendevo. Naturalmente anche quelli del PD stanno approfittando di questa cosa, ma siccome sono fessi hanno creato solo ras locali come De Luca ed Emiliano. Ma in fondo a nessuno frega un cazzo: andare al governo in Italia è difficile, controllare una regione è molto, molto più facile. Ma più si va nel locale, più spuntano mostri che non dovrebbero MAI avvicinarsi alla politica.

 

>>1873739
>hanno creato solo ras locali come De Luca ed Emiliano
Da fonti attendibili - beh, forse… - mi viene detto che anche un certo Bonaccini è tutto sommato un ras locale - e per giunta un renziano, che però è stato più astuto elettoralmente ed è rimasto col partito che più gli conveniva - con la differenza di amministrare una regione ricca e storicamente meglio gestita rispetto a certe "frontiere" meridionali. Chissà che dopo l'imminente fiasco elettorale della segretaria del suo stesso partito e sua nota rivale, il buon Stefano non ricominci a muoversi e si prenda quel partito che un anno fa non è riuscito a conquistare. Del resto fra sei mesi finirà il suo mandato e non potrà farsi eleggere per la terza volta…
Oh, gran bel partito, 'sto piddì!

 

>>1876388
se Bonaccini esce e fa collassare il PD io ti giuro gli faccio accadere qualcosa di brutto (su minecraft) neanche che mi freghi qualcosa del PD ma è una questione di principio proprio

 

chi voto? sono militante e tutto volevo fare un voto (in)utile solo per cercare di mandare in europa qualsiasi coglione che almeno provi a smettere di mandare ingiro armi coi nostri soldi. fanno tutti cagare e non ho i nervi per andare a informarmi sui loro programmi di merda. voto pace terra e lberta come cazzo si chiama? mi tocca fare la rizzata? (vi prego ditemi di no)

 

>>1878257
se vuoi la pace vota movimento cinque stelle
se vuoi il verde vota AVS
pace terra e libertà non passerà mai il quorum è inutile votarla

 

ci sono previsioni sul voto?

 

>>1878288
>Escludere […] la cattura e lo stoccaggio dell’anidride carbonica dalle tecnologie strategiche e dai progetti prioritari del Regolamento Net Zero Industry Act.
bene
>Escludere il nucleare […] dalle tecnologie strategiche e dai progetti prioritari del Regolamento Net Zero Industry Act.
male

 

>>1879078
Vabbè, tu ti fideresti di una centrale nucleare costruita da Elkann & co.?

 

>>1879078
il nucleare in Italia è veramente una battaglia persa, viene proposto soltanto a partiti che alla fine dei conti non gliene frega veramente un fava

 

>>1879436
è inattuabile. Il resto è fuffa da techbros.

 

Per chi vuuuta:
- non votare ovviamente per partiti di destra e associati al governo;
- non votare per il piddì e quelle altre merde neo-centriste che gli gravitano più o meno attorno;
- non votare Rizzo, comunque si chiami oggi la sua iniziativa, visto che ormai è irrimediabilmente compromesso, ma in fondo lo era già venticinque anni fa;
- votare i 5 Stelle, informandosi sui candidati, magari mettendo le preferenze agli ultimi della lista e ai più giovani nella vostra circoscrizione ed evitando celebrità, riciclati, trombati e via dicendo;
- stesso discorso con AVS o come si chiama, con la differenza che per quanto mi riguarda se non passano tanto meglio, perché alla fine porteranno sempre acqua al piddì, ma certi candidati potrebbero essere relativamente validi (Smeriglio in Italia centrale, forse altri, informatevi pure);
- idem con patate per quanto riguarda la lista di Santoro - non so neanche come si chiama… - perché almeno rompe i coglioni e toglie consensi a scampoli del piddì e poi Santoro stesso, per quanto sia spesso un cacacazzi e un presuntuoso, è uno dei pochi a fare un minimo di giornalismo d'inchiesta di valore e a metterci la faccia;
- se siete militanti, iscritti o cose varie di qualche organizzazione seria, seguite pure le loro indicazioni e se credete sia sbagliato seguirle, allora quell'organizzazione è sbagliata per voi.

In buona sostanza, vista la situazione e visto il momento, io credo opterò per i 5 Stelle, più che altro per tre motivi:
1. la loro posizione sulle guerre in corso;
2. la loro opposizione contro il governo attuale;
3. il fatto che è meglio prendano loro la guida dell'opposizione e che il piddì e satelliti vari vengano bastonati il più pesantemente possibile per curare, forse, la loro storica spocchia.

Andrò semplicemente al seggio, darò un'occhiata alle liste dei candidati affisse di fuori, prenderò quelli più giovani e più in basso nella lista e scriverò i loro nomi sulla scheda. Ricordatevi che bisogna alternare maschietti e femminucce, altrimenti alcune preferenze non verranno contate, anche se il voto al partito sarà comunqe valido.

In ogni caso, fate quello che reputate più giusto, anche fosse non andare a votare o andare e annullare la scheda. I cazzoni che vi ammorbano col "dovere civico" o "sai quanti hanno dato tutto per questo?" con me non attaccano, per poche, banali ragioni:
1. mio nonno paterno, partigiano in Emilia, si salvò per culo dalla feccia repubblichina durante la guerra, salvo non avere più un dente in bocca a diciotto anni;
2. mio nonno materno rifiutò di iscriversi al partito a delinquere mussoliniano alla fine degli anni trenta e fu licenziato da facchino alla Banca d'Italia a Roma a diciassette anni, dovette riparare in Francia e allo scoppio della guerra si arruolò nella legione straniera e combatté con le forze della Francia Libera del generale De Gaulle; al rientro in Italia dopo la guerra fu anche brevemente arrestato e trattato come disertore e poi liberato una volta chiarita la situazione, mentre era già finita la necessaria epurazione della vera feccia;
3. mio nonna materna scampò miracolosamente a una sventagliata di mitra di un nazista e poi a un simpatico "liberatore" alleato che per divertirsi col suo aereo da caccia piombò su una folla che stava coltivando un piccolo pezzo di terra libera e si mise a sparare all'impazzata, oltre ad aver vissuto a San Lorenzo durante i famigerati bombardamenti, che fecero stragi di poveracci ma non di un solo maiale, e non poté finire le scuole medie perché il tram che doveva prendere veniva preso di mira dai bombardamenti;
4. un cugino di mia nonna, operaio, fu rastrellato dai nazisti, deportato in Germania e usato come schiavo in una fabbrica fino alla fine della guerra;
5. i miei genitori, operai, hanno preso bastonate e lacrimogeni in quantità industriali negli anni in cui si ottenneva qualche conquista, e la si otteneva soltanto con la lotta.

Ecco, fate un po' di ricerche anche voi e scoprirete cose simili nel vostro passato. Ogni volta che qualche stronzone col culo al sicuro cercherà di insolentirvi con argomentazioni del cacchio sul fatto che solo il piddì garantisce la civiltà e dunque dovete andare a votare e votare per giunta quella roba lì, voi non fatevi mettere in imbarazzo, dimostrate prontezza di spirito, tenete la testa alta e ricordate che nessuno può e deve darvi lezioni su certe cose.

 

>>1879078 (e un po' a tutti gli altri)
Se ci fossero ancora centrali nucleari attive in Italia, allora continuare a produrre energia in quel modo per qualche decennio ancora avrebbe pure un senso - non per forza la soluzione ideale, ma tant'è. Il fatto è che il nucleare in Italia è stato abbandonato quasi quarant'anni fa e il tentativo dell'ultimo governo berlusconiano di farlo ripartire fu sonoramente bastonato nel referendum abrogativo del 2011 - fra l'altro l'ultimo fino ad oggi ad aver avuto successo dopo decenni di quorum mancati. Vorrei pure far notare una questione pratica al di là dei politicismi: dove si prende la materia prima in Italia? Lo sanno o no, quelli che blaterano de Francia qua e Francia là che la Francia succhia minerali dal suo ex impero coloniale - per fortuna oggi molti paesi africani stanno cacciando via i baguettari da casa loro? E poi, la Francia è stata per caso immune dall'inflazione dei prezzi - energetici e non solo - nell'ultimo paio d'anni?
Al di là di questo, ricordiamoci quali sono gli standard nostrani di sicurezza ed efficienza e che quasi tutto questo paese è a rischio di terremoti o peggio e, come giustamente segnalato da >>1879583 siamo di fronte a maldestri tentativi di suscitare "soluzioni di mercato" con un fiorire di "start up" che non si sa chi cazzo gli dia i soldi, insomma, un bell'esempio di politiche neoliberali per far succhiare sussidi pubblici agli amici degli amici e riciclare denaro sporco.
La verità è che una seria e credibile politica energetica necessita di livelli e tempi di pianificazione completamente incompatibili coi dogmi neoliberali scolpiti nella pietra tanto dei trattati europei, ormai preponderanti sul diritto interno di ogni paese membro, sia più in generale col sistema economico dominante nella sfera imperiale americana, basta vedere l'andazzo anche di quei paesi fuoriusciti o mai proprio entrati nel "giardino" esaltato da quel boia di Borrell.

 

qualcuno vada a picchiare dei fascisti in Ungheria AVS ha bisogno di più candidati, fatelo per il partito

 

>>1873121
Well damn. Is the country at least waking up now or are they still in their cope phase?

 

>>1882607
Italians are in 40 years long slumber. They won't wake up soon.

 

>>1882601
KEK! I miei lati!

>>1882607
The thing is vast sectors of the so called middle classes still have a relatively cushioned way of life. That's gonna end in one or two decades from now, but we are not at that point yet. So, no significant political change can really happen, unless shit hits the fan on a global level and in a way even worse than what we are witnessing these days. That said, these last elections only saw half of the entire voooooting population actually turning up to vooooote. At least dissatisfaction with the "establishment" is a thing.

 

Ricordiamo oggi a un anno dalla scomparsa un grande italiano.

 

Ma francamente, 'sti cazzi de 'sto paese senza senso e senza futuro… Non ne vale la pena, proprio per niente. Pensiamo a divertirci e basta, tanto alla fine non ne usciremo vivi.

 

>>1886637
Io ormai sono emigrato, anche se solo temporaneamente. La differenza nella qualità d vita fra l'Italia e buona parte dei paesi occidentali è abissale. Per non parlare del lavoro… Paese finito, grandi potenzialità sprecate perché siamo governati da luridi bottegai.

 

Tanto vale impostare il discorso su basi serie, se proprio bisogna parlare di qualcosa.

 

>>1887161
Interessante, recensioni? Cosa ne pensi?

 

>>1887563
L'ho letto per intero l'anno scorso, ma l'avevo già scaricato anni prima e avevo sentito parlare di Graziani circa dieci anni fa, quando iniziai a interessarmi a economisti "eterodossi" per cercare di capire qualcosa di economia - eravamo ancora nell'immediato post-2008 e, peggio ancora, nel pieno dell'austerità euro-imposta. L'ho trovato un libro molto scorrevole e in generale accessibile a chi non abbia una preparazione economica, soprattutto mette in fila molti fatti completamente ignorati da qualsiasi "dibattito" che ci propinano oggi e individua chiaramente certe caratteristiche strutturali dell'economia italiana, cosa ben diversa dal chiacchericcio moralista e ammorbante con cui si narcotizzano i boomeroni teledipendenti di oggi. Ancora devo leggere un buon manuale di economia politica fino in fondo - provai con un libro di Varoufakis scritto molto prima che acquisisse la fama da rockstar che ha dal 2015 a oggi, ma nonostante l'introduzione accattivante, non ricordo perché non sono andato avanti, ma devo riprenderlo assolutamente. Più di recente, mi sono anche procurato l'Anti-Blanchard di Emiliano Brancaccio, in pratica una sfida sistematica a tutto l'impianto del "marginalismo" o "neo-classicismo" dominante, ma devo mettermi nell'ordine di idee di prendere note e studiare veramente, non è narrativa o un'inchiesta giornalistica, dove puoi assorbire passivamente ed è più che sufficiente.
Al di là di queste divagazioni, consiglio il libro di Graziani - ripeto: da leggere con carta e penna accanto, prendendo appunti e approfondendo termini e concetti che magari non si capiscono al primo colpo - perché affronta questioni strutturali e ne mette in primo piano l'importanza, dando la possibilità di ricostruire la storia recente completamente al di fuori delle chiacchere dei politicanti cialtroni e venduti. Studiare questi temi è come immunizzarsi a certi germi: prima, ogni volta che ci venivi a contatto, ti ammalavi; dopo, con gli anticorpi sviluppati, certa spazzatura non attacca più.

 

Tanto per cazzeggiare a tarda sera:
ma perché le anime belle che si stracciano le vesti per quel pasticcio pazzesco del cosiddetto "premierato" non propongono che almeno il presidenzialismo dove già esiste - comuni e regioni - venga abolito? Basterebbe una legge ordinaria. Vero: le opposizioni sono tali perché in minoranza, ma almeno mostrate un minimo di coerenza e depositate una proposta di legge in una delle camere che elimini l'elezione diretta di sindaci e presidenti di regione, visto e considerato che negli ultimi trent'anni questo sistema non ha certo garantito un miglioramento delle amministrazioni locali, anzi… Fate er gesto politico… E poi, si semplificherebbero pure le elezioni comunali: oggi o uno vince col cinquanta e passa per cento al primo turno, altrimenti l'ordalia elettorale si prolunga di altre due settimane per tenere il ballottagio. Prima del 1993 si andava a votare solo una volta, ne usciva fuori un consiglio comunale su base proporzionale e quello stava in carica per cinque anni, poi se volevano eleggere e far cadere una giunta a settimana, bene, 'sti cazzi! Ma niente minacce di tornare al vuuuuuuto prima di un lustro, cazzarola!
E vogliamo metterla col fatto di creare molti meno inconvenienti alle scuole?
Ecco: su una tavola d'immagini frequentata da pipparoli anonimi si fanno ragionamenti politici immensamente più avanzati rispetto alla feccia che occupa parlamento, consigli locali vari e studi televisivi. Lo vogliamo finalmente riconoscere? Maremma bu'aiola!

 

>>1887707
Molto bene, ottima recensione. Purtroppo l'economia non è il mio forte. (Maledetto umanesimo!)
>>1887967
Comuni e regioni sono mangiatoie mica male (e un tempo pure le province!) e spesso molto sicure.
In ogni caso, penso che abbiano seminato il vento (il feticcio della governabilità, i governi del presidente…) e raccolto tempesta (il premierato).

 

>>1888352
>Molto bene, ottima recensione. Purtroppo l'economia non è il mio forte. (Maledetto umanesimo!)
Una preparazione piuttosto che un'altra non è un gran problema, basta affrontare gli argomenti partendo dai fondamentali e impegnarsi nell'assimilarli. E comunque, sfatiamo il mito che l'economia sia una specie di stregoneria piena di complicatissime formule matematiche. La matematica c'è sicuramente, ma ottimi economisti che sono anche ottimi divulgatori sono in grado di rendere molti temi ampiamente digeribili in forma discorsiva senza tirare fuori certa "stregoneria". E Graziani era fra questi.
Copio qualche paragrafo all'inizio del primo capitolo, tanto per dare un'idea di come storia, politica, società e fatti puramente economici in senso tecnico facciano in fondo parte di un unico insieme e, se affrontato chiaramente, perfettamente comprensibile:
>Ciò che induce molti a ritenere che negli anni dell'immediato dopoguerra il paese, per quanto riguarda sia la struttura economica sia le istituzioni politiche, si trovasse concretamente dinanzi alla possibilità di una svolta, è la complessa natura politica assunta dal movimento della Resistenza. Per un verso, la Resistenza era stata espressione del movimento antifascista borghese, volto a restaurare le libertà democratiche soppresse dal governo autoritario fascista; d'altro canto nell'organizzazione della Resistenza era confluito, per impulso e sotto la protezione del Partito comunista italiano, un ampio
movimento operaio, le cui finalità andavano al di là della lotta al nazifascismo e si ispiravano a una critica radicale alla struttura dello Stato democratico borghese, del quale l'episodio del fascismo veniva
interpretato come espressione particolarmente violenta ma non atipica (V. Foa 1975, 29; Legnani 1973, Introduzione). Vale la pena di ricordare a questo proposito come la resistenza armata, condotta dai
gruppi clandestini, si fosse accompagnata a una resistenza in fabbrica, che aveva trovato i suoi momenti culminanti negli scioperi dell'industria del Nord del novembre e dicembre 1943, e ancor più nello sciopero generale del marzo 1944. E del resto non si deve dimenticare che, nel novembre 1944, quando Gran Bretagna e Stati Uniti intesero in quale misura l'organizzazione della Resistenza facesse capo al Partito comunista, il generale Alexander ebbe istruzioni di ridurre gli aiuti somministrati alle bande partigiane. Negli anni della ricostruzione, le due forze emerse dalla Resistenza, quella del movimento democratico borghese e quella del movimento operaio, dovevano dare luogo a due linee contrapposte di politica economica; e, come diremo, la vicenda doveva rapidamente concludersi con il prevalere della prima, quella della restaurazione di una democrazia borghese, attuata attraverso la restaurazione «di una vecchia classe e di una vecchia cultura.».
>È sotto questo profilo che non pochi hanno sollevato il quesito se la ricostruzione del dopoguerra, sebbene effettuata all'insegna dell'antifascismo e volta dichiaratamente a negare gli orientamenti autarchici del governo fascista e a cancellarne le tracce di intervento dirigista, più che come una precisa cesura, non vada invece interpretata come una fase storica di continuità rispetto alla politica economica del fascismo.
Insomma, se in una partita di scacchi, la prima mossa, l'apertura, può da sola determinare molto di quello che poi seguirà, questi presupposti all'inizio di un'opera chiariscono che si fa sul serio e si entra nel vivo delle questioni, non ci si sta a raccontare storielle e a far contenti babbioni e giuggioloni a cui serve la coperta di Linus.

>>1888352
>Comuni e regioni sono mangiatoie mica male (e un tempo pure le province!) e spesso molto sicure.
>In ogni caso, penso che abbiano seminato il vento (il feticcio della governabilità, i governi del presidente…) e raccolto tempesta (il premierato).
Il Titolo V va completamente demolito, bisogna tirarci una riga sopra e basta, altro che pasticciare su questo o quel dettaglio come promettono di fare questa manica di cialtroni pasticcioni a cui stiamo in mano. E concordo su tutta la tua analisi.

 

>>1888534
Scusate, ho fatto un papocchio con la formattazione della citazione, ma spero si capisca lo stesso, è inutile cancellare il messaggio e rifarlo da capo.

 

>>1888534
Interessante. Uploado una versione più leggibile.

 

Aho! Finarmente er primo grande passo verso er premierato e l'autonomia differenziata - come la monnezza! Questi sono giorni per i quali vale la pena vivere!

>>1889246
Ottimo, grazie. Purtroppo si trovano solo file incasinati. Non mi ero reso conto che l'edizione che ho caricato ha intere pagine corrotte. L'avevo rimediata perché tutte le altre versioni sono piene di refusi. Non è che siano illegibili, ma andrebbero rimesse a posto, del tipo
>Augusto' Graziarli
KEK! Le meraviglie del riconoscimento caratteri!

 

Aho, oggi hanno fatto 'a manifestazione! Così i caporali squartatori se mettono veramente paura, aho!

 

Unfortunately this thread is a little bit slow and lethargic lately. I blame the high school exam season coupled with a scorching heat - for fuck's sake, another couple of years and this place will literally be uninhabitable, and there are still cunts denying GW - but I guess we are at the slowest in years.
But I wanted this to spread as far as possible, because some things can't just be swept under the rug.
This week, an Indian farm labourer died after he had an arm torn off in an accident and his boss left him fuck knows where putting his severed arm in a box next to him. Please share these links far and wide and, if possible, boycott each and every Italian agricultural product.
https://web.archive.org/web/20240621100707/https://www.theguardian.com/world/article/2024/jun/20/indian-farm-worker-in-italy-left-to-die-on-road-with-severed-arm
https://web.archive.org/web/20240622192045/https://thepakistandaily.com/outrage-erupts-as-indian-farm-worker-satnam-singh-dies-in-italy-after-arm-severed-in-work-accident/

 

>>1892186
>>1892214
La provincia di Latina è davvero la Virginia del 1850.

 

>>1892623
Peggio: nun c'avemo John Brown e manco Lincoln oggi…


Unique IPs: 255

[Return][Go to top] [Catalog] | [Home][Post a Reply]
Delete Post [ ]
[ home / rules / faq ] [ overboard / sfw / alt ] [ leftypol / siberia / edu / hobby / tech / games / anime / music / draw / AKM ] [ meta / roulette ] [ wiki / twitter / cytube / git ] [ GET / ref / marx / booru ]